Consigli per una perfetta cottura della fiorentina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra tutte le portate tradizionali della cucina italiana la bistecca alla fiorentina è la più gustosa e prelibata. Tutto il mondo ci invidia questo secondo piatto di origine toscana. La bistecca alla fiorentina è quel taglio di carne con uno spessore di circa 4-6 cm, tale da permetterle di mantenersi dritta su un lato. Cucinare la fiorentina nel modo giusto non è poi così difficile, basta seguire alcuni piccoli accorgimenti. Ecco qui dei consigli per una perfetta cottura della fiorentina.

26

Cuocerla su una piastra rovente

La fiorentina va cotta su di una piastra omogeneamente rovente. Utilizziamo una piastra molto pesante, preferibilmente una in ghisa che mantiene il calore e raggiunge alte temperature. Se volessimo organizzare un barbecue all'aria aperta e condividere le bistecche alla fiorentina con gli amici procediamo similmente. La griglia va posta molto vicino alla brace per farla scaldare per bene. Alziamo la griglia solo quando mettiamo su di essa la fiorentina. Questo accorgimento favorisce la formazione di una crosta che blocca l'uscita dei succhi della fiorentina.

36

Non pungerla con la forchetta o altri utensili

La fiorentina va girata in cottura solamente con le mani oppure con delle pinze da cucina. Evitiamo di usare forchette o utensili simili. Altrimenti fuoriescono tutti i succhi della fiorentina che diventa inevitabilmente stopposa e difficile da masticare. Oltre alla consistenza la fiorentina perde tutto il sapore caratteristico, che la rende la carne più desiderata al mondo. Grazie a questi piccoli consigli gusteremo un ottimo secondo piatto.

Continua la lettura
46

Cuocerla una sola volta per ogni lato

Il tempo di cottura della fiorentina varia in base al suo spessore. A differenza di altri tagli di carne, la fiorentina non va girata più volte. Infatti dovremo cuocerla solamente una volta per ogni lato. Ricordiamoci di lasciarla al sangue, in modo che la fiorentina resti morbida e saporita. Chi non ama la cottura al sangue può continuare la cottura in una zona meno rovente della piastra. Non andiamo oltre 10 minuti di cottura.

56

Non aggiungere nessun ingrediente oltre al sale grosso

La fiorentina non ha bisogno di condimenti o di particolari trattamenti prima della cottura. La fiorentina, volendo, va insaporita dopo la cottura poco prima di arrivare in tavola con sale, pepe ed un filo d'olio extravergine d'oliva. La fiorentina va tirata fuori dal frigorifero qualche ora prima della cottura per raggiungere la temperatura ambiente.

66

Scottarla velocemente anche dalla parte dell'osso

Dopo la cottura su entrambe i lati la fiorentina va scottata rapidamente anche dalla parte dell'osso spinale e tutt'intorno. Questo accorgimento contribuisce a sigillare la carne, quindi a creare una crosticina che trattiene i succhi della fiorentina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Castagne: come ottenere una perfetta cottura

Le castagne sono un frutto che molti di noi amiamo consumare in questo periodo dell'anno, possono essere cotte in maniere diverse anche rispetto a come dovremo consumarle, se così semplici o se dovremmo usarle in qualche ricetta. Se vi state chiedendo...
Consigli di Cucina

5 consigli per la cottura della pasta

Stare ai fornelli non è di certo un pregio che hanno tutti. Cucinare può essere un fantastico passatempo o un grande mestiere, ma sicuramente la cucina non è adatta a tutti. Anche cuocere un ottimo piatto di pasta può sembrare un gioco da ragazzi,...
Consigli di Cucina

5 consigli per fare la cottura al sale

La Cottura al sale è un metodo molto antico. Ma adoperata anche oggi per cucinare vari alimenti. Questa cottura permette di mantenere i nutrienti del cibo intatti. Conservando allo stesso modo il gusto, senza dover aggiungere sostanze grasse. Come per...
Consigli di Cucina

Consigli per una pasta sfoglia perfetta

La pasta sfoglia fatta in casa è naturalmente molto più buona rispetto a quella comprata nei supermercati. La freschezza delle cose fatte in casa, infatti, non ha paragoni. Ma anche se può sembrare una cosa semplice, fare la pasta sfoglia richiede...
Consigli di Cucina

Consigli per la cottura del pesce

Cuocere il pesce è molto importante, dato che una cottura inadeguata può causare problemi di salute anche gravi: citiamo il famigerato Anisakis per fare un esempio, ma ne esistono di diversi. In genere le ricette forniscono un tempo di cottura molto...
Consigli di Cucina

10 consigli per una torta salata perfetta

Una torta salata può essere la pietanza perfetta per un pranzo in famiglia oppure una cena informale tra amici. La ricetta di una torta salata, infatti, può essere personalizzata con molti ingredienti diversi, la sua preparazione è semplice e veloce,...
Consigli di Cucina

5 consigli per un'impanatura perfetta

In cucina esistono alcune preparazioni che, pur sembrano molto semplici, in realtà richiedono un lavoro di precisione. Quest'ultimo, se affrontato con poca attenzione, non permetterà di portare in tavola un piatto di cui essere pienamente soddisfatti....
Consigli di Cucina

Consigli per una perfetta torta caprese

Chi non ha mai assaggiato un pezzo di torta Caprese alzi la mano! Ebbene spero che tutti voi abbiate, almeno una volta nella vita, assaggiato questo tipico dolce originario dell'isola di Capri. Questa prelibatezza al cioccolato si presenta morbido all'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.