Frittura di paranza al forno

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La frittura di paranza al forno risulta essere un piatto davvero molto gustoso, genuino ma allo stesso tempo non eccessivamente impegnativo. A differenza della ricetta tradizionale, che prevederebbe la cottura nell'olio bollente, seguendo questa guida è certamente possibile realizzare una versione più leggera di tale pietanza, che si avvale esclusivamente dell'utilizzo del forno. Il piatto sarà ugualmente prelibato, ma presenterà il vantaggio di essere sicuramente più leggero rispetto alla versione classica. Vediamo, dunque, come preparare la frittura della paranza al forno.

25

Pulite i pesci

Per prima cosa è necessario precisare che per realizzare la paranza occorrono differenti varietà di pesci come le sogliole, le triglie, i naselli e le acciughe. La quantità, chiaramente, deve essere proporzionata al numero delle persone che consumeranno questa ottima pietanza. Una volta reperito il pesce è necessario procedere con un'accurata pulizia, lavandolo e asciugandolo per bene. La fase di pulitura prevede, solitamente, l'eliminazione della lisca e delle interiora dei pesci. È un'operazione abbastanza delicata e necessita, pertanto, di procedere in maniera abbastanza attenta e scrupolosa. Una volta che è stato portato a termine questo primo passaggio in maniera molto capillare, ed essersi accertati che il pesce siano stato pulito alla perfezione, è il momento di passarlo nella farina.

35

Disponete i pesci su una teglia da forno

Può essere utilizzata la classica farina bianca di tipo 00, ma si possono tranquillamente usare tutti i tipi di farina. Una volta che è stato infarinato per bene tutto quanto il pesce, è necessario collocarlo su una teglia da forno, ricoperta da un foglio di carta d'alluminio. Disponete i singoli pesci prestando attenzione a lasciare un po' di spazio tra di loro, in maniera tale che sarà più semplice girarli di tanto in tanto, per garantire una cottura abbastanza uniforme. Prima di infornare occorre ricoprire i vari pesci con una passata di olio extravergine di oliva, con una manciata di sale e, se si gradisce, con un po' di erbette.

Continua la lettura
45

Infornate la paranza

Le erbette conferiranno, infatti, un buon gusto all'intero piatto. Infornare, per finire, la teglia ad una temperatura non eccessivamente elevata. È bene ricordarsi, infatti, che i pesci di questa dimensione non hanno bisogno di un eccessivo calore per cuocere. Con buona frequenza è necessario accertarsi, tuttavia, che la fase di cottura avvenga in modo uniforme, girando i singoli pesci uno ad uno. Una volta terminata la cottura si può procedere con lo spruzzare qualche goccia di limone, per poi servire la pietanza ancora calda. Questo secondo piatto, abbastanza leggero, può essere accompagnato con un contorno di insalata o con delle patate, preferibilmente anch'esse cotte al forno. Buon appetito.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La fase di pulitura prevede, solitamente, l'eliminazione della lisca e delle interiora dei pesci.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: Calamari al forno

Nella cucina tradizionale italiana esistono una vasta gamma di piatti, come ad esempio i calamari al forno. Il piatto che caratterizza tale ricetta può essere considerato essere un contorno se inserito in un contesto particolare, come può essere una...
Pesce

Come fare gli anelli di calamari al forno con patate

Gli anelli di calamari al forno con patate sono un secondo piatto semplice e saporito, dal gusto tipicamente estivo e festaiolo. Ideali per un pranzo domenicale o una cena tra amici, sapranno stupire per il contrasto sapiente di sapori. Ma ecco una semplice...
Pesce

Come preparare il sarago al forno

Se volete preparare un secondo piatto semplice, gustoso e anche poveri di calorie, ecco a voi il sarago al forno. Con pochi e semplici ingredienti riuscirete a proporre in tavola una specialità tipica mediterranea che sicuramente piacerà a tutti, bambini...
Pesce

Ricetta: pesce spada al forno con melanzane

La ricetta del pesce spada al forno con melanzane è un secondo piatto a base di pesce ricco e gustoso, adatto a tutte le stagioni. Il procedimento è facile e il risultato finale sorprendente è garantito, grazie all'accoppiata perfetta dei due ingredienti...
Pesce

Come preparare la spigola al forno con vongole

La spigola al forno con vongole è un goloso secondo piatto a base di pesce fresco e molluschi particolarmente gradito da chi ama servire in tavola i profumi del mare. È una ricetta molto semplice da preparare a anche i meno esperti ai fornelli riusciranno...
Pesce

Come cucinare l'orata al forno

Un secondo piatto di pesce che non delude mai per la sua genuina bontà, sfizioso e leggero, è certamente rappresentato dall'orata al forno, in grado di mettere d'accordo tutta la famiglia per le sue carni tenere e per il suo gusto delicato. Perfetta...
Pesce

Ricetta: Anguilla al forno

Cucinare è senza dubbio una delle attività preferite dalle persone. Creare nuove ricette e gustare nuovi sapori per soddisfare il proprio palato è una delle caratteristiche che distinguono l'uomo dall'animale. Esistono ormai moltissime ricette che...
Pesce

Ricetta: gamberoni al forno con patate

I gamberoni, alla pari dei gamberi, sono anch'essi dei crostacei. Si conoscono anche come gamberi rossi o imperiali. Le loro dimensioni permettono di gustare appieno le carni interne al guscio. La maggiore quantità di polpa rende i bocconi più intensamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.