Consigli per mantenere l'aglio a lungo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'aglio è un vegetale molto utile in cucina. Grazie all'aglio si possono infatti insaporire moltissimi cibi e creare combinazioni davvero gustose.
Spesso l'aglio viene venduto in confezioni molto abbondanti ma, avendo un gusto abbastanza intenso, non viene utilizzato così spesso in cucina.
In questa guida vi darò molti consigli per mantenere l'aglio a lungo.

26

Congelare gli spicchi

Per mantenere l'aglio a lungo uno tra i migliori consigli è quello di conservare lo stesso all'interno del congelatore.
Per congelare l'aglio basta semplicemente aprire quella che in gergo viene chiamata "testa" e dividere tutti gli spicchi. Una volta che gli spicchi saranno divisi equamente si potranno inserire, con o senza la buccia, all'interno di un contenitore per il congelatore.
In questo modo l'aglio potrà essere tolto dal congelatore ed utilizzato a spicchi oppure tagliato a seconda delle esigenze.

36

Mantenerlo in contenitori in plastica rigida

In commercio esistono anche dei contenitori molto pratici per conservare l'aglio in frigorifero.
Questi contenitori vengono realizzati in plastica rigida ed hanno la forma di una vera e propria testa d'aglio. Per conservare l'aglio tramite l'utilizzo di questi contenitori basta semplicemente inserire gli spicchi al suo interno.
L'aglio si potrà conservare al loro interno per circa 20/30 giorni.

Continua la lettura
46

Schiacciarlo

Un altro modo per conservare semplicemente a lungo l'aglio è quello di schiacciarlo. L'aglio può essere schiacciato semplicemente tramite uno schiaccia-aglio.
La poltiglia ottenuto a seguito della "spremitura" può essere conservata all'interno di una confezione nel congelatore.

56

Essiccarlo per conservarne la freschezza

Per conservare a lungo l'aglio è anche possibile utilizzare l'essiccatore. L'essiccatore è un attrezzo molto utile in cucina ma poco presente nelle cucine di tutti i giorni.
Grazie a questo macchinario sarà possibile togliere dagli spicchi di aglio tutta l'acqua e, conseguentemente, allungare la data di scadenza dell'aglio.
L'aglio essiccato può essere conservato in una confezione chiusa all'interno della dispensa.

66

Conservarlo in un luogo asciutto e poco umido

Infine per mantenere l'aglio a lungo è possibile riporre lo stesso all'interno di una credenza della cucina. Il luogo deve essere buio e molto asciutto. Infatti la luce del sole e l'umidità favoriscono il processo di germinazione degli spicchi di aglio.
Se invece il posto è abbastanza asciutto l'aglio durerà più a lungo senza germinare.
Qualora la credenza fosse buia ma ricca di umidità sarà possibile inserire nella stessa una ciotola con del sale grosso per ridurre il livello di umidità e conservare più adeguatamente l'aglio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per mantenere la macedonia

Per completare un pasto non c'è niente di meglio che una bella porzione di frutta fresca. Spesso, anche nei ristoranti, questa viene servita sotto forma di macedonia. Realizzarla in casa è davvero semplice ma conservarla intatta può risultare una vera...
Consigli di Cucina

Consigli per conservare la frutta fresca più a lungo

La frutta fresca, soprattutto se di stagione, oltre ad essere un toccasana per la salute si rivela un buon spuntino per le prossime giornate estive. Non appesantisce, aiuta la digestione, ha proprietà drenanti, diuretiche ed antiossidanti. In poche parole...
Consigli di Cucina

Consigli per mantenere intatto il sapore della noce moscata

Le spezie sin dall’antichità venivano usate per arricchire il gusto di alcune pietanze, oltre che per le loro proprietà benefiche. Se quindi amiamo preparare dei piatti prelibati, ed utilizziamo spesso delle spezie e tra queste la noce moscata,...
Consigli di Cucina

Come caramellare l'aglio

L'aglio caramellato non è sicuramente tra i prodotti più diffusi e conosciuti, nonostante l'aglio sia impiegato in moltissime ricette, per lo più salate. Di norma viene utilizzato per condire la pasta oppure per insaporire le bruschette di pane abbrustolito...
Consigli di Cucina

Come fare l'olio all'aglio

Per avere sempre a disposizione un condimento pronto all'uso e profumatissimo, con pochi passaggi, possiamo preparare l'olio all'aglio. Un ingrediente sano ed estremamente ricco di numerose virtù, l'aglio, non può mancare nelle nostre ricette. Quindi...
Consigli di Cucina

Come conservare l'aglio fresco

L'aglio, a differenza di quanto molti possano pensare, non è una pianta, bensì un bulbo aromatico dal sapore e dal profumo deciso, imparentato con la famiglia delle cipolle. È possibile trovarlo sia nei mercati che decidere di coltivare autonomamente...
Consigli di Cucina

Come pelare l'aglio facilmente

In cucina l'aglio è tanto prezioso e necessario quanto un coltello ben affilato. Oltre ad essere un ingrediente basilare per salse, primi e secondi piatti, dalla carne al pesce alle verdure, è anche un alimento salutare, ricco di sostanze minerali ed...
Consigli di Cucina

Come utilizzare l'aglio in polvere in cucina

In questo articolo vedremo come utilizzare l'aglio in polvere in cucina. Questo condimento è assolutamente molto usato in cucina, specialmente per dare sapore alle pietanze, come per esempio: pasta, pesce e carne. In diversi Paesi, tale pianta oltre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.