Cosa usare al posto della maizena

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La maizena, nota in cucina anche come amido di mais, si presenta come una farina bianca, che si ottiene lavorando il granoturco. Il suo consumo è consigliato soprattutto ai celiaci, ossia a coloro che mostrano intolleranza al glutine e che, per tale motivo, non possono consumare altre farine normalmente utilizzate in diverse preparazioni. Se una volta, acquistare la maizena era piuttosto complicato, ormai è possibile trovarla in qualunque supermercato. Nella presente guida verrà indicato cosa è possibile usare al posto della maizena nel caso in cui non si disponga di quest'ultima.

27

Occorrente

  • Per la torta soffice alla fecola di patate: 300 g di fecola
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • 200 g di burro
  • 300 g di zucchero
  • 3 uova
  • zucchero a velo q.b.
37

Due ottimi sostituti della maizena sono la fecola di patate e l'amido di riso: la prima è un amido che è possibile reperire direttamente dalle patate essiccate, che vengono successivamente macinate. Una delle sue principali caratteristiche è la leggerezza, che si accompagna ad un odore neutro: un dolce semplice ma al contempo delizioso che può essere preparato con la fecola di patate è la torta alla fecola. Iniziare setacciando quest'ultima, aggiungendo il sale, il lievito e la vanillina. All'interno di un recipiente di plastica montare il burro (spezzettato e ammorbidito a temperatura ambiente) assieme allo zucchero con una frusta elettrica o, più semplicemente, con un cucchiaio di legno.

47

Ottenuta una sorta di crema, unire le uova una alla volta, sempre mescolando, quindi aggiungere gli ingredienti in polvere. Amalgamare fino a quando l'impasto assumerà una consistenza decisamente soda. A questo punto trasferirlo in una tortiera (un diametro da 20 centimetri sarà sufficiente), che sarà stata imburrata e foderata con uno strato di carta forno. Livellare la superficie della torta e mettere la teglia in forno, cuocendo per 40 minuti a 175°. Dopo averla tolta dal forno attendere 10 minuti prima di sformarla, quindi spolverizzarla con dello zucchero a velo.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda l'amido di riso, invece, si tratta di un polisaccaride, che viene impiegato anche nell'ambito dei prodotti di bellezza ed, inoltre, permette di dare cremosità e morbidezza agli impasti. Esiste anche un altro ingrediente che è possibile usare al posto della maizena e si tratta della frumina (ossia l'amido di frumento): è eccellente soprattutto nella preparazione di dolci, in particolare di quelli al pan di Spagna, perché consente di ottenere torte caratterizzate da una sofficità e una friabilità uniche. Viene impiegata anche per tutti quei dessert che necessitano di una consistenza estremamente liscia, come budini e creme.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come usare il miele al posto dello zucchero

Ci sarà sicuramente capitato di voler eliminare o ridurre le quantità di zucchero che normalmente tendiamo a consumare in molti modi differenti per riuscire ad addolcire bevande e pietanze di vario tipo. Esistono moltissimi prodotti differenti che potremo...
Consigli di Cucina

Come sostituire la fecola

Per rendere le ricette dei vostri dolci perfette, molto spesso si richiede l'uso della classica fecola di patate. La fecola di patate, è un ingrediente, che spesso può davvero essere fondamentale per la riuscita di un dolce, per renderlo soffice, friabile...
Consigli di Cucina

Come fare la salsa allemande

Anche se la cucina italiana è quella più apprezzata a livello mondiale, non bisogna escludere a priori le ricette culinarie provenienti dagli altri Paesi. In Europa abbiamo una tradizione gastronomica davvero vasta, esistono numerosi piatti che meritano...
Consigli di Cucina

Come utilizzare la stevia nei dolci

La stevia, è una pianta originaria dell'America del sud ed è caratterizzata dal suo sapore dolce e delicato simile a quello del classico zucchero. In Italia, la stevia non viene ancora molto utilizzata in cucina, ma in molti altri paesi del mondo come...
Consigli di Cucina

Come servire le cosce di pollo

Il pollo è uno dei cibi più comuni nel mondo: economico, versatile, gustoso e leggero, si presta a moltissime ricette di ogni tipo, dalle più tradizionali alle più fantasiose.Numerosi sono i tagli utilizzabili in cucina, dal tenero petto alle alette...
Consigli di Cucina

Come utilizzare l'indivia belga

In natura sono presenti moltissimi alimenti genuini che potremo facilmente utilizzare per preparare dei piatti sempre nuovi e gustosi. Tuttavia non è molto semplice capire come abbinare vari ingredienti e sopratutto se siamo alle prime armi con il mondo...
Consigli di Cucina

Come fare una salsa per arrosti

L'Italia è famosa per tante cose e tra tutte la sua tradizionale cucina. Sono tante le ricette tramandate di generazione in generazione e quella dell'arrosto è una di queste. Che sia di carne di vitello, di manzo o di maiale, l'arrosto non manca mai...
Consigli di Cucina

I migliori sostituti della fecola di patate

La fecola è un particolare tipo di amido estratto dai tuberi della patata, che viene sminuzzata e messa poi a macerare nell'acqua prima di essere essiccata e macinata. Se tuttavia intendiamo sostituirla con altri prodotti simili, allora basta leggere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.