Cottura a induzione: 5 errori da evitare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I fornelli a cottura a induzione non necessitano del gas per funzionare, ma sono azionati dall'energia elettrica che scorre in una bobina coperta da un materiale che di solito è di ceramica. I vantaggi nella cottura in questo modo sono molteplici. Ad esempio, non avremo nessun rischio di fughe di gas e potremo fare anche a meno della cappa. Alcuni modelli infatti, presentano degli aspiratori interni che evitano la dispersione di fumi. Tuttavia, bisogna sempre avere un occhio di riguardo quando si usa questo particolare piano di cottura. Vi elencherò infatti, 5 errori da evitare durante la cottura a induzione.

26

Usare pentole inadatte

Chi vorrà sostituire il proprio piano di cottura con uno ad induzione, dovrà anche prestare molta attenzione nell'usare le pentole adatte. Eh si, poiché il piano di cottura ad induzione prevede delle norme in cui non tutti i materiali sono ben accetti. Quindi, il mio consiglio è di non usare pentole in rame, ceramica, alluminio o vetro. Via libera invece, all'acciaio inox, il ferro o la ghisa, che garantiscono il corretto funzionamento dell'induzione.

36

Rovinare il piano di cottura

Questo è un errore che facciamo in molti. Così facendo però, con l'andare del tempo, il piano ad induzione verrà danneggiato dalla nostra mancanza di cura. Quindi, prima di fare qualche sciocchezza, è meglio evitare di tagliuzzare con coltelli affilati sul ripiano, preferendo ad essi il classico tagliere in legno. Inoltre, bisogna assicurarsi che il fondo delle pentole siano sempre ben asciutti e di non usare prodotti troppo aggressivi durante la pulizia.

Continua la lettura
46

Macchiare il piano di cottura

Può capitare che mentre stiamo cucinando qualcosa, possa cadere dalla pentola uno schizzo di sugo od olio per friggere. Su un ripiano classico non arrecherebbe chissà quale danni, mentre su un piano ad induzione si. Infatti, l'olio o simili potrebbero tranquillamente prendere fuoco. Oltre a questo, bisogna che facciamo anche molta attenzione all'acqua e all'aceto, in modo tale da non causare il mal funzionamento del nostro piano a induzione.

56

Usare stoviglie inadeguate

Come per le pentole, anche le stoviglie devono essere in linea con i parametri del piano di cottura a induzione. È buona norma infatti, quella di non poggiare sul piano oggetti di metallo come posate, coperchi, mestoli ecc... In modo tale da non interferire con il sistema elettromagnetico del piano a induzione. Questo vale anche per oggetti di carta o di plastica che potrebbero bruciare o sciogliersi.

66

Usare il livello sbagliato di cottura

Questo errore può succedere quando si è alle prime armi con il proprio piano di cottura a induzione. Per evitare di disperdere troppa energia inutilmente, il mio consiglio è quello di usare un livello di cottura intermedio e di posizionare bene la pentola nell'area di cottura, in modo tale da migliorare la cottura a induzione e ottenere anche un notevole risparmio energetico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Le verdure più adatte per la cottura al vapore

La cottura a vapore è una tecnica di preparazione dei cibi molto sana. Essa viene per lo più utilizzata per la preparazione di salutari verdure. Questo perché mantiene inalterate le proprietà nutritive degli alimenti, molto importanti per il nostro...
Consigli di Cucina

Consigli per una perfetta cottura del pesce al forno

La cottura del pesce al forno è senza dubbio una delle più indicate per questo alimento. Il forno permette di non utilizzare grassi aggiuntivi, donando alla pietanza un sapore gustoso e sano allo stesso tempo. Nonostante sia piuttosto facile e veloce,...
Consigli di Cucina

Consigli per la cottura del pesce

Cuocere il pesce è molto importante, dato che una cottura inadeguata può causare problemi di salute anche gravi: citiamo il famigerato Anisakis per fare un esempio, ma ne esistono di diversi. In genere le ricette forniscono un tempo di cottura molto...
Consigli di Cucina

Castagne: come ottenere una perfetta cottura

Le castagne sono un frutto che molti di noi amiamo consumare in questo periodo dell'anno, possono essere cotte in maniere diverse anche rispetto a come dovremo consumarle, se così semplici o se dovremmo usarle in qualche ricetta. Se vi state chiedendo...
Consigli di Cucina

Biscotti: 5 errori da evitare per sfornarli croccanti e friabili

Le origini dei biscotti risalgono a tempi lontani. Gli antenati dei moderni biscotti erano molto diversi da quelli che conosciamo noi, oggi. Ma i biscotti sono per molti un mistero. In tanti lamentano di non trovare mai il giusto connubio per sfornarli...
Consigli di Cucina

Errori da evitare durante la lessatura delle patate

Le patate sono dei tuberi che vengono utilizzati per moltissimi piatti e ricette. Le patate sono un alimento ricco di moltissimi carboidrati e amidi. Inoltre sono presenti moltissime vitamine e minerali, non che potassio, fosforo e magnesio. Con le patate...
Consigli di Cucina

I 10 errori da non commettere quando si fa un barbecue

Quando si fa un barbecue da amici, sicuramente è un'ottima esperienza, ma bisogna avere alcune accortezze per far sì che tutto riesca bene e senza nessun tipo di problema. In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili in merito...
Consigli di Cucina

5 errori da evitare quando si cucinano le seppie

Le seppie sono uno dei molluschi più utilizzati in cucina, dai primi ai secondi ai contorni esistono migliaia di ricette che le riguardano, sia come elemento principale (come le seppie ripiene), sia come accompagnamento. Le seppie vengono inoltre ampiamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.