Consigli per un risotto perfetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Preparare il risotto sembra un'operazione semplice, ma preparare un risotto perfetto non lo è affatto. Per riuscirci sono necessari dei precisi accorgimenti, che molti chef hanno elargito nel corso della loro attività professionale. I consigli per un risotto perfetto sono davvero tanti e vanno dalla qualità del riso, al tipo di pentole da utilizzare. Non solo, per ottenere un risotto perfetto è importante azzeccare i tempi della tostatura e utilizzare ingredienti genuini e naturali, come quelli usati per preparare il brodo. Mai utilizzare il classico dado da cucina, pieno di conservanti.  

26

Scegli la qualità di riso adatta

Qualsiasi tipo di risotto che si vuole preparare necessita di una qualità specifica di riso. Esso deve essere innanzitutto di buona qualità. Evita dunque di acquistare del riso a basso costo. È quello che si rompe e diventa colloso, e non è certo una bella portata da presentare in tavola. La qualità più adatta per quasi tutti i tipi di risotto è il carnaroli.

36

Utilizza delle pentole in rame

Chiunque abbia mai preparato un risotto conosce perfettamente la sua tendenza ad appiccicare sul fondo della pentola. Questa situazione costringe chi cucina ad un continuo girare il risotto. Ma questa pratica non è molto adatta, in quanto girando di continuo, il chicco di riso si rompe. Se utilizzerai delle stoviglie di rame, non avrai questo problema, il riso non attaccherà sul fondo, e non sarai costretto a mescolare continuamente.

Continua la lettura
46

Dedica la giusta attenzione alla tostatura

Anche la tostatura è molto importante e non va assolutamente sottovalutata. In questa fase, che deve durare al massimo 60 secondi, il chicco di riso dilata i suoi pori e assorbe il sapore. Infatti è questo il momento giusto per salare e dare gusto al risotto. È sempre durante la tostatura che dovrai sfumare con il vino bianco secco per dare acidità al riso.

56

Aggiungi il brodo con parsimonia

Dopo la tostatura,  quando il vino bianco è completamente sfumato, potrai iniziare ad aggiungere il brodo. È possibile usare sia un semplice brodo vegetale che quello di carne, in base a quello che richiede la ricetta che stai preparando. L'importante è che sia sempre bollente. Dovrai aggiungerlo con parsimonia. Un po' alla volta, sempre quando è il riso a richiederlo, perché si è asciugato. Inoltre il brodo deve essere al naturale, cioè senza aggiunta di sale.

66

Manteca il risotto

Quando il tuo riso è pronto, potrai passare alla mantecatura. Dovrai allontanare il risotto dal fuoco e aggiungere una noce di burro, proporzionale alla quantità di riso, e del formaggio grattugiato, come Grana o Parmigiano. Lascia il risotto coperto dal coperchio per 2-3 minuti, quindi mescola delicatamente e impiatta il tuo risotto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per un perfetto hamburger

Se amiamo cuocere in casa degli hamburger in un modo perfetto, è importante rispettare alcune regole fondamentali, che riguardano in particolare la cottura e i relativi strumenti necessari. A tale proposito ecco una lista in cui ci sono alcuni consigli,...
Consigli di Cucina

Consigli per un carpaccio di pesce perfetto

Il carpaccio di pesce, è un delicato e sofisticato piatto da servire in tavola o per un buffet nelle occasioni più importanti sia a pranzo che a cena. Adatto sia per le stagioni estive che per quelle invernali, il carpaccio di pesce resta da sempre...
Consigli di Cucina

10 consigli per un brunch perfetto

Bruch è una parola tipica inglese, e la tradizione legata al nome è anch'essa da ricondurre al mondo anglosassone. Tuttavia anche nel nostro Stivale ha preso piede l'abitudine di organizzare dei piccoli barbecue a metà mattina. Il nome suggerisce infatti...
Consigli di Cucina

Consigli per un perfetto vin gelèe

Il Vin gelée è un delizioso dolce al cucchiaio, la cui consistenza ricorda molto le caramelle di gelatina alla frutta. Si, proprio quelle che le nostre nonne portavano spesso, in borsa e con cui amavano tanto coccolarci da piccole. L'ingrediente principale,...
Consigli di Cucina

Consigli per un sushi perfetto

Negli ultimi anni la cucina giapponese ha avuto un enorme successo anche in Italia. Tra le varie pietanze più amate dagli italiani, vi è sicuramente il sushi. Il sushi può essere fatto con ingredienti genuini e solitamente viene preparato con del pesce...
Consigli di Cucina

Ricetta: risotto alle prugne e spek

Il risotto è un caposaldo della cucina italiana, preparato in tante varianti diverse ma tutte ugualmente gustose. Un primo piatto perfetto per portare in tavola un classico come quello alla milanese, o per sperimentare nuovi mix di sapori. Altamente...
Consigli di Cucina

Ricetta: risotto al melone e menta

Oggi vedrete come preparare una ricetta dal sapore esotico e molto particolare. Stiamo parlando del risotto al melone e menta. Questo risotto, è una ricetta estiva perché unisce due ingredienti molto freschi, che lasceranno i vostri commensali a bocca...
Consigli di Cucina

Risotto: 5 errori da non fare

Il riso è un alimento molto adoperato per preparare moltissime ricette. In modo particolare viene apprezzato il risotto. Questo si può condire e fare in mille maniere. L'importante è prepararlo e cucinarlo in modo adeguato. Ma, spesso per la fretta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.