Frittata di fagiolini e cipolla

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La frittata di fagiolini e cipolle è un piatto dal sapore ricco, sfizioso e saporito. Ideale per un secondo o per un antipasto, è perfetta anche per i bambini più piccoli che rifiutano le verdure. Essa, infatti, contiene un potente mix di nutrienti, proteine e vitamine, utili per la crescita e per il nostro organismo. Tagliata a cubetti e servita come stuzzichino, inoltre, può essere usata per accompagnare l'aperitivo assieme ai cocktail. Le dosi indicate nella guida corrispondono a un piatto per quattro persone. Ecco come procedere passo per passo nella preparazione della frittata.

26

Occorrente

  • 6 uova
  • 700 g di fagiolini
  • 2 cipolle bianche
  • Formaggio grattuggiato q.b.
  • Olio
  • Sale
  • Pepe
  • 2 o 3 foglie di basilico
36

Pulite accuratamente i fagiolini sotto l'acqua corrente. Asciugateli e spuntateli con un coltello a lama liscia, togliendo anche il filo coriaceo. Successivamente tagliateli in modo grossolano in due o tre parti. Per una pulizia più accurata, lasciate in ammollo i fagiolini con un po' di bicarbonato di sodio. Risciacquate in seguito nella modalità qui indicata.

46

Sbucciate le cipolle bianche e affettatele in maniera sottile. Versatele in un tegame e fatele poi rosolare con un filo di olio extravergine. Appassitele a fuoco lento per circa cinque minuti, aggiungendo un cucchiaio d'acqua per evitare che si brucino. Unite la verdura e fate insaporire per qualche secondo. Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per altri quindici minuti.

Continua la lettura
56

Rompete le uova in una ciotola e sbattetele energicamente con una forchetta o una frusta. Se desiderate un sapore più ricco potete aggiungere un cucchiaio di latte scremato in questo passo. Salate, gettate una spruzzata di pepe e versate abbondantemente il formaggio grattugiato. Mescolate con cura finché non otterrete un composto semiliscio. Lavate, asciugate e sminuzzate due o tre foglie di basilico e incorporatele al tutto. Tritate le foglie con le mani, in modo da non alterarne il sapore e l'aroma.

66

Aggiungete le verdure saltate nella ciotola con le uova. In un'altra padella fate scaldare dell'abbondante olio di semi e versatevi poi il vostro composto. Friggete per circa sei minuti, poi, aiutandovi con un piatto, girate la frittata e lasciate cuocere per altri sei minuti. Mantenete sul fuoco fino a quando entrambe le parti avranno raggiunto un colorito dorato. Togliete la padella dal fuoco e appoggiate la vostra pietanza su un piatto ricoperto di carta assorbente. Servite calda e guarnite con delle erbette fresche. In alternativa, tagliatela a cubetti e create degli sfiziosi spiedini con degli stuzzicadenti o bandierine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Frittata con cipolla e carote

La frittata è una delle ricette più facili da preparare. Può essere farcita utilizzando diversi ingredienti, a seconda dei gusti. Naturalmente potrà essere servita come antipasto o come secondo, in base al contesto in cui verrà preparata. A tal proposito,...
Antipasti

Come preparare i fagiolini alla pancetta

Un contorno che si può preparare per ogni occasione sono i fagiolini alla pancetta. Questo piatto in cucina viene considerato da sempre molto economico. Ma, allo stesso tempo non povero, perché ricco di fantasia e sapore. Infatti, quando lo presenterete...
Antipasti

3 ricette veloci con i fagiolini

Il consumo di verdure è fondamentale per una dieta equilibrata e salutare. È noto come nelle verdure si trovino quasi tutti i nutrienti essenziali. Tra le leguminose più versatili in cucina troviamo i fagiolini verdi. I gustosi fagiolini sono facili...
Antipasti

Come fare la parmigiana di fagiolini

Nella tradizione culinaria italiana, spiccano ricette particolarmente amate e intramontabili. La parmigiana è una preparazione golosa e semplicissima, perfetta per portare in tavola un piatto unico ricco di sapore! Per gustare una sfiziosa parmigiana...
Antipasti

Come preparare le crespelle con fagiolini e pancetta

Se amate le crespelle sia nella versione dolce che salata, questa ricetta fa al caso vostro. Le crespelle con fagiolini e pancetta sono ottime da proporre in tavola come antipasto o come secondo piatto, da abbinare a un contorno di verdure miste. Le crespelle...
Antipasti

Come preparare gli sformatini di fagiolini

I fagiolini sono una varietà di fagiolo dal baccello allungato e dal colore verde brillante. A differenza di altre specie, non vanno sgranati e hanno un sapore delicato ma allo stesso tempo intenso. Ricchi di tantissimi componenti utili al nostro corpo,...
Antipasti

Come preparare i fagiolini alla pugliese

Un piatto da poter gustare sia in estate che in inverno sono i fagiolini. Tra le varie tipologie di fagiolino da poter cucinare, troviamo i fagiolini alla pugliese. I fagiolini alla pugliese, come si evince dal nome, sono un ottimo contorno della tradizione...
Antipasti

Fagiolini in umido con pomodorini

La ricetta dei fagiolini in umido è una delle più facili e veloci da eseguire, a cui l'aggiunta dei pomodorini freschi regala una nota fresca e sfiziosa. Oltre a trattarsi di un piatto di per sé completo, che si può servire sia come antipasto, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.