Fresche ricette per l'estate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Quando si avvicina l'estate mangiare piatti caldi è davvero poco piacevole, specialmente a pranzo. Esistono però tantissime ricette alternative più fresche che si possono preparare il giorno prima; esse si possono gustare sia a casa che in spiaggia. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come preparare la pasta alla caprese, l'insalata di riso e l'insalata di pollo.

24

Pasta alla caprese

Per la realizzazione della pasta alla caprese il procedimento è abbastanza semplice. La prima cosa da fare è quella di mettere in una pentola dell'acqua, salarla e portarla ad ebollizione. Successivamente si cuoce la pasta per poco più della metà del tempo di cottura che è riportato sulla confezione (ad esempio se per la cottura occorrono 12 minuti si lascia cuocere per 7/8 minuti). Poi, si scola e si fa raffreddare; nel frattempo si tagliano a pezzetti la mozzarella o il formaggio a pasta molle ed i pomodorini. A questo punto si mescola il tutto aggiungendo l'olio extra vergine di oliva ed il basilico fresco (in alternativa si può aggiungere un po' di origano). Adesso si mette il tutto in frigo per un paio di ore prima di servire.

34

Insalata di pollo

L'insalata di pollo è una ricetta semplice e salutare che si può servire come antipasto o come secondo piatto. Per prepararla bisogna cuocere su una piastra in ghisa oppure in una padella antiaderente i petti di pollo con un po' di aglio, rosmarino ed olio extra vergine di oliva. Successivamente si fanno raffreddare i petti di pollo e si tagliano a striscioline. Poi, in una ciotola bisogna tagliare le verdure, che sono state lavate, asciugate e sbucciate in precedenza, ed il formaggio. A questo punto si uniscono al pollo agli altri ingredienti e si aggiungono sale, pepe e maionese. Si deve mettere il tutto in frigorifero per circa 2 ore e poi servire.

Continua la lettura
44

Insalata di riso

Per l'insalata di riso si possono utilizzare gli ingredienti che si preferiscono. Bisogna mettere sul fornello una casseruola con acqua salata e portarla ad ebollizione; poi, si aggiunge il riso che deve cuocere un po' più della metà del tempo di cottura indicato sulla confezione; in seguito si scola e si fa raffreddare. Nel frattempo si preparano gli ingredienti per condire l'insalata. In un contenitore abbastanza grande si tagliano i wurstel, le olive ed il formaggio a pezzetti. Si scolano poi il mais ed il tonno e si lessano i piselli. Adesso si aggiungono il riso ed un po' di olio extra vergine di oliva. Si mescola il tutto, si chiude il contenitore e si mette in frigo per circa 2 ore prima di servire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le penne al cavolfiore con acciughe fresche

Sono moltissimi i primi piatti che possono essere preparati con delle verdure freschissime e che possono essere serviti in tavola, come dei piatti incantevoli e ricchi di sapore. Tra i vari piatti più sfiziosi da poter preparare con pochissimi ingredienti,...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle fresche con funghi porcini e zucca

La pasta, una tradizione culinaria che diventa passione. Esportata in tutto il mondo è la protagonista dei migliori primi piatti sulle tavole degli italiani e non solo. Un buon piatto di pasta si può preparare con un'infinità di ingredienti mettendo...
Primi Piatti

Come preparare le pappardelle fresche ai fiori di zucca

I fiori di zucca sono molto versatili in cucina: possono essere usati per preparare le creme, gli antipasti, le fritture, i contorni ed anche i condimenti per i primi piatti. In questa guida, nello specifico, vedremo come utilizzarli al fine di preparare...
Primi Piatti

Come preparare le penne alla ruchetta con triglie fresche

Le penne alla ruchetta con triglie fresche sono un primo piatto molto aromatico e goloso. Sono ottime da gustare assieme a un vino bianco frizzante secco e fatte seguire da un secondo a base di pesce fresco come la spigola o l’orata. Questa specialità...
Primi Piatti

10 primi piatti con verdure per l'estate

Nelle belle stagioni la natura si risveglia ed offre forse i migliori dei suoi prodotti. Le verdure estive sono numerose e variegate, ottime per la realizzazione di molti piatti. Spesso c'è solo l'imbarazzo della scelta. Con le verdure dell'estate si...
Primi Piatti

Estate: 5 alternative alla pasta fredda

Durante l'estate è sempre piacevole gustare qualcosa di fresco e soprattutto di leggero. Molti sono i piatti che possono essere creati in casa utilizzando vari ingredienti che possono comporre dei primi o dei secondi gustosi adatti per essere serviti...
Primi Piatti

5 primi veloci per l'estate

L'estate è la stagione più allegra e frizzante dell'anno: finalmente il tempo libero della stagione estiva consente alle persone di divertirsi al mare con amici e parenti, di fare lunghe passeggiate all'aperto e di godersi il clima più caldo e gradevole....
Primi Piatti

Ricette classiche: gli spaghetti alle vongole

In questa bella guida, vogliamo proporre la realizzazione di una tra le ricette che sono veramente classiche e che tutti noi, almeno una volta, nella propria vita, ha preparato nella propria cucina. Stiamo parlando dei classici ed intramontabili spaghetti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.