Cozze con uova in camicia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Fare dei piatti nuovi e originale è sempre molto difficile in quanto non si sa di preciso se due o più ingredienti/sapori si sposano bene uno con l'altro. Un piatto che forse stupirà le persone è quello con cozze e uova in camicia, all'apparenza può sembrare semplice ma anche questo piatto nasconde alcune insidie. La cozza appartiene alla famiglia dei mitilidi; ben nota è l'importanza della miticoltura che era praticata già dai romani nel Mare Piccolo di Taranto. In condizioni ambientali particolarmente favorevoli, le cozze possono raggiungere anche i venti centimetri di lunghezza. Quando sono vive si presentano ben chiuse, con le valve serrate, sono quindi indicate per il consumo. Gustose, ricercate e di largo impiego, i mitili sono molto adatti nelle salse, nelle insalate, nelle guarnizioni. Hanno la polpa più gustosa durante la primavera e in estate. La conchiglia può variare di colore dal nero intenso al violetto madreperlaceo; vivono in colonie e sono allevate in grande misura. In questa semplice e veloce guida andremo a vedere come preparare il piatto indicato in precedenza.

25

Occorrente

  • ingrediendi per 4 persone: un kilo e mezzo di cozze, prezzemolo, sedano, un pezzetto di zenzero,quattro uova, un cucchiaio di aceto, due bicchieri di vin o bianco, olio, sale.
35

La ricetta che andremo ad esporvi è un po' inconsueta ma particolarmente gustosa, gli ingredienti sono per quattro persone: prima di tutto compriamo delle belle cozze fresche; una volta a casa raschiamole molto bene con un coltellino e con la spazzola di metallo, laviamole poi in abbondante acqua corrente. Tritiamo l'aglio con metà del prezzemolo (dopo averlo lavato), lo zenzero ed il sedano (solo le croste); versiamo il trito in una casseruola, uniamo qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva e faicciamo soffriggere dolcemente senza farlo bruciare. Adesso aggiungiamo le cozze ben sgocciolate, bagniamo con il vino e cuociamo fin quando le valve si saranno tutte aperte completamente, se alcune non si aprono non preoccupiamoci, è normale.

45

Ora prepariamo le uova in camicia: mettiamo sul fuoco una casseruola larga e bassa con abbondante acqua salata e acidulata con un cucchiaio di aceto; appena l'acqua bolle abbassiamo la fiamma in modo da mantenere l'ebollizione appena accennata, rompiamo le uova, una per volta, in un piattino e lasciamole scivolare delicatamente nell'acqua, l'albume deve avvolgere il tuorlo e rassodarsi, aiutiamoci con un cucchiaio per questa operazione facendo attenzione a non far rompere il tuorlo.

Continua la lettura
55

Dopo tre minuti di cottura, togliamo le uova dalla pentola con una schiumarola, sgocciolale, poggimole in un piatto e pareggiamo con un coltello le sfrangiature dell'albume. Sgoccioliamo anche le cozze, disponiamole su un piatto da portata, appoggiamo sopra le uova, cospargiamo con il rimanente prezzemolo tritato e portiamo in tavola, accompagnando il tutto con crostini di pane abbrustolito e strofinato con aglio, un pizzico di sale e pepe. Questa pietanza la possiamo accompagnare con un buon vino bianco come ad esempio il Sauvignon del Collio oppure Malvasia di Bosa o ancora l'Erbaluce di Caluso, naturalmente servito molto fresco in quanto ne esalterà il sapore. Il piatto farà di certo la sua ottima figura e tutti gli ospiti saranno molto contenti e soddisfatti. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare la frittata di cozze

Le cozze sono spesso sottovalutate: in molti, infatti, le considerano lo scarto del mare. La loro pulizia è abbastanza impegnativa e si impiega molto tempo per completarla al meglio. Sul loro guscio troviamo attaccate diverse sporcizie provenienti dagli...
Pesce

Come fare le cozze fritte

Quella delle cozze fritte, è una ricetta di origine Pugliese, proveniente probabilmente dalla provincia di Taranto, città famosa per la pesca e l'allevamento di cozze, considerate patrimonio gastronomico locale. È una ricetta gustosa e sfiziosa, che...
Pesce

Ricette veloci con le cozze

Uno dei molluschi utilizzato spesso in cucina sono le cozze. Queste si possono cucinare in mille modi. Inventando anche ricette, che aiutano a variare l'alimentazione giornaliera. Le cozze risultano molto apprezzate e particolarmente versatili. Inoltre,...
Pesce

Come preparare le cozze gratinate al pecorino

Il pesce è un ingrediente largamente utilizzato nella cucina italiana. Le cozze, in particolare, si prestano a numerose preparazioni. Una ricetta semplice e di grandissimo effetto è sicuramente quella che prevede la gratinatura delle cozze. Perfette...
Pesce

Ricetta: cozze gratinate con ripieno di verdure

Ci sono piatti che si possono portare a tavola sia come antipasti sia come secondi. I frutti di mare fanno parte di questo elenco. In particolar modo vengono molto apprezzate le cozze. Infatti, la cucina mediterranea ha messo a disposizione nel tempo...
Pesce

Ricetta: cozze ripiene alla calabrese

Oggi vi presentiamo un piatto a base di cozze ideale da servire come antipasto: le cozze ripiene alla calabrese. Quando acquistate le cozze, qualsiasi sia il periodo dell'anno, controllate che ci sia la luna crescente o piena; vi assicurerete di trovare...
Pesce

Come cucinare le cozze

Le cozze sono dei molluschi molto utilizzati in cucina, ma il loro consumo richiede particolari precauzioni, in quanto molto spesso sono un vero e proprio deposito di virus e batteri portatori di malattie infettive come il tifo, il colera e l'epatite...
Pesce

Ricetta: zuppa di cozze allo zafferano

Per la loro economicità le cozze, questi frutti di mare gustosissimi, hanno un sicuro successo nella tavola degli italiani. Generalmente prima di cucinarle è indispensabile pulirle accuratamente. Solitamente le cozze che andiamo a comprare dal pescivendolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.