Errori da evitare nella preparazione della pasta briseè

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La pasta "Briseè" è una ricetta tipica francese, il cui nome significa "sbriciolata". Questo indica proprio il primo passaggio necessario alla preparazione di tale pasta: il burro e la farina vanno amalgamati (con le dita oppure con un mixer) fino ad ottenere dei grossi pezzetti che ricordano proprio delle briciole.

Essa presenta una colorazione molto chiara, sul giallino, a causa dell'assenza di uova ed è usata principalmente per le torte salate. Se invece la si vuole utilizzare per i dolci, basta semplicemente aggiungere dello zucchero al posto del sale.

La preparazione di questa pasta è molto semplice e veloce, tuttavia si può ricadere in alcuni banali errori che rovinano la sua consistenza.
Vediamo, quindi, gli errori da evitare nella preparazione della pasta Briseè!

24

Primo errore:

Molte ricette indicano che il burro a temperatura ambiente sia più adatto per la preparazione di questa pasta (perché risulta più ammorbidito), ma è sbagliato. È più indicato utilizzare il burro appena estratto dal frigo: sarà più difficile tagliarlo ma il risultato sarà nettamente migliore!
Infatti, la caratteristica che contraddistingue la pasta Briseè è che questa non deve mai scaldarsi per poter ottenere un'ottima consistenza.
Perciò ricordiamoci: usiamo il burro appena estratto dal frigo e non a temperatura ambiente.

Avendo messo in chiaro questa particolare caratteristica, ci ricolleghiamo al secondo errore da evitare per la preparazione della nostra pasta Briseè.

34

Secondo errore:

Durante la preparazione non bisogna mai utilizzare l'acqua a temperatura ambiente.
È necessario usare dell'acqua ghiacciata proprio per non permettere mai alla pasta di riscaldarsi e, inoltre, questa va aggiunta poco alla volta per ottenere un composto omogeneo.

Visto che abbiamo parlato di quanto sia importante tenere la pasta Briseè fredda durante e dopo la preparazione (infatti il tempo che passa da quando la tiriamo fuori dal frigo a quando la inforniamo deve essere minimo), vorrei svelarvi un piccolo trucco: assicuratevi di avere sempre le mani fredde, magari tenendole per un po' dentro il freezer o sotto l'acqua gelida!

Continua la lettura
44

Terzo errore:

Molte persone preferiscono utilizzare le uova per la preparazione di questa pasta. Se, però, andiamo ad osservare la ricetta originale, queste vengono assolutamente omesse! Infatti, all'inizio abbiamo messo in chiaro che il tipico colore della pasta Briseè è molto chiaro, proprio per l'assenza di uova.

Gli ingredienti originali necessari per questa pasta sono:
- Farina;
- Burro;
- Sale;
- Acqua ghiacciata.

Nota: se si vuole ottenere un sapore più delicato e leggero è consigliabile usare poco burro.

Utilizzando questi piccoli e semplici accorgimenti vedrete che la vostra pasta Briseè risulterà buonissima e farete colpo su tutti i vostri ospiti. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Preparazione lievito madre per focaccia

La focaccia, con la sua bontà e la sua leggerezza, è un piatto semplice da preparare, ma che soddisfa i palati di grandi e piccini. Qualsiasi sia la variante da voi scelta, usare il lievito madre al posto del lievito di birra vi darà dei risultati...
Pizze e Focacce

Come preparare una focaccia di pasta sfoglia con le verdure

All'interno della presente dettagliata e rapida guida che verrà esposta nei passaggi susseguenti, mi soffermerò sulla spiegazione di una facilissima ricetta da preparare (anche per cena) all'ultimo minuto e senza spendere eccessivamente.Precisamente,...
Pizze e Focacce

Come preparare la pasta brisè senza burro

Volete realizzare una gustosa torta rustica con pasta brisè ma avete paura del burro? I vostri ospiti sono vegani? Non disperate è possibile realizzare un'ottima pasta brisè senza burro. È una variante ormai nota e ben consolidata. Un impasto base...
Pizze e Focacce

Come fare la pasta madre liquida

In tal tutorial vi spieghiamo come fare la pasta madre liquida. Essa, riceve un'idratazione pari al 130% rispetto alla pasta madre tradizionale solida, e potrà essere conservata fino a 3/4 settimane e la preparazione è decisamente maggiormente semplice...
Pizze e Focacce

Come impastare la pasta per pane e pizza

Esistono due alimenti che non possono mai mancare a tavola. Questi sono il pane e la pizza! Il primo è sempre presente e accompagna qualsiasi menù. Mentre, il secondo durante la settimana può sostituisce un pasto. Quindi, ogni giorni si sceglie di...
Pizze e Focacce

Come preparare la pasta di kamut

Il kamut è un particolare cereale coltivato nelle grandi pianure semi aride del Montana, dell'Alberta e del Saskatchewan. Ha diverse proprietà benefiche per l'organismo umano e per questo la sua farina viene utilizzata per fare pasta, pane, ma anche...
Pizze e Focacce

Come surgelare la pasta per la pizza

Avete deciso di organizzare una serata con gli amici, e per stupirli tutti vi siete messi di buona lena e avete fatto in casa la pasta per la pizza. Ma proprio all'ultimo momento, quando una quantità enorme di pasta è pronta per essere stesa, qualcuno...
Pizze e Focacce

Pane integrale con pasta madre: come farlo

Ultimamente il pane integrale è sempre più richiesto al posto di quello bianco. Infatti, esso è genuino, saporito, ricco di sali minerali, vitamine e tante fibre. Se poi viene fatto con la pasta madre è anche più naturale; questo tipo di lievito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.