Crostini alle vongole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Crostini alle vongole
16

Introduzione

I crostini alle vongole sono una preparazione comune in tutta Italia e possono essere serviti come antipasto. Essendo una preparazione fresca e facilissima da preparare, risultano essere perfetti da servire in un giorno di festa estivo. Questi crostini alle vongole possono essere preparati in diversi modi e l'intingolo che otterrete potrà essere utilizzato anche come condimento della pasta. Vediamo, quindi, in pochi passi, come preparare questo delizioso antipasto che sicuramente piacerà a tutti quelli che lo assaggeranno.

26

Occorrente

  • Due coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 100 grammi di vongole
  • 100 grammi di sugo di pomodoro
  • spezie
  • prezzemolo tritato q.b.
  • formaggio spalmabile (facoltativo)
  • olio di oliva q.b.
36

Come prima cosa dovete tritare molto finemente due gambe di sedano. Pulitele togliendo i filamenti e le foglie, ma anche la parte bianca ed eventualmente le punte appassite. Successivamente tagliate, anche questa in modo molto fine, la cipolla. In una padella antiaderente piuttosto capiente dovrete aggiungere un goccio di olio (qui potete scegliere voi se utilizzare l'olio di oliva normale oppure extravergine, fatevi guidare dalle vostre preferenze), fatelo scaldare ed aggiungete il sedano e la cipolla tritati. Fate soffriggere i due ingredienti per qualche minuto a fiamma bassa.

46

A questo soffritto potete aggiungere, se volete, qualche aroma. Sicuramente vi consiglio di aggiungere l'aglio in polvere e una spolverata di paprica. Quando la cipolla si sarà imbiondita, aggiungete le vongole e lasciatele soffriggere qualche minuto prima di sfumare con un bicchiere di vino bianco. A questo punto coprite con un coperchio e lasciate cuocere, sempre a fiamma dolce, qualche minuto.

Continua la lettura
56

Infine, se volete (non è obbligatorio), dovrete aggiungere la passata di pomodoro e salare e pepare il tutto. Coprite ancora con il coperchio e lasciate cuocere per venti minuti, controllando e mescolando di tanto in tanto il sugo, affinché non bruci e non si attacchi alla padella. Prima di versare il sugo sui crostini, dovrete ovviamente preparare gli stessi. Mettete sul fuoco una padella e fatela scaldare. Con un pennello ungete le fette di pane e mettetele nella padella, lasciandole cuocere per circa dieci minuti (noterete che i crostini si imbruniranno e avranno una crosticina sulla superficie).

66

Una volta che le vostre fette di pane saranno cotte, potete scegliere se farle raffreddare oppure mangiarle calde. Versateci sopra il sugo di vongole e, se volete, spolverizzate con del prezzemolo che avrete precedentemente tritato. Inoltre è possibile spalmare del formaggio sopra i crostini di pane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: crostini toscani di fegato

I crostini toscani di fegato sono una ricetta tipica della regione Toscana. Si prepararono con i fegatini di pollo cotti insieme ad un soffritto di cipolla. Da questa preparazione si ottiene un patè che poi andrà spalmato su dei crostini di pane toscano....
Antipasti

Ricetta: crostini con crema di pistacchi

I crostini sono dei tocchetti di pane, più o meno spessi, tostati e conditi. Sono degli ottimi antipasti che vi permettono di utilizzare anche il pane che avanza da un pasto. Infatti, senza fare sprechi, potete realizzare i crostini con ogni tipo di...
Antipasti

Come preparare dei crostini alla pizzaiola

Hai degli ospiti a cena e desideri preparare un buon antipasto? Un'ottima idea e soluzione a questo problema possono essere i crostini alla pizzaiola. Questa ricetta è utilizzabile anche come aperitivo dato il suo buon sapore. I crostini sono un piatto...
Antipasti

5 condimenti per i crostini di pane

Avete ospiti improvvisi e non sapete da dove iniziare a preparare la cena? Vostro marito ha invitato a sorpresa suoceri o amici all'ultimo minuto? Niente paura! Se c'è una cosa che può darvi sempre una mano in cucina trasformando una cena "arrangiata"...
Antipasti

Come preparare i crostini di polenta

La polenta è un alimento abbastanza diffuso nell'Italia del nord. I crostini di polenta sono un antipasto davvero molto stuzzicante; essi possono essere realizzati con differenti varianti, a seconda del proprio gusto e fantasia. Leggendo questo tutorial...
Antipasti

Ricetta: crostini di milza

I crostini di milza sono un antipasto tipico della tradizione fiorentina e toscana; pur avendo un gusto forte ed estremamente particolare, questi crostini vi sapranno sorprendere. Ovviamente vi consiglio di acquistare la milza dal vostro macellaio di...
Antipasti

Come preparare i crostini alle olive

A chi non piacciono i crostini, soprattutto se serviti come antipasto o, meglio ancora, come spuntino nel tardo pomeriggio? Semplici da fare e buoni da gustare ne esistono numerose varianti, ma i più famosi sono i crostini alle olive. Come prepararli...
Antipasti

Come preparare i crostini con salvia

Per essere davvero completo, un pasto che si rispetti deve presentare più portate. Per ingolosire e stuzzicare i commensali non può mancare uno sfizioso antipasto. Gli antipasti possono essere di vario tipo, a base di carne, pesce, verdure o farinacei....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.