Consigli per non far bruciare i peperoni al forno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo appena acquistato dei peperoni, ed intendiamo cuocerli al forno, bisogna prestare molta attenzione per evitare che possano bruciarsi. L'ideale è pelarli, e ciò significa arrostirli prima su un barbecue oppure su un fornello a gas. Nei passi successivi, abbiamo stilato una lista con dei consigli, per non far bruciare i peperoni al forno.

26

Proteggere le pareti del forno

L’operazione di proteggere le pareti del forno ha due scopi ben precisi, ovvero quello di non pulirlo dopo l’uso, e di assicurare una cottura adeguata dei peperoni, quindi arrostirli e poi pelarli, allo stesso modo di come in genere si usa fare sulla fiamma di un fornello a gas o di un barbecue, e l’ideale in questo caso è usare la carta d'alluminio.

36

Usare la griglia a distanza

Posizionando i peperoni nel forno, per fare in modo che la cottura avvenga in modo uniforme e senza che si brucino eccessivamente, è necessario usare la griglia a debita distanza dalla base da dove fuoriesce il calore del gas, se il forno è di questa tipologia. In genere i forni a gas o elettrici offrono almeno 4 posizioni diverse per la griglia, quindi la penultima o la terzultima in riferimento alla base, sono ideali per ottimizzare il risultato.

Continua la lettura
46

Girarli di continuo

I peperoni una volta posizionati nel forno, vanno girati in continuazione, affinché la bruciatura sia lieve e costante e ci consenta poi facilmente di asportare la pellicina, ed ottenerli pronti per qualsiasi elaborazione tra cui ripieni al gratin. Per evitare di farli rompere, possiamo utilizzare una pinza per dolci o un paletta, che in genere usiamo per girare i cibi fritti in padella.

56

Cuocerli al cartoccio

Per rendere più veloce la cottura al forno e poi spellare agevolmente i peperoni e non farli bruciare, il consiglio è di cuocerli al cartoccio, avvolgendoli quindi come in genere si usa fare per le patate in carta d’alluminio, ben sigillata. In tal modo, le pellicine grazie al vapore acqueo tenderanno a sollevarsi senza alcuna resistenza. Al termine, i peperoni vanno puliti e poi conciati in base alla ricetta prestabilita.

66

Tagliarli a metà

Se i peperoni, intendiamo cuocerli direttamente al forno e quindi senza spellarli, ma ad esempio per prepararli con olive nere, capperi ed olio, proprio come si fa in padella, ma in questo caso evitandone la frittura e creando un secondo piatto dietetico, allora conviene tagliarli a metà eliminando prima il gambo e poi i semi. A cottura ultimata, conviene ridurli di dimensioni, tagliandoli in altre piccole striscette. Soltanto adesso, aggiungiamo olio, olive e capperi, e poi li mettiamo di nuovo nel forno per pochi minuti, prima di servirli caldi in tavola, evitando in questo modo di bruciarli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 consigli per scegliere il forno microonde

In cucina, ogni aiuto dalla tecnologia è il benvenuto. In particolar modo per i meno esperti che hanno poco tempo da dedicare ai fornelli. L'arrivo del forno a microonde fu una piccola rivoluzione. Questa tecnologia permette diversi vantaggi. Accorcia...
Consigli di Cucina

Consigli per evitare che il pollo al forno si secchi

Cucinare il pollo al forno come si deve è uno dei traguardi di ogni buon cuoco. Purtroppo uno dei problemi che spesso si riscontra riguarda il fatto che la carne del pollo anziché essere tenera e saporita si secchi, diventando stopposa e poco appetibile....
Consigli di Cucina

Come spellare i peperoni arrostiti

Quante volte avete rifiutato un piatto - primo, secondo o contorno - a base di peperoni perché essi vi sono spesso risultati indigesti? Quello che forse non sapete è che non il peperone in sé a risultare poco digeribile: è la sua pelle la parte "incriminata"....
Consigli di Cucina

5 modi per cucinare i peperoni

C'è chi li ama e chi non li digerisce, chi li metterebbe ovunque e chi li preferisce solo senza la pelle. Di cosa stiamo parlando? Dei peperoni, una delle piante più utilizzate nella cucina italiana ed internazionale. Il peperone appartiene al genere...
Consigli di Cucina

5 modi di farcire i peperoni

Verde, ideale per essere grigliato, rosso e giallo, perfetto per contorni agrodolci e sughetti di accompagnamento, il peperone è il re della cucina nazionale ed internazionale. La sua versatilità consente di impiegarlo in molte ricette, tutte molto...
Consigli di Cucina

10 ricette facili con i peperoni

Il peperone è un ortaggio tipico della cucina mediterranea, dal gusto e dal sapore intenso e avvolgente. Grazie alla versatilità e all'esplosione di colore, il peperone è usato in cucina per la preparazione di ogni tipo di pasto, dall'antipasto al...
Consigli di Cucina

Come fare i peperoni sott'olio

Esistono tanti modi per conservare le verdure di stagione, per poi poterle gustare durante i periodi in cui al mercato troviamo solo prodotti di importazione estera o provenienti da serre, con costi talvolta esorbitanti. Perché allora non dedicare un...
Consigli di Cucina

Come fare la giardiniera di peperoni

Questa è la stagione ideale per preparare le giardiniere in casa, un modo semplice per conservare le verdure di stagione per poterle gustare durante l'anno. Quasi tutte le verdure si prestano per questo modo di conservazione e in particolare i peperoni....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.