Cosa mangiare in un ristorante egiziano

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Iniziamo col dire che la cucina egiziana, malgrado sembri così diversa e lontana dalla nostra cultura culinaria, non lo è poi così tanto. Infatti trae la sua origine dal miscuglio tra la cucina tipica mediterranea e quella del Medio Oriente, in cui si fa largo uso di spezie per rendere particolarmente gustoso il piatto cucinato, ma, a differenza di quanto si può credere, non viene reso eccessivamente piccante. Vediamo di seguito cosa si potrebbe mangiare in un ristorante tipico egiziano.

24

La cucina egiziana, in particolare, ha la caratteristica di essere molto speziata, dai gusti piuttosto decisi e, molti dei suoi aspetti, si possono riscontrare in varie pietanze tipiche di altri Paesi del mondo. Gli ingredienti principali della tavola egiziana sono: il pane, la carne, le verdure, il pesce e i formaggi. Nel leggere questi cibi, sembrerebbe di stare seduti alla nostra tavola italiana, ma vediamone le caratteristiche quando vengono serviti sulla tavola di un ristorante egiziano.

34

Solitamente, quando ci si accomoda al tavolo di un ristorante egiziano, per prima cosa vengono serviti i "mezze", ossia degli antipasti che hanno la funzione di stimolare l'appetito, accompagnati dal pane tipico descritto sopra, di forma rotonda, e farcito con insalate e salse. Una particolarità di questo pane è che viene usato dagli egiziani al posto delle posate e, pertanto, deve essere presente per forza a tutte le portate. Tra le salse tipiche della cucina egizia, è utile menzionare la "dakka", dal sapore di aglio; e la "tahina", preparata con il sesamo.

Continua la lettura
44

Un altro piatto tipico della cucina egiziana, ormai conosciuto anche da noi, è il "kebab", che si concretizza in fette di carne tagliata molto sottile, particolarmente speziata, e cotta su uno spiedo posizionato verticalmente. Volendo assaggiare delle verdure, si può provare il "wal tom", un piatto a base di melanzane fritte, condito con aglio e aceto. Rimanendo, invece, su un piatto di verdura cruda, si può assaggiare l' "arabieth", ossia un mix di cetrioli, pomodori e cipolle rosse, tagliati in pezzetti minuscoli, con l'aggiunta di prezzemolo, aneto, olio, limone e menta. Le bevande che gli egiziani prediligono non sono alcooliche: infatti preferiscono della semplice acqua oppure un infuso di karkadè, che altro non è che un infuso di fiori di ibisco, bevuto sia caldo che freddo, a seconda della preferenza soggettiva. Il caffè è turco ed è chiamato "ahwua". Viene servito già zuccherato, dando facoltà di scegliere la quantità di zucchero: un "ahwua soda" significa senza zucchero; un "ahwua mazbut" vuol dire che si preferisce il caffè con poco zucchero; al contrario, chiedendo un "ahwua succarziada", si otterrà un caffè con molto zucchero. Ora, avendo, è proprio il caso di dirlo, un'infarinatura dei cibi serviti in un ristorante egiziano, non resta che recarsi in uno di quelli delle nostre città e sperimentare le varie pietanze. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

I migliori ristoranti messicani di milano

Milano, come tante città d'Italia, è una tra le mete più visitate da turisti provenienti da tutto il mondo. Milano è la capitale della moda e non è insolito trovare eventi che richiamano l'affascinante mondo degli stilisti. Ma questa città è anche...
Cucina Etnica

Cucina speziata: straccetti di maiale, purea e curry

In questa guida, vogliamo aiutarvi a capire come poter preparare la cucina speziata, ed in particolar modo gli straccetti di maiale, purea e curry, in modo da poterli offrire ai nostri amici e parenti, che avremo a cena da noi.Iniziamo subito con il dire...
Cucina Etnica

Come preparare falafel vegani

I falafel vegani rappresentano un piatto che arriva direttamente dalla cucina mediorientale. Si possono realizzare più varianti di questa pietanza, e si tratta di gustosissime polpettine preparate con legumi e verdura; c'è chi preferisce realizzarle...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane pita integrale

Il pane pita è un tipo di pane tipico della cucina Egiziana. Esso si prepara con la farina di grano tenero, ed è di forma piatta e tonda. Il pane pita, anche noto "pane arabo", è molto morbido e grazie a tale sua caratteristica, si arrotola molto semplicemente....
Cucina Etnica

Ricetta: frittata egizia

La cucina egizia è molto simile a quella turca, greca, libanese, palestinese e mediorientale per l'ampio impiego di spezie ed ortaggi. Tra le ricette tipiche della tradizione culinaria egiziana si annovera la frittata nota anche come "egga" o "eggah"....
Antipasti

Come preparare le polpette di fave vegane

La cucina vegana prevede la preparazione di piatti conformi alle regole della dieta vegana, pertanto esclude totalmente l'uso di prodotti animali e loro derivati (carne, pesce, latticini, uova, miele e pappa reale). Per un approfondimento in merito alle...
Cucina Etnica

Cosa mangiare in un ristorante messicano

Se volete trascorrere una speciale serata divertente all'insegna del cibo straniero in un nuovo ristorante messicano, ecco la guida che fa per voi. Il cibo messicano viene spesso confuso solo con cibo estremamente piccante, ma in realtà non si tratta...
Primi Piatti

Come scegliere il formato di pasta in base al condimento

La pasta è, senza alcun dubbio, il piatto preferito dagli italiani, proprio perché è semplice da preparare, è in grado di saziare e può essere condita in molti modi diversi, dai più semplici (ad esempio aglio, olio e peperoncino) ai più fantasiosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.