Dolci: come fare degli occhi sanguinanti

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Oggi imparerete a fare dei dolci dall' aspetto disgustoso ma dal sapore completamente opposto. Gli occhi sanguinanti sono diventati ormai un dolce classico di Halloween, ma si adattano benissimo a serate "dark" o semplicemente per stupire qualcuno. In questa ricetta vi spiegherò passo dopo passo come fare degli occhi sanguinanti.

28

Occorrente

  • 150 g di biscotti
  • 250 g di cioccolato bianco
  • 200 g di ricotta
  • 250 g di frutti di bosco
  • 70 g di zucchero
  • 1/2 limone succo
  • 50 g crema di cioccolato fondente
38

1. Preparate il composto

Prendete una ciotola e cominciate a sbriciolate i biscotti. Se non avete un pestello non preoccupatevi, potete sbriciolarli anche a mano ma richiederà un po' di tempo in più.
Intanto scaldate 150 g cioccolato bianco a bagnomaria e appena si sarà fuso unitelo ai biscotti, aggiungendo anche la ricotta. A questo punto mescolate per bene senza lasciare grumi e lasciate raffreddare per qualche minuto il composto.

48

2. Preparate la salsa ai frutti di bosco

Nel frattempo potete preparare la salsa ai frutti di bosco che vi servirà in seguito.
In un pentolino mettete 250 g di frutti di bosco unendoli a 2 cucchiai di acqua e 70 g di zucchero e cuocete a fuoco medio per circa 10-15 min affinché i frutti di bosco si saranno sciolti. A questo punto aggiungete il succo di mezzo limone e mescolate di tanto in tanto. Se non vi sembra abbastanza denso e corposo aggiungete un po' di zucchero.

Continua la lettura
58

3. Preparate gli occhi

Facendo attenzione a non far solidificare troppo il composto che avete preparato, cominciate a fare delle palline della grandezza di un occhio (anche un po' di più) e adagiatele in un contenitore ben distanziate fra loro. Mettete in freezer e lasciatele per 15-20 min. Fatto ciò scaldate i restanti 100 g di cioccolato bianco sempre a bagnomaria e con l'aiuto di uno spiedino immergetegli le palline dentro e ponete di nuovo nel contenitore. Controllate che le palline vengano ricoperte completamente col cioccolato bianco.

68

4. Decorate gli occhi

Una volta fatte le palline ricoperte con il cioccolato mettetele di nuovo in freezer e lasciatele per 3-4 ore. Una volta indurite potete decorararle e farle diventare occhi orribili !!! Riempite un sac à poche con della crema di cioccolato (nero) e usatela per fare le pupille. Per le venature degli occhi invece userete la salsa ai frutti di bosco, "disegnandole" con un bastoncino di legno o più semplicemente con l'aiuto di un cucchiaino.

78

5. Conservate in frigo e consumate freddi

Ecco fatto !!! I terrificanti occhi sanguinanti sono pronti !!!! Se avete seguito passo dopo passo questa ricetta e avete fatto una decorazione ad hoc, avrete sicuramente realizzato un dolce dall'aspetto disgustoso !!! Alla fine è questo che volevamo... Non vi resta che conservarli in frigo e consumarli appena li togliete, sconsigliato lasciarli fuori.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • un pizzico di sale nei frutti di bosco
  • scaldate il cioccolato a fuoco lento

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

5 dolci con le mandorle

Le mandorle sono da sempre protagoniste dei dolci della tradizione. Apprezzate in tutta Italia, le mandorle sono ingredienti essenziali di molti dolci tipici siciliani. Torte, biscotti e semifreddi sono solo alcuni esempi di dessert a base di mandorle....
Dolci

Ricetta ravioli dolci con ricotta

Se hai in programma un pranzo importante oppure una cena di lavoro e vuoi stupire i tuoi commensali con un dolce originale prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. Nei prossimi passi ti spiegherò in maniera semplice e chiara...
Dolci

Le principali tecniche di decorazione per dolci

Dolci perfettamente curati anche dal punto di vista estetico attraggono maggiormente i palati dei più golosi. Esistono diverse tecniche di decorazione, ognuna adeguata ad una specifica tipologia di dolci. A seconda infatti del dessert, si può decidere...
Dolci

5 dolci senza glutine

Chi l'ha detto che è impossibile realizzare dei dolci senza glutine? È più che possibile. Vi dirò di più i dolci senza glutine sono buonissimi e non hanno nulla da invidiare a quelli tradizionali. Questi dolci nascono per persone celiache. La celiachia...
Dolci

Come fare i ragnetti dolci di Halloween

In questa guida, vogliamo aiutare tutte le nostre care lettrici, che amano preparare con le loro mani e nella propria cucina, dei manicaretti da offrire agli amici dei propri bambin, a capire come poter fare i ragnetti dolci di Halloween, in modo tale...
Dolci

Come sostituire il lievito per dolci

Per far sì che un dolce o un impasto salato raggiunga la giusta consistenza e morbidezza, occorre aggiungere un ingrediente fondamentale: il lievito. Il lievito può essere di birra o per dolci (chimico); il primo, che si trova in commercio fresco o...
Dolci

Come preparare dolci senza lattosio

I dolci sono quella parte del pasto che merita sempre un piccolo spazio di riserva nel nostro stomaco. Anche gli intolleranti al lattosio, però, dovrebbero avere l'opportunità di godersi un buon dessert. Per questo motivo, quando invitiamo qualcuno...
Dolci

Come sostituire il burro con l'olio nei dolci

Non c'è nulla da fare, i dolci sono l'alimento più amato da tutti, ma non fanno proprio bene alla salute, soprattutto se mangiati in quantità abbondante. L'elevato apporto di carboidrati e grassi rendono i dolci pericolosi per la salute delle persone....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.