French Toast: l'Elvis

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il French Toast viene denominato l'Elvis, in quanto rappresentava il panino imbottito adorato dal grande e compianto Elvis Presley. Gli ingredienti che lo compongono sono il burro di arachidi, le banane ed il bacon. Il French Toast è un panino ottimale durante una colazione od una merenda ricca di calorie. Si tratta di una pietanza abbastanza gradita dagli americani e la sua preparazione è molto semplice. Nel seguente tutorial di cucina andremo a vedere la procedura da seguire per preparare l'Elvis.

28

Occorrente

  • 1 tazza di latte fresco
  • 4 uova fresche grandi
  • 2 cucchiai di miele di castagno
  • 2 cucchiaini di cannella
  • Sale fino (quanto basta)
  • 3 cucchiai di burro d'arachidi
  • 8 fette di pancarré
  • 1 cucchiaino di burro
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 bustina di vanillina
  • 4 banane
  • "150 gr" di bacon
38

Rosolare il bacon e lasciarle freddare

Innanzitutto dobbiamo strofinare un pezzettino di burro alla base di una padella antiaderente. Accendiamo il fornello e lasciamolo riscaldare, mantenendo una fiamma media. Adagiamoci poi le fette di bacon, in modo da rosolarle per circa 2 minuti da entrambi i lati. Assicuriamoci che le fette di bacon diventino ben croccanti al termine della loro cottura. Posizioniamo la carta assorbente sopra un vassoio ed appoggiamoci le fette di bacon ormai cotte. Lasciamole raffreddare, affinché possano rilasciare il loro grasso interno.

48

Mescolare il latte, le uova, il miele di castagno, la cannella, il sale e il burro di arachidi

Successivamente versiamo dentro una ciotola profonda il latte fresco, le uova fresche, il miele di castagno, un cucchiaio di cannella ed un pizzico di sale fino. Aggiungiamo gli ingredienti nell'ordine appena elencato ed in modo graduale, mescolando costantemente. Continuiamo la preparazione del French Toast unendo il burro di arachidi, sempre amalgamando il tutto. Non dobbiamo assolutamente preoccuparci se il composto ottenuto dovesse risultare molto denso e poco omogeneo.

Continua la lettura
58

Inzuppare il pancarré nel composto e cuocerlo nel forno

Adesso dobbiamo preriscaldare il forno a 200°C, impostando la ventilazione e per 10 minuti. Inseriamo le fette di pancarré nel composto ottenuto in precedenza e farglielo assorbire in ogni lato per alcuni secondi. Mettiamole a sgocciolare sopra una griglia e poi collochiamole nel forno ormai caldo. Lasciamole cuocere per qualche minuto, finché la superficie non diventerà dorata. In sostituzione del pancarré, abbiamo l'opportunità di adoperare del pane bianco, integrale o ricco di sesamo. La decisione prendiamola in funzione delle nostre esigenze e dei nostri gusti personali.

68

Cuocere il burro, lo zucchero di canna, la vanillina, la cannella, l'acqua e le banane

Aggiungiamo dentro un'altra ciotola il burro, lo zucchero di canna, la bustina di vanillina, un cucchiaino di cannella ed un po' di acqua. Cuociamo il tutto a fiamma lenta, girandolo ogni tanto finché lo zucchero di canna non si scioglierà completamente. Spegniamo il fuoco e uniamo le fettine di banane tagliate in precedenza. Riaccendiamo il fornello per ulteriori 4-5 minuti, dunque rimuoviamo il contenuto della padella e mettiamola da parte. Al termine della cottura posizioniamo una coppia di French Toast così ottenuti in un piatto e ricopriamo con le banane. Aggiungiamo il bacon e poi serviamo gli ingredienti ben caldi.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo sostituire il pancarré con il pane bianco, integrale o ricco di sesamo.
  • Prima di infornare il pancarré, preriscaldiamo il forno a 200°C.
  • Serviamo i French Toast quando sono ancora caldi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come fare i toast di gamberi e sesamo

Croccanti e appetitosi, questi toast tipici della cucina cinese sono sfiziosi e nutrienti, semplici e veloci da realizzare. Una volta terminata la cottura in olio bollente, possono essere serviti come stuzzichino da aperitivo, o per inaugurare un pranzo...
Cucina Etnica

Come preparare il formaggio grigliato all'americana

Il "grilled cheese", o formaggio grigliato all'americana, è uno snack molto popolare negli Stati Uniti, che può essere facilmente gustato in quasi ogni pub e ristoranti (ma che può anche essere realizzato facilmente nella propria cucina). Potete preparare...
Cucina Etnica

5 piatti della cucina danese

Tra tutte le cucine europee una delle meno conosciute è senza dubbio la cucina danese. Cosa riserva questa particolare cucina e soprattutto, qual è il modo migliore per imparare a conoscerla? In questo articolo inizieremo a capire come approcciarsi...
Cucina Etnica

Ricetta: sashimi di dentice

Il sashimi è una prelibatezza giapponese composta da carne cruda molto fresca o pesce tagliato a pezzi sottili. Questa prelibatezza giapponese deliziosamente semplice ma elegante è composta esclusivamente da pesce crudo molto fresco, nella nostra ricetta...
Cucina Etnica

Polpette di tofu con melanzane e funghi

Le polpette di tofu con melanzane e funghi è una ricetta leggera, sfiziosa e alternativa, che permette anche a coloro che non amano stare davanti ai fornelli, di cimentarsi in cucina e di stupire amici e parenti creando qualcosa di particolare: un ottimo...
Cucina Etnica

Come preparare il sale speziato

Nella seguente pratica ed esaustiva guida che vi esporrò immediatamente nei passi successivi, vi parlerò di come bisogna preparare correttamente il sale speziato (sale + spezie + erba), che viene usato prevalentemente in Australia ed anche in Nuova...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.