Farfalle con pecorino e frutta secca

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le farfalle al pecorino e frutta secca è un ottimo primo, da poter preparare e consumare in qualsiasi periodo dell'anno. Possiamo servirlo anche con bambini alla nostra tavola, o prepararlo come piatto da consumare in occasione di cene improvissate con amici, accompagnato da una macedonia o frutta autunnale come castagne e melograni. Le farfalle con pecorino e frutta secca può essere il nostro primo in un pranzo importante come quello pasquale a cui far seguire un secondo di agnello con mandorle e carciofi. Ne possono sedute che questo piatto è sempre adatto per qualsiasi evenienza si presenti.

26

Occorrente

  • 400 gr. di farfalle di grano duro
  • 150 gr. di mandorle sbucciate e spellate;
  • 80 gr. di pinoli;
  • 80 gr. di uva passa;
  • 150 gr. di burro;
  • 120 gr. di pecorino;
  • sale e pepe nero macinato q.b.
36

Preparazione della frutta secca

Come primo passo dobbiamo scegliere e preparare la frutta da utilizzare. Useremo mandorle sgusciate e spellate, possibilmente di Avola, che presentano caratteristiche organolettiche particolari, di queste una dozzina le useremo intere per presentare il nostro piatto, mentre le restanti le trituriamo. Mettiamo anche la nostra uva passa in una tazza con un acqua, affinché riprenda consistenza. Grattuggiamo tre quarti del nostro pecorino, e riduciamo a scaglie la restante parte. Procuriamoci anche dei pinoli italiani. Questi sono facilmente riconoscibili in quanto di forma allungata a punta su una estremità, i pinoli orientali sono diversamente ovali. E per finire della granella di pistacchi freschi che non avranno il solo scopo dr decorare il nostro piatto e dargli colore, ma forniranno ulteriore croccantezza che contrasterà la dolcezza e la morbidezza dell'uva passa.

46

Cottura degli ingredienti.

In una pentola mettiamo a bolire dell'acqua con sale, coprendola con il suo coperchio. Appena l'acqua bolle versiamo le farfalle, avendo cura di mescolare affinché le farfalle non si attacchino una con l'altra. Solo mentre aspettiamo la cottura della pasta e solo adesso prendiamo una padella dove sciogliamo il nostro burro. Aggiungiamo l' uva passa, che abbiamo asciugato dall'acqua, di ammollo. Pepiamo il composto, aggiungiamo le mandorle tritate e i pinoli. Scoliamo velocemente le farfalle e aggiungendole al composto. Adesso cospargiamo il tutto con il pecorino grattugiato e mantechiamo la pasta,.

Continua la lettura
56

Presentazione e impiattamento

Impiattiamo le farfalle usando dei piatti larghi e piani, cospargiamo le farfalle con la granella di pistacchio e le scaglie di pecorino. Per la decorazio e poniamo sul bordo del piatto le mandorle scuscate intere che si erano messe da parte. E voilà le nostre farfalle al pecorino e frutta secca sono pronte per essere portate a tavole ed essere gustate dai nostri commensali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • il condimento va preparato solo a fine cottura delle farfalle, se si raffredda il pecorino si rapprende assieme al burro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: linguine porro e pecorino

Le linguine porro e pecorino, è una ricetta facilissima, che può essere fatta sia durante le stagioni più calde che per quelle più fresche. Può essere modificata con tanti ingredienti a gusto personale, e potete scegliere anche altri tipi di pasta...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti limone e pecorino

La pasta, che passione! Un piatto che rappresenta appieno la nostra tradizione culinaria. Si può preparare in un'infinità di modi. Ed è per questo che nel nostro ricettario abbondano diverse interessanti ricette. Ma al di là degli accostamenti più...
Primi Piatti

Come preparare le farfalle con bietole e Marsala

Le farfalle con bietole e Marsala sono il piatto ideale per chi ama la buona cucina. Semplici da preparare, queste farfalle aromatizzate al vino Marsala, si prestano bene per essere servite in tavola durante le cene organizzate fra amici. Se non amate...
Primi Piatti

Come preparare i rigatoni con broccoli e pecorino

I rigatoni con broccoli e pecorino son un classico della cucina italiana. Sono economici e molto semplici da preparare: basta avere infatti tutti gli ingredienti a portata di mano per realizzare un primo piatto indimenticabile e che piace sempre a tutti....
Primi Piatti

Spaghetti alici e pecorino: la ricetta

La ricetta degli spaghetti alici e pecorino è perfetta per qualsiasi occasione. Il sugo è un perfetto mix di sapori, che vanno dal salato delle alici al leggermente acidulo dei pomodorini. Il pecorino andrà ad esaltare il tutto con il suo gusto inconfondibile....
Primi Piatti

Come preparare i garganelli con crema di pecorino ai broccoli

Dall'Emilia Romagna arrivano diversi tipi di pasta. Tra le più buone e gustose c'è indubbiamente la specie chiamata "garganelli". I garganelli sono un tipo di pasta all'uovo, con la forma simile alle penne e sono anche rigati. Hanno una lunga storia...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con crema di pecorino, pomodori secchi e rucola

Una ricetta che ricorda molto i sapori ed i profumi autunnali sono gli spaghetti con crema di pecorino, pomodori secchi e rucola. La crema di pecorino, infatti, non può essere utilizzata in estate, soprattutto se volete mantenere la linea. I motivi sono,...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con crema di pecorino, nocciole e tartufo

Una ricetta dai sapori e dai profumi tipicamente autunnali sono gli spaghetti con crema di pecorino, nocciole e tartufo. È una ricetta abbastanza semplice da preparare, non richiede un tempo eccessivo e di solito accontentano i gusti di tutti perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.