Consigli per preparare delle deliziose omelette

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina francese ci ha regalato molte ricette più o meno semplici ormai divenute abituali sulla nostra tavola. Un piatto veloce e facile da preparare è l'omelette, cugina della tradizionale frittata, quindi piatto a base di uova che viene, però, cotto da un solo lato e poi ripiegato su se stesso per ultimare la cottura interna. Le varianti ripiene sono molte, sia dolci che salate, e ognuno di noi può trovare o anche inventare quella che fa per sé. Eccovi ora alcuni consigli per preparare delle deliziose omelette.

26

Le uova

È superfluo dire che le uova, ingrediente principale delle omelette, devono essere fresche per ottenere il migliore risultato possibile. Con dite con sale e pepe a piacere, le uova vanno sbattute manualmente con una forchetta o una frusta subito prima della cottura in modo da trattenere l'aria inglobata durante la sbattitura e regalarci un risultato più morbido.

36

Il burro chiarificato

La cottura in padella va fatta non con l'olio, bensì con il burro. Quest'ultimo, però, ha la tendenza ad annerire in fretta in padella scurendo anche l'alimento in cottura. Ecco perché sarebbe meglio, nella preparazione delle omelette, utilizzare del burro chiarificato che si può ottenere facilmente nella propria cucina con il procedimento indicato al link che vi proponiamo. Il burro chiarificato, oltre ad essere più leggero, è privo di una proteina colpevole di bruciare troppo in fretta.

Continua la lettura
46

La padella

La padella da utilizzare per la cottura delle omelette deve essere una buona padella antiaderente. Preriscaldatela prima di cospargervi le uova; potrete verificare che la temperatura sia idonea semplicemente avvicinando una mano a qualche centimetro dalla superficie e percependone il calore emanato, oppure buttandovi poche gocce d'acqua che dovranno saltellare sul fondo prima di evaporare. Solo allora potrete aggiungere il burro, senza esagerare, quindi le uova.

56

La cottura

Il segreto per una vera omelette alla francese è la cottura. Una volta cotta la base, quando la superficie sarà ancora piuttosto molle, piegate a metà la vostra omelette per ultimare la cottura, ma fate attenzione a mantenere il cuore umido, "bavoso" come dicono in Francia. Questo ne esalterà il sapore.

66

Il ripieno

Fate attenzione alla scelta del ripieno: la cottura della omelette è piuttosto veloce, quindi dovrete optare per ripieni che cuociono in fretta o che avrete cotto precedentemente. Adagiate il ripieno su una metà dell'omelette quando l'uovo sarà ancora piuttosto liquido in superficie, quindi piegate l'altra metà con una spatola di gomma e richiudete i bordi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per preparare la maionese senza uova

La maionese è una salsa che si può aggiungere in qualsiasi pietanza. Una volta distribuita nel piatto, accompagna e rende saporito il cibo. L'unico difetto viene attribuito alle calorie contenute nella maionese. Questa viene fatta con le uova che aiutano...
Consigli di Cucina

Consigli ed errori da evitare per preparare l'insalata

Le insalate sono ottime per l'estate, buone, salutari e rinfrescanti, e possono essere usate anche durante altre stagioni. Sono un piatto semplice da preparare, che potete arricchire con ingredienti a vostra scelta per ottenere il gusto adatto a voi.Ma...
Consigli di Cucina

Consigli per preparare le alici marinate

Le alici sono dei piccoli pesci appartenenti alla salutare famiglia del pesce azzurro. Sono infatti ricchi di omega 3, acidi grassi polinsaturi molto utili per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Inoltre hanno un prezzo ridotto e sono facili...
Consigli di Cucina

5 consigli per preparare un ottimo caramello

Per rendere davvero speciale una semplice e morbida panna cotta, o per gustare dei golosi pop corn dal sapore originale perché non provare con il caramello? Questa ricetta è in realtà semplicissima, anche se necessita di alcuni piccoli trucchi per...
Consigli di Cucina

5 consigli per preparare un pranzo per tanti invitati

Gli amanti della buona compagnia, magari in occasione di speciali ricorrenze come battesimi, compleanni o feste natalizie, potranno trovarsi a dover allestire un pranzo per tanti invitati, temendo di combinare pasticci e di organizzare il tempo in maniera...
Consigli di Cucina

Consigli per preparare una perfetta confettura di cipolle

La marmellata di cipolle è una confettura che viene molto usata nella tradizione culinaria italiana. È una confettura realizzata solitamente con le cipolle dal sapore delicato, visto che la salsa si presenta con un gusto agrodolce.Viene impiegata soprattutto...
Consigli di Cucina

10 consigli per preparare le conserve

Tradizione antica quelle delle conserve, che ci riporta alla mente i ricordi di qualche decennio fa, quando, soprattutto se si abitava in zone contadine e a scarsa industrializzazione, avere a disposizioni degli alimenti per tutto l'anno non era facile...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a novembre

Le conserve sono buone da mangiare in qualsiasi momento dell'anno; esse possono essere a base di frutta oppure di deliziose verdure. Per la preparazione di conserve perfette bisogna fare un lavoro: molto laborioso, di precisione e di pazienza. Inoltre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.