Crocchette di miglio con fave e basilico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il desiderio di mangiare sano è sempre più vivo tra le priorità degli italiani. La buona cucina non deve necessariamente rinunciare a ciò che di più salutare la natura ci offre. Spesso, però, si ritiene che i cibi più sani comportino una perdita di gusto e sapore. In realtà non è affatto così, poiché esistono tanti alimenti di ottima qualità che ignoriamo. Uno di questi è il miglio, un cereale estremamente interessante. Non è soltanto buono e leggero, ma ha anche ottime proprietà ricostituenti. È dunque l'ideale nella bella stagione, quando il corpo soffre per il caldo intenso. Ma come sfruttare il miglio in modo da renderlo goloso e invitante? Possiamo preparare delle ottime crocchette, arricchendole con fave e basilico.

27

Occorrente

  • 100 gr di miglio.
  • 100 gr di fave sgranate.
  • Un mazzetto di basilico.
  • 1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie.
  • 50 gr di farina per la pastella.
  • Acqua q.b.
  • Pan grattato q.b.
  • Sale e olio q.b.
37

È necessario specificare che le fave non sono adatte a tutti. Esiste infatti una forma grave di intolleranza alla leguminosa, il "favismo". È ben nota nel bacino del Mediterraneo e molto comune in Sardegna. Perciò evitiamo di includere nella ricetta le fave se siamo portatori del problema. In tutti gli altri casi non vi è alcun rischio per la salute. Per preparare le crocchette di miglio dovremo innanzitutto cuocere il cereale. Troveremo le indicazioni nella confezione del prodotto. Il miglio è pronto dopo l'assorbimento di tutta l'acqua di cottura. Generalmente sono sufficienti 250 ml di acqua ogni 100 gr di miglio.

47

Mentre il miglio raffredda nella pentola prepariamo le fave. Possiamo acquistarle fresche o secche, da ammorbidire in acqua. Nel primo caso dovremo sgranarle e sciacquarle abbondantemente. Le fave secche, invece, staranno in ammollo in acqua per una notte. Le fave fresche cuoceranno in 20 minuti, in acqua salata bollente. Le fave secche avranno bisogno di 50 minuti di cottura a partire dall'ebollizione. Calcoliamo con cura i tempi in base alla nostra scelta. Al termine della cottura delle fave scoliamole accuratamente e versiamole in un frullatore. Uniamo il basilico fresco e il miglio pronto e tiepido.

Continua la lettura
57

Versiamo un cucchiaio di lievito alimentare in scaglie, un cucchiaio di olio e del sale. Azioniamo il frullatore e proseguiamo fino ad avere un composto omogeneo. In una ciotola a parte prepariamo una pastella per la panatura. Stemperiamo appena la farina con un po' d'acqua. Aggiungiamo un pizzico di sale per donare più sapore. Amalgamiamo per bene gli ingredienti, poi recuperiamo l'impasto di fave e miglio. Lavoriamo con le mani piccole dosi di impasto e passiamo nella pastella. Concludiamo l'operazione stendendo le crocchette su del pan grattato. Ripetiamo per tutte le crocchette, dunque inforniamo a 200°C per 20 minuti. Serviamo le crocchette di miglio e fave dopo qualche minuto fuori dal forno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo accompagnare le crocchette con salsa rosa, ketchup o maionese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: crocchette di patate ripiene di crema al basilico

Le crocchette di patate possono essere preparate in casa come secondo piatto, come contorno o come finger food stuzzicante da servire durante un aperitivo tra amici. La classica ricetta delle crocchette di patate, è solitamente molto semplice, ma per...
Antipasti

Ricetta: tortino di miglio e verdure

Se state cercando una ricetta che sia economica, sana e gustosa, vi dirò: l'avete trovata! Quello che stiamo per proporvi infatti, è un delizioso tortino di miglio e verdure; un piatto semplice, salutare e soprattutto, in grado di soddisfare anche i...
Antipasti

5 ricette con le fave

Le fave sono un alimento antichissimo, ricco di proteine e fibre vegetali ma povero di grassi. È una fonte naturale di nutrienti, vitamine e sali minerali. Questo legume può essere utilizzato per creare tantissimi pianti semplici, gustosi e genuini....
Antipasti

Ricetta vegana: come cucinare il miglio

Il miglio è comunemente noto come cibo per canarini, in realtà è un cereale che fa parte dell’alimentazione umana sin dall'antichità, quando veniva consumato insieme a legumi e verdure.Il miglio è un alimento dalle proprietà benefiche per il...
Antipasti

Come preparare il polpettone vegan di miglio ai broccoli

La dieta vegana ha riscoperto le proprietà benefiche di molti cereali, come il miglio, che nel tempo sono stati sostituiti da grano e riso. Il miglio è un cereale privo di glutine, ma ricco di amido, di sali minerali (ferro, fosforo, magnesio, silicio),...
Antipasti

Ricetta sformato di miglio con besciamella alla senape

Il Miglio è un cereale originario dell'Asia orientale e generalmente viene utilizzato per l'alimentazione degli animali. È però stato rivalutato dall'uomo non solo perché privo di glutine, ma anche perché possiede un alta percentuale di minerali...
Antipasti

Come utilizzare le fave secche

In commercio è possibile trovare due tipi di fave secche: quelle con la buccia e quelle decorticate. La differenza tra le due è solo nel periodo di ammollo poiché le prime, devono rimanere in acqua almeno per 24 ore mentre per le seconde, basta mezza...
Antipasti

Come preparare delle crocchette di verdure

Le crocchette di verdure sono una pietanza gustosa e prelibata e vengono generalmente servite come secondo piatto in quanto è particolarmente apprezzato sia dagli adulti che dai bambini. Si tratta di un ripieno croccante e ricco di sapore contenente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.