Gazpacho di frutta e verdura estiva

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Gazpacho di frutta e verdura estiva
17

Introduzione

L'estate è la stagione perfetta per portare in tavola ricette freschissime e sfiziose! Per un pranzo all'aperto, perché non lasciarci ispirare dalla "caliente" Spagna? Il gazpacho è una zuppa fredda totalmente "green", perfetta per combattere il caldo mangiando con gusto! Una preparazione non solo buonissima, ma ricca di vitamine e sali minerali. Andiamo allora a scoprire insieme come preparare il gazpacho di frutta e verdura estiva.

27

Occorrente

  • Ingredienti:
  • 500 gr di fragole
  • 250 gr di pomodorini freschi
  • 1 peperone rosso medio
  • 1 costa di sedano
  • mezza cipolla rossa
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • tabasco q.b.
37

Puliamo frutta e verdura

Il primo passo per preparare il nostro fresco gazpacho di frutta e verdura, è andare a pulire i nostri ingredienti "green"! Iniziamo quindi lavando per bene le verdure e le fragole. Procediamo rimuovendo la parte più superficiale del sedano, solitamente filamentosa. Andiamo quindi a tagliare in 4 parti il peperone, eliminiamo i semi interni e le membrane bianche. Quindi sveliamo e affettiamo grossolanamente la cipolla. Per ultimo tagliamo in 4 parti anche i pomodorini freschi ed eliminiamo il picciolo alle fragole. A questo punto non ci resta che tagliare a cubetti tutte le verdure. Per la nostra ricetta utilizziamo dei pomodorini vesuviani, dolci e profumatissimi!

47

Prepariamo il condimento

Ora che la frutta e la verdura sono finalmente pronte, possiamo passare allo step successivo della nostra ricetta. Trasferiamo quindi il tutto in una terrina capiente. Versiamo un poco di acqua. Ci aiuterà ad ottenere una consistenza decisamente più cremosa! Quindi irroriamo il tutto con un filo di olio extra vergine di oliva. Aggiungiamo poi un pizzico di sale e una spolverata di pepe nero. A questo punto non ci resta che frullare il composto con un frullatore ad immersione. Frulliamo il composto fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.

Continua la lettura
57

Terminiamo la preparazione

A questo punto il nostro goloso gazpacho è quasi pronto per essere gustato! Andiamo a renderlo speziato e saporito aggiungendo qualche goccia di tabasco. Ora non ci resta che coprire la terrina con il gazpacho di frutta e verdura con della pellicola trasparente alimentare. Riponiamo il gazpacho in frigorifero e lasciamolo raffreddare per bene. Poco prima di servirlo in tavola, trasferiamo il nostro profumato gazpacho di frutta e verdura in una zuppiera. Aggiustiamolo di sape e pepe (se necessario) e guarniamolo con delle fresche foglioline di menta. Possiamo anche impreziosire in nostro gazpacho con delle fragole tagliate e fettine e qualche goccia di yogurt. A questo punto non ci resta che servire in tavola il gazpacho di frutta e verdura e gustarlo in tutta la sua golosa freschezza!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Serviamo il gazpacho accompagnato da verdure grigliate!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come fare il gazpacho andaluso

Il gazpacho andaluso è un piatto che ha le sue origini nel sud della Spagna, precisamente in Andalusia. Questa pietanza può essere definita una zuppa fredda che è stata creata soprattutto per trovare sollievo nelle calde giornate estive. Esistono molte...
Cucina Etnica

Come fare il gazpacho

Il gazpacho è un piatto tipicamente spagnolo. Trattasi di una zuppa che pare sia nata in Andalusia che è la regione dove la produzione di ortaggi, verdure e olio d'oliva è maggiore. In base alle regioni dove viene preparata questa zuppa ha delle particolarità....
Cucina Etnica

Come fare il cous cous di carne e verdura

Il cous cous. È una tipica ricetta medio orientale che può essere preparata a seconda dei gusti, con la carne o con il pesce. Si tratta di un piatto molto diffuso, e ogni paese lo cucina in maniera diversa, a seconda delle tradizioni locali. In riferimento...
Cucina Etnica

Come preparare la tempura di frutta

La tempura è una preparazione usata nella cucina giapponese: si tratta di un piatto a base di verdure e pesce, che vengono immersi in una speciale pastella per essere fritti. Si pensa che le sue origini risalgano al secolo XVI, quando avvennero i primi...
Cucina Etnica

Come preparare la frutta caramellata

Quando terminiamo un pranzo o una cena, nella maggior parte dei casi desideriamo uno sfizioso dessert che concluda degnamente il pasto. Esistono vari tipi di dolce, infatti possiamo spaziare tra torte, semifreddi, crostate, dolci al cucchiaio e chi più...
Cucina Etnica

Sushi alla frutta: 5 ricette facili

Il sushi alla frutta, o più comunemente detto "frushi" non è altro che riso con frutta presentato in modo da sembrare del sushi. Ci sono moltissime varianti, ma il frushi è sempre un ottimo dessert da fine pasto o da cocktail, ed ha un sapore delizioso,...
Cucina Etnica

Come cucinare il tabulè con verdure e frutta

Il tanto famoso tabulè altro non è che un'insalata di cous cous a base di frutta o di verdure. Il cous cous potete facilmente reperirlo già pronto in qualsiasi supermercato e prepararlo è davvero semplice. Per quanto riguarda il resto, vi basterà...
Cucina Etnica

Come preparare la zuppa dolce norvegese

La zuppa dolce norvegese è una zuppa preparata utilizzando la frutta come ingrediente principale e può essere servita calda o fredda, a seconda della ricetta. Alcune di queste zuppe prevedono diverse varietà di frutta e bevande alcoliche come il rum,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.