Errori da evitare nella preparazione della pasta briseè

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La pasta "Briseè" è una ricetta tipica francese, il cui nome significa "sbriciolata". Questo indica proprio il primo passaggio necessario alla preparazione di tale pasta: il burro e la farina vanno amalgamati (con le dita oppure con un mixer) fino ad ottenere dei grossi pezzetti che ricordano proprio delle briciole.

Essa presenta una colorazione molto chiara, sul giallino, a causa dell'assenza di uova ed è usata principalmente per le torte salate. Se invece la si vuole utilizzare per i dolci, basta semplicemente aggiungere dello zucchero al posto del sale.

La preparazione di questa pasta è molto semplice e veloce, tuttavia si può ricadere in alcuni banali errori che rovinano la sua consistenza.
Vediamo, quindi, gli errori da evitare nella preparazione della pasta Briseè!

24

Primo errore:

Molte ricette indicano che il burro a temperatura ambiente sia più adatto per la preparazione di questa pasta (perché risulta più ammorbidito), ma è sbagliato. È più indicato utilizzare il burro appena estratto dal frigo: sarà più difficile tagliarlo ma il risultato sarà nettamente migliore!
Infatti, la caratteristica che contraddistingue la pasta Briseè è che questa non deve mai scaldarsi per poter ottenere un'ottima consistenza.
Perciò ricordiamoci: usiamo il burro appena estratto dal frigo e non a temperatura ambiente.

Avendo messo in chiaro questa particolare caratteristica, ci ricolleghiamo al secondo errore da evitare per la preparazione della nostra pasta Briseè.

34

Secondo errore:

Durante la preparazione non bisogna mai utilizzare l'acqua a temperatura ambiente.
È necessario usare dell'acqua ghiacciata proprio per non permettere mai alla pasta di riscaldarsi e, inoltre, questa va aggiunta poco alla volta per ottenere un composto omogeneo.

Visto che abbiamo parlato di quanto sia importante tenere la pasta Briseè fredda durante e dopo la preparazione (infatti il tempo che passa da quando la tiriamo fuori dal frigo a quando la inforniamo deve essere minimo), vorrei svelarvi un piccolo trucco: assicuratevi di avere sempre le mani fredde, magari tenendole per un po' dentro il freezer o sotto l'acqua gelida!

Continua la lettura
44

Terzo errore:

Molte persone preferiscono utilizzare le uova per la preparazione di questa pasta. Se, però, andiamo ad osservare la ricetta originale, queste vengono assolutamente omesse! Infatti, all'inizio abbiamo messo in chiaro che il tipico colore della pasta Briseè è molto chiaro, proprio per l'assenza di uova.

Gli ingredienti originali necessari per questa pasta sono:
- Farina;
- Burro;
- Sale;
- Acqua ghiacciata.

Nota: se si vuole ottenere un sapore più delicato e leggero è consigliabile usare poco burro.

Utilizzando questi piccoli e semplici accorgimenti vedrete che la vostra pasta Briseè risulterà buonissima e farete colpo su tutti i vostri ospiti. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la pasta brisée

Se volete realizzare dolci e torte salate, non potete fare ameno della pasta brisée. Come si intuisce dal nome, arriva dalla cucina francese. È tra le preparazioni più utilizzate in cucina come lo sono la pasta sfoglia e la pasta frolla; ognuna con...
Primi Piatti

Ricetta: quiche di pasta brisée ai broccoletti

In questa guida vi presentiamo una ricetta che piacerà sicuramente sia ai grandi che ai più piccini: la quiche di pasta brisée ai broccoletti. Questa deliziosa variante del piatto tradizionale, permette di gustare una torta salata dal sapore intenso...
Antipasti

Come preparare i cestini di verdure

Se avete intenzione di realizzare un ottimo antipasto che non soltanto riesca a soddisfare il gusto dei palati più esigenti ma che abbia anche una bellissima coreografia, in questa breve guida troverete dei validi consigli su come preparare una ricetta...
Antipasti

Come preparare la torta salata con fichi freschi, noci e caprino

La pasta brisee viene impiegata sia per realizzare torte salate che per la creazione di dolci. Viene molto spesso sostituita alla pasta sfoglia, poiché quest'ultima prevede tempi di preparazione più lunghi e tecniche più elaborate. Per ottenere una...
Pizze e Focacce

Come preparare rustici di ricotta e salame

I rustici di ricotta e salame possono essere dei semplici antipasti che si possono preparare per aperitivi o come apertura delle cene. Sono molto semplici da fare e richiedono pochissimo tempo per essere preparati e sono quindi perfetti per l'arrivo di...
Dolci

Ricetta: tarte tatin di pere, mele e cannella

In Francia, la maggior parte delle ricette relative ai dolci vede protagonista la frutta. C'è un dessert in particolare, di nome tarte tatin, che nasce da una dimenticanza di due sorelle vissute alla fine del XIX secolo. In sostanza, una delle due donne...
Antipasti

Ricetta: crostata di verdure e noci

In estate, quando le calde giornate contribuiscono a farci sentire spossati, è ideale consumare tanta verdura, ricca di vitamine e acqua, che aiutano il corpo a non disidratarsi, e per renderle ancora più sfiziose si può abbinare qualche frutto a guscio,...
Antipasti

Ricetta: quiche di zucchini e pancetta

La quiche, riempita in tanti modi diversi, è una classica specialità della cucina francese. Il cuore di questa deliziosa torta salata può consistere in un ripieno di uova, formaggio, verdure e tanti altri ingredienti che dipendono dalle varie ricette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.