Crema di limoncello senza panna

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La crema di limoncello è uno dei liquori più apprezzati dai palati raffinati. Ottimo da servire nel dopo cena o magari per accompagnare un coppa di gelato alla vaniglia, la crema di limoncello racchiude in se tutto il sapore e il profumo dei limoni. Se volete potete prepararla tranquillamente a casa vostra, magari con i limoni del vostro albero e, tenerla nel freezer per poterla gustare ogni volta che ne avrete voglia. Per prepararla bastano pochi ingredienti, ma mi raccomando, devono essere di ottima qualità. La ricetta che vi do prevede l'uso esclusivo del latte intero e non è richiesta l'aggiunta di panna. Inoltre, questa crema di limoncello richiede l'uso dell'acquavite non aromatizzata al posto del comune alcool alimentare. Eccovi gli ingredienti e come procedere per ottenere una crema al limoncello senza panna da dieci a lode.

26

Occorrente

  • 10 limoni biologici
  • 500 ml di acquavite non aromatizzata
  • 1 litro di latte intero fresco
  • 750 gr di zucchero semolato
36

Mettete a macerare le bucce di limone nell'acquavite

Come prima cosa scegliete esclusivamente limoni biologici, perché tutti gli altri hanno subito processi di conservazione con l'applicazione di una patina di cera ne rende la buccia non edibile. Lavate accuratamente i limoni e asciugateli per bene. Usando un coltello ricavate la buccia dai singoli limoni facendo attenzione a non tagliare la parte bianca che renderebbe la crema molto amara. Una volta ricavate tutte le scorzette dei limoni, mettetele all'interno di un barattolo di vetro e aggiungete l'acquavite non aromatizzata. Chiudete il barattolo e mettete a riposare in un luogo buio per circa 4 settimane.

46

Portate a ebollizione il latte con lo zucchero

Trascorse le 4 settimane, l'acqua vite avrà assorbito tutto l'aroma delle scorze di limone e sarà pronta per l'uso. Prendete una pentola e versate al suo interno il latte e lo zucchero; mettete sul fuoco e fate sciogliere lo zucchero. Non appena inizia a bollire, spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente. Per accelerare l'operazione potete trasferire il latte in una ciotola di plastica e rimestare ogni tanto.

Continua la lettura
56

Unite l'acquavite al limone al latte freddo

Una volta che il latte si è raffreddato completamente, filtrate l'acqua vite e unitela al latte. Mescolate velocemente in modo che i due ingredienti si amalgamino assumendo la classica consistenza cremosa della crema di limoncello. Prendete delle bottiglie di vetro, pulite e sterilizzate, e versate al loro interno la crema di limoncello. Mettete a raffreddare la crema in frigorifero ricordandovi di tanto in tanto di scuotere le bottiglie per mantenere la crema omogenea. La crema di limoncello si conserva in freezer, in quanto il contenuto alcolico non permette al liquore di congelare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando versate l'acquavite nel latte, questo dev'essere completamente freddo o rischiate di ritrovarvi con una stracciatella al limone.
  • Se proprio non trovate l'acquavite, potete sostituirla con l'alcool alimentare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare un’ottima crema di limoncello

La crema di limoncello è una preparazione delicata, utile per farcire torte e golosi dolcetti. Densa e morbida, conserva il sapore del limone, con un piacevole retrogusto al liquore. La crema al limoncello è ottima anche come dessert al cucchiaio da...
Vino e Alcolici

Come preparare la crema di limoncello

A volte, soprattutto nei momenti caratterizzati dalla noia e dall'ozio, potremmo prendere in considerazione l'idea di produrre qualcosa con le nostre mani. Perché non preparare qualcosa magari da gustare a fine pasto, un qualcosa di genuino e molto semplice...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore limoncello

Tutti conosciamo il popolare limoncello, il liquore preparato utilizzando la scorza di agrumi provenienti dalla Campania, ma tipico anche di altre regioni d'Italia come Sicilia e Calabria. Ad ogni modo, tradizione vuole che questa bevanda tradizionalmente...
Vino e Alcolici

Come preparare il limoncello al cioccolato

Sicuramente tutti conosciamo il limoncello, un liquore al gusto di limone originario del sud italia, ma esistono diverse varianti di questo buonissimo liquore, tra cui il limoncello al cioccolato, molto simile al classico limoncello ma con un colorito...
Vino e Alcolici

Limoncello: consigli per la preparazione

Il limoncello è uno dei liquori che più spesso viene realizzato in casa: per l'estrema semplicità di preparazione, per la facilità con la quale si possono reperire gli ingredienti e, infine, per il gusto aromatico e fresco che accontenta davvero...
Vino e Alcolici

Come produrre il limoncello in casa

Produrre il limoncello in casa è un'ottima soluzione per risparmiare ed avere comunque un liquore di qualità. Per chi non lo sapesse, il limoncello è un liquore abbastanza dolce con un aroma di limone inconfondibile. La stessa ricetta può essere utilizzata...
Vino e Alcolici

Come preparare il limoncello a casa

La preparazione dei liquori fatti in casa è molto semplice e non c'è donna esperta in culinaria che non ne sappia fare almeno uno. Prima di ogni altra considerazione, si deve però ricordare che mai come per i liquori è necessaria una scelta perfetta...
Vino e Alcolici

Ricetta: limoncello

Tra i liquori più amati e gettonati, sicuramente il limoncello occupa una posizione di notevole rilievo. Conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, la sua prima comparsa sul mercato avvenne agli inizi del 1900 in una trattoria della Costiera amalfitana....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.