Cosa mangiare in Valtellina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'Italia è una nazione rinomata per la sua cucina. Ogni regione, ogni città e persino ogni paese ha la sua cucina caratteristica, unica al mondo. Le Alpi, storicamente, mantengono una tradizione culinaria straordinaria, data anche dall'isolamento dei paesi a causa delle difficoltà nel raggiungimento. Per questo la Valtellina, oggi, mantiene una cucina tradizionale di altissimo livello, legata alla tradizione tipica alpina. Questa guida si propone appunto di spiegarvi cosa mangiare in Valtellina.

25

Gli antipasti

Recandoci in Valtellina si può assaporare una cucina unica legata alla tradizione che soddisfa a pieno anche i palati più esigenti. Si può iniziare con un antipasto tradizionale. Si può trovare la bresaola condita in maniera semplice con un filo d'olio o anche spesso condita con degli ottimi funghi porcini freschi della zona. Molto buoni sono i salumi e i formaggi, stagionati all'interno delle baite sulle montagne, la cui aria fresca dona un gusto molto particolare.

35

I primi piatti

Come primi piatti invece possiamo assaporare delle ottime preparazioni come ad esempio la pasta fresca al ragù di cervo, il risotto alla contadina e infine anche un risotto molto famoso in Valtellina realizzato con la bresaola, col formaggio bitto della Valtellina e con il sassella un vino rosso sempre originario delle zone valtellinesi. Elemento molto particolare della cucina valtellinese è il tartufo bianco, che viene utilizzato in diverse ricette come condimento per la pasta. Per assaporare questi piatti, il consiglio è quello di recarvi in un'osteria o in un ristorante di cucina tradizionale. Cercate di assaporare i piatti senza la contaminazione derivante dalla cucina moderna.

Continua la lettura
45

I secondi piatti

Come secondi piatti invece potremmo optare per più preparazioni a base di carne. Un secondo piatto a base di carne da non perdere è sicuramente la tagliata di cervo con ribes. Questo piatto molto apprezzato da molti infatti permette di gustare la carne di cervo condita in maniera veramente impeccabile con una salsa a base di ribes. Anche le crepes con il formaggio Bitto sono molto buone, specialmente se preparate con del grano saraceno. Come contorno non può certo mancare la classica polenta, sopratutto in inverno.

55

I dessert

Infine per quanto riguarda i dolci la Valtellina può offrire sicuramente dei dolci per molti sensazionali come potrebbero essere la torta realizzata con noci fresche ed anche il panettone valtellinese, un panettone realizzato con noci, fichi secchi, uvetta sultanina e nocciole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: i pizzoccheri alla valtellinese

Se in occasione di una cena intendiamo stupire i nostri ospiti, non c'è niente di meglio che elaborare dei piatti buoni e gustosi utilizzando soprattutto degli ingredienti freschi. Tra questi, possiamo ad esempio preparare i pizzoccheri alla valtellinese...
Primi Piatti

Pizzoccheri con sbriciolato di salsiccia ubriaca

I pizzoccheri sono un formato di pasta, tipico della Valtellina, simile alla tagliatella, fatto con farina di frumento e grano saraceno. La consistenza spessa e ruvida e il sapore ricco rendono, questa pasta, adatta a diverse combinazioni per la creazione...
Primi Piatti

Ricetta: pizzoccheri in crema di funghi

I pizzoccheri sono un tipo di pasta fatta con un impasto al grano saraceno e sono tipici della Valtellina. Sono ideali da cucinare soprattutto nella stagione autunnale quando cominciano a spuntare i funghi nel bosco. Non a caso infatti viene spesso cucinata...
Primi Piatti

Come accompagnare la polenta taragna

La polenta è un piatto che accompagna le tavole nei periodi più freddi e che le sue origini provengono dalla cucina del nord Italia. Ma nella guida vedremo una polenta tipica delle zone della Valtellina, del bresciano e del bergamasco: la polenta taragna,...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto

Volete preparare un piatto goloso che possa piacere anche ai palati più raffinati? Ecco a voi la ricetta che vi illustrerà come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto. Per realizzare questa specialità bisogna avere un po' di tempo da...
Primi Piatti

Ricetta: tartare di salmone e mango

Gli amanti delle carni crude e dei sapori esotici apprezzeranno questa ricetta: la tartare di salmone e mango. La tipica preparazione della tartare è a base di carni o pesci crudi triturati a coltello molto finemente. Poi si condiscono con vari ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne ai broccoli e ricotta

Le lasagne sono un primo piatto gustosissimo, adatto ad ogni genere di occasione. Possiamo preparare questo piatto nella sua versione classica, ma possiamo anche sperimentare degli abbinamenti nuovi e ugualmente deliziosi. Se siamo degli amanti di questo...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.