Consigli per una perfetta cottura del pesce al forno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cottura del pesce al forno è senza dubbio una delle più indicate per questo alimento. Il forno permette di non utilizzare grassi aggiuntivi, donando alla pietanza un sapore gustoso e sano allo stesso tempo. Nonostante sia piuttosto facile e veloce, questo metodo di cottura necessita comunque di qualche piccolo accorgimento e, oggi, vogliamo svelarvi i nostri consigli per una perfetta cottura del pesce al forno.

26

Calcolate il tempo di cottura

Il primo consiglio che vi diamo è di fare attenzione al tempo di cottura del pesce. Il forno in questo senso vi viene in aiuto con il timer ma dovrete essere voi ad impostarlo in maniera corretta. Per prima cosa assicuratevi che le dimensioni e la tipologia di pesce che andrete a cuocere siano uguali per ogni infornata. A questo punto calcolate 10 minuti per ogni 2,5 centimetri di spessore del vostro pesce e ricordate che la misura deve essere presa nel punto di maggior spessore della pietanza.

36

Calcolate la temperatura di cottura

Dopo aver visto come regolarsi per il tempo di cottura andiamo ora a darvi dei consigli per quanto riguarda la temperatura. È preferibile non oltrepassare mai, nella cottura al forno, i 180 gradi. Ad una temperatura superiore rischiereste di bruciare il pesce mentre con una temperatura inferiore allunghereste i tempi senza trarne benefici. Ricordate inoltre di infornare solo pietanze a temperatura ambiente e con il forno già preriscaldato.

Continua la lettura
46

Marinate il pesce prima di cuocerlo

La cottura del pesce al forno, proprio perché priva di grassi aggiuntivi, può risultare insipida se la pietanza non viene insaporita a dovere. Il miglior modo per insaporire il pesce è procedere a marinarlo. Adagiate il pesce in una casseruola, cospargetelo di succo di limone, aglio e prezzemolo tritati e un filo d'olio evo. Lasciatelo marinare a temperatura ambiente per circa un'ora prima di infornarlo.

56

Rendete omogenea la cottura dei pesci grandi

Nel caso doveste cuocere dei pesci di dimensioni grandi potreste trovarvi con l'inconveniente di non avere una cottura omogenea. Le parti più sottili, come testa e coda, rischiano di cuocere prima della parte centrale. Per ovviare a questo inconveniente è opportuno incidere a zig zag, con un coltello affilato, la parte più spessa del pesce.

66

Prestate attenzione a preservare l'integrità del pesce

Se la vostra ricetta prevede di dividere il pesce a trance e di cuocerlo al forno allora fate attenzione a non farle sfaldare. Il metodo migliore è quello di legarle con dello spago da cucina. Nel caso il vostro pesce debba essere servito la coda, proteggetela con della carta d'alluminio per evitare che bruci durante la cottura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Consigli per una perfetta cottura della fiorentina

Tra tutte le portate tradizionali della cucina italiana la bistecca alla fiorentina è la più gustosa e prelibata. Tutto il mondo ci invidia questo secondo piatto di origine toscana. La bistecca alla fiorentina è quel taglio di carne con uno spessore...
Consigli di Cucina

10 suggerimenti per la cottura al forno

Ogni cuoco deve cominciare da qualche parte, ma la scienza dietro calcolata come la cottura non è sempre semplice e ci vuole un po' di buon senso, per esempio soprattutto i cuochi preferiscono improvvisare in cucina invece di seguire una ricetta alla...
Consigli di Cucina

Castagne: come ottenere una perfetta cottura

Le castagne sono un frutto che molti di noi amiamo consumare in questo periodo dell'anno, possono essere cotte in maniere diverse anche rispetto a come dovremo consumarle, se così semplici o se dovremmo usarle in qualche ricetta. Se vi state chiedendo...
Consigli di Cucina

Come realizzare una perfetta marinata per il pesce

Avvicinandoci alle serate estive diventa sempre più invitante iniziare a pensare a quanto possa essere delizioso trascorrere una piacevole serata in riva al mare, in spiaggia, mangiando dell'ottimo pesce. Esistono tantissimi locali che ci regalano atmosfere...
Consigli di Cucina

5 consigli per la cottura della pasta

Stare ai fornelli non è di certo un pregio che hanno tutti. Cucinare può essere un fantastico passatempo o un grande mestiere, ma sicuramente la cucina non è adatta a tutti. Anche cuocere un ottimo piatto di pasta può sembrare un gioco da ragazzi,...
Consigli di Cucina

5 consigli per fare la cottura al sale

La Cottura al sale è un metodo molto antico. Ma adoperata anche oggi per cucinare vari alimenti. Questa cottura permette di mantenere i nutrienti del cibo intatti. Conservando allo stesso modo il gusto, senza dover aggiungere sostanze grasse. Come per...
Consigli di Cucina

Consigli per una pasta sfoglia perfetta

La pasta sfoglia fatta in casa è naturalmente molto più buona rispetto a quella comprata nei supermercati. La freschezza delle cose fatte in casa, infatti, non ha paragoni. Ma anche se può sembrare una cosa semplice, fare la pasta sfoglia richiede...
Consigli di Cucina

10 consigli per una torta salata perfetta

Una torta salata può essere la pietanza perfetta per un pranzo in famiglia oppure una cena informale tra amici. La ricetta di una torta salata, infatti, può essere personalizzata con molti ingredienti diversi, la sua preparazione è semplice e veloce,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.