Consigli per condire le orecchiette

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le orecchiette, ovvero il cuore verace e pulsante della splendida e calda Puglia; piatto tipico, inconfondibile e legato a questa terra ricca di profumi e storia. Le orecchiette raggiungono il loro apice di bontà quando vengono servite con il condimento di cime di rapa, eppure è possibile gustarle in moltissime altre varianti golose. Andiamo allora scoprire i consigli per condire le orecchiette.

27

Fresche con il tonno e i pistacchi

Un consiglio fresco, anzi freschissimo per condire le orecchiette è quello di accostarle al tonno. Una ricetta veloce e molto semplice, ma ricca di profumo e sapore. Un piatto che sposa alla perfezione il classico dell'orecchietta con un condimento estivo e semplice. Il tocco goloso è rappresentato dalla croccante presenza dei pistacchi.

37

Classiche con i broccoli ma piccanti

Per non snaturare completamente il sapore inconfondibile delle orecchiette alle cime di rapa, perché allora non servirle con dei saporiti broccoli ripassati in padelle e patate? Un piatto ricco e sostanzioso, perfetto per scaldare la tavola durante i mesi più rigidi. La nota piccante data al piatto dal peperoncino, rende questa ricetta un piccolo capolavoro gastronomico.

Continua la lettura
47

Cremose con la burrata e i saporiti friarelli

È innegabile che le orecchiette siano deliziose con qualsiasi condimento. Eppure il consiglio per gustarle in una versione super golosa è quella di accompagnarle ad un cremoso condimento a base di burrata, stracciatella e friarelli! Un connubio che mescola la morbida e burrosa consistenza della stracciatella al sapore pungente e leggermente amarognolo dei friarelli. Un piatto perfetto per sorprendere anche il palato più tradizionale ed esigente.

57

Sapide e mediterranee con le acciughe e i pomodori secchi

Un sapore inconfondibile e dal profumo mediterraneo quello delle orecchiette con acciughe e pomodori secchi. Un piatto estremamente semplice e quasi povero, ma capace di racchiudere tutto il gusto di una ricetta intramontabile e golosa. Per arricchire il piatto possiamo aggiungere una nota croccante data dalle olive e qualche goloso cappero rigorosamente dissalato.

67

Estive e delicate con i fiori di zucca

I fiori di zucca sono uno dei principali protagonisti delle tavole italiane durante i mesi estivi. Deliziosi e delicati, sono un peccato di gola irrinunciabile quando fritti e farciti con mozzarella e acciughe! Perché allora non accostare il goloso fiore di zucca alle orecchiette? Un consiglio davvero vincente quello di mescolare il sapore lieve del fiore a quello di gamberetti e tonno. Un primo piatto davvero sfizioso per un pranzo estivo ricco di gusto e fantasia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come condire l'insalata senza olio

L'insalata è il più classico dei contorni poiché riesce ad accompagnare qualsiasi pietanza. Ne esistono di vari tipi e le varianti sono numerosissime: basti pensare alle diverse insalatone proposte nei menù dei migliori ristoranti per farsi un'idea...
Consigli di Cucina

3 modi per condire la pasta integrale

Oltre ad essere ricca di fibre, la pasta integrale contiene vitamine e sali minerali. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi illustreremo tre modi diversi per condire la pasta integrale. Si tratta di tre alternative salutari, gustose e soprattutto...
Consigli di Cucina

Come condire la polenta

La tradizione gastronomica italiana si compone di differenti ricette, tutte tipiche di una particolare zona della nostra nazione. La polenta è uno di questi. In tempi lontani era il pasto di allevatori e contadini, che usavano farine di diversi cereali....
Consigli di Cucina

Come condire il riso venere freddo

Il riso venere è una qualità di riso facilmente riconoscibile. Presenta un colore viola scuro che tende al nero. Si tratta di un riso integrale che contiene la fibra grezza all'interno di ogni suo chicco. Grazie a questa caratteristica infatti, il riso...
Consigli di Cucina

Come condire gli spinaci al vapore

Gli spinaci sono una tra le verdure più diffuse e popolari nel mondo, utilizzate soprattutto per le sue numerose proprietà benefiche. Le foglie hanno un caratteristico colore verde brillante e conosciute ed apprezzate per il loro sapore amarognolo....
Consigli di Cucina

3 modi per condire il riso integrale

Per l'alimentazione ogni micro e macronutriente è fondamentale. Ognuno di questi elementi contribuisce al mantenimento della salute. Ogni pasto, dunque, deve avere il giusto equilibrio. Dovete sempre inserire la giusta dose di carboidrati, grassi e proteine....
Consigli di Cucina

3 modi di condire la polenta

Come ben sapiamo, la polenta è un piatto tipico della tradizione contadina (a base di farina di mais), amato soprattutto al Nord Italia in tutte le sue varianti. Originariamente noto come piatto povero, la polenta può essere annoverata al giorno d'oggi...
Consigli di Cucina

Consigli per ammorbidire i funghi secchi

Se in un supermercato o in qualche sagra ci capita di acquistare dei funghi secchi, è ovvio che per cucinarli, è necessario farli ammorbidire, in modo da ricavarne tutto il loro sapore senza che diventino eccessivamente sminuzzati. A tale proposito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.