Fregola con fasolari, cozze e fagioli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Rievocando sfumature e sapori dell'antica tradizione gastronomica sarda ed impiegando le proprie abilità culinarie, si potranno stupire familiari ed amici, portando a tavola una deliziosa ricetta dall'intenso profumo di mare: fregola con fasolari, cozze e fagioli cannellini. Grazie a particolari procedimenti di essiccazione e di tostatura, la caratteristica pasta di semola ed acqua, sapientemente lavorata a mano, si presta perfettamente alla realizzazione di gustosissime ricette in abbinamento ai frutti di mare e l'amalgama, con gli squisiti piccoli fagioli bianchi, regalerà al piatto un sapore unico ed accattivante.

26

Occorrente

  • 250 g di fregola
  • Fasolari 1Kg
  • Cozze 1Kg
  • Fagioli cannellini 150 grammi
  • olio extra vergine d'oliva q.b.
  • 2 litri d'acqua circa
  • Passata di pomodori 50 grammi
  • Sale grosso
  • Pepe bianco
  • Sale fino
  • Aglio
  • Prezzemolo
  • Peperoncino fresco
  • Scalogno
  • 2 Padelle - 1 pentola
  • Coltellino
36

Il giorno prima della preparazione, i fagioli andranno lasciati in ammollo circa dodici ore, per la loro reidratazione. Pronti i fagioli, con particolare pazienza, si dovrà dedicare del tempo alla preparazione dei molluschi. Innanzitutto, i fasolari andranno lasciati in acqua e sale grosso, all'incirca un paio d'ore, con lo scopo di farli spurgare perfettamente, fin quando la soluzione liquida risulterà limpida. Le cozze, invece, richiederanno un'attenzione in più.

46

In una padella capiente ed antiaderente, si aggiungerà quindi il trito di prezzemolo, aglio e peperoncino, che si lascerà leggermente soffriggere, per una manciata di secondi, con un pochino di ottimo olio; vi andrà poi versato il totale dei frutti di mare, 2-3 bicchieri d'acqua ed il tutto sarà accuratamente ricoperto, per un tempo utile alla compiuta apertura dei molluschi.

Continua la lettura
56

Una parte dei fagioli sarà ridotta in poltiglia, con l'aiuto di una forchetta, e riversata nuovamente in padella. Si aggiungeranno poi in questa fase conclusiva, la fregola ed altro brodo, lasciando cuocere per circa 10-12 minuti; successivamente si andranno ad incorporare le cozze ed i fasolari sgusciati, per il tempo utile a creare una deliziosa zuppa (circa 5 minuti), aggiustando infine di sale e pepe a proprio gusto.

66

In alternativa per preparare la fregola con fasolari, fagioli e cozze, prendere una pentola e mettere l'olio, aggiungere uno spicchio di aglio e mezzo dado. Far soffriggere e unire i fagioli, precedentemente lasciati in ammollo. Aggiungere le cozze e i fasolari. Saltare il tutto in padella, coprire e lasciar cuocere per 30 minuti., A parte cuocere la fregola solo con acqua per 30 minuti. Una volta che la fregola sarà pronta, scolarla e unirla alle cozze. Salare e aggiungere una manciata di prezzemolo tritato finemente. Volendo è possibile aggiungere un po' di piccante o del pepe nero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

5 ricette con i fasolari freschi

Simili alle vongole, i fasolari sono dei molluschi molto apprezzati dagli amanti della buona cucina. Per un'ottimale riuscita dei piatti è essenziale, al momento dell'acquisto, verificare che siano ancora vivi ed in perfette condizioni; solo così le...
Pesce

Linguine con fasolari su letto di crema di carciofi

Preparare e cucinare un buon piatto di pasta può sembrare un compito semplice. Parliamo dell'alimento dominante nella tavola degli italiani. La regina indiscussa dei primi del Bel Paese. La pasta, come il pane, è la numero uno quando cerchiamo un ottimo...
Pesce

Ricetta: capesante con guanciale e fasolari

I molluschi sono una prelibatezza offertaci dal mare, nonché protagonisti di molti primi e secondi piatti. Il loro sapore di mare ben si sposa con condimenti di terra, inclusi diversi tipi di carne. Lungo i passi di questa guida abbiamo scelto la ricetta...
Pesce

Come cucinare polipetti e fagioli

Molte volte ci chiediamo cosa cucinare per evitare di mangiare sempre le stesse pietanze. Grazie ad internet potremo cercare moltissime ricette, ma se stiamo cercando qualcosa di particolare e gustoso allora questa è la guida che fa al caso nostro....
Pesce

Ricetta: cozze gratinate con ripieno di verdure

Ci sono piatti che si possono portare a tavola sia come antipasti sia come secondi. I frutti di mare fanno parte di questo elenco. In particolar modo vengono molto apprezzate le cozze. Infatti, la cucina mediterranea ha messo a disposizione nel tempo...
Pesce

Ricetta: cozze ripiene alla calabrese

Oggi vi presentiamo un piatto a base di cozze ideale da servire come antipasto: le cozze ripiene alla calabrese. Quando acquistate le cozze, qualsiasi sia il periodo dell'anno, controllate che ci sia la luna crescente o piena; vi assicurerete di trovare...
Pesce

Come fare la frittata di cozze

Le cozze sono spesso sottovalutate: in molti, infatti, le considerano lo scarto del mare. La loro pulizia è abbastanza impegnativa e si impiega molto tempo per completarla al meglio. Sul loro guscio troviamo attaccate diverse sporcizie provenienti dagli...
Pesce

Ricette veloci con le cozze

Uno dei molluschi utilizzato spesso in cucina sono le cozze. Queste si possono cucinare in mille modi. Inventando anche ricette, che aiutano a variare l'alimentazione giornaliera. Le cozze risultano molto apprezzate e particolarmente versatili. Inoltre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.