Gli antipasti per il pranzo di Pasqua

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se decidete di fare il pranzo di Pasqua con i parenti, allora è l'occasione giusta per preparare qualcosa di gustoso e soprattutto di insolito. L'antipasto ad esempio in questa circostanza è importante, quindi bisogna realizzarlo in un modo molto particolare, ma al tempo stesso che rispetti la tradizione. A tale proposito, ecco una guida con alcuni antipasti che certamente verranno apprezzati da tutti i commensali.

25

Occorrente

  • Uova 6
  • Asparagi 200 gr.
  • Fave 200 gr.
  • Pecorino 50 gr.
  • Salumi vari
35

Uova con gli asparagi

Il simbolo di Pasqua sono le classiche uova sode, mentre una variante è rappresentata da quelle ripiene con gli asparagi; infatti, prepariamo le uova sode, leviamo il guscio e le tagliamo a metà, poi estraiamo il tuorlo e lo mettiamo in un tegamino. Aggiungiamo il sale, un po' di pepe e della maionese e mescoliamo fino ad ottenere una crema. In un tegame invece facciamo cuocere gli asparagi per circa venti minuti, e poi li scoliamo e li tagliamo a pezzettini aiutandoci con un coltello a lama sottile. A questo punto riempiamo gli albumi precedentemente svuotati con la crema, e mettiamo all'interno alcuni pezzettini di asparagi, e poi li serviamo su foglia di insalata verde.

45

La torta pasqualina e il casatiello

Un'idea tradizionale ed anche un ottimo antipasto è la cosiddetta torta pasqualina, ossia un dolce salato che occorre riempire con uova e verdure come bietole, spinaci oppure carciofi. Una fetta di questo rustico non può mancare sulla tavola di Pasqua. Se vogliamo invece fare una torta salata tipica del Sud Italia, allora dobbiamo scegliere l'ottimo casatiello napoletano. Un rustico molto ricco, che ha un ripieno salumi e formaggi ed è decorato con delle uova sode. Un altro antipasto particolare è la crema di carciofi, per cui bisogna pulirli, lessare il cuore e le foglie più morbide. Poi, condiamo con sale, pepe e un filo d'olio extravergine d'oliva e passiamo tutto nel mixer. La crema che abbiamo ottenuto, la possiamo arricchire con un cucchiaio di formaggio spalmabile; in questo modo la rendiamo più densa. È ideale da mettere su dei crostini o anche su dei rustici come farcitura.

Continua la lettura
55

Insalata di fave e pecorino

Abbiamo anche l'insalata di fave e pecorino; questi legumi sono un prodotto tipico della stagione, ricchi di sali minerali e antiossidanti e sono gustosi sia cotte che crude. Per realizzare questa ricetta dobbiamo bollire le fave per 5 minuti, poi le lasciamo raffreddare e le sbucciamo. Condiamo con sale, pepe, aglio, origano, aceto, olio extravergine di oliva e mescoliamo bene. Infine, mettiamo il tutto su un piatto bianco, e decoriamo con scaglie di pecorino romano o anche di parmigiano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare degli antipasti sfiziosi per Pasqua

Le feste comandate sono l'occasione buona per condividere pranzi e cene con i proprio amici e parenti. Natale, Pasqua, Capodanno, sono giornate in cui possiamo sbizzarrici in cucina e metterci alla prova come cuochi provetti. Questa guida sicuramente...
Antipasti

3 idee per antipasti pasquali con uova sode

Le uova sono, senza alcun dubbio, le protagoniste della Pasqua. Non soltanto quelle di cioccolato, ma anche quelle sode, che i bambini spesso si divertono a decorare con i pastelli colorati, andando così a realizzare dei simpatici centrotavola o dei...
Antipasti

3 antipasti veloci con la mozzarella

Se siete alla ricerca di alcuni antipasti che possano introdurre il vostro pranzo o la vostra cena nel migliore dei modi, questa guida farà certamente al caso vostro. Nello specifico, vi spiegherò come preparare 3 antipasti veloci con la mozzarella:...
Antipasti

3 antipasti veloci con il tonno

Questa facile guida desidera proporvi 3 antipasti veloci e leggeri a base di tonno. Quest'ultimo, al naturale oppure condito ed insaporito con olio extravergine d'oliva, può essere un'ottima pietanza, fresca e leggera, adatta ad ogni tipo di dieta, alimentazione...
Antipasti

Come guarnire gli antipasti

Vogliamo stupire i nostri ospiti a cena o a pranzo? Niente di più facile, basta soltanto preparargli un menù con i fiocchi. Possiamo ad esempio cucinare dei risotti, della pasta fresca al ragù fatta in casa, una grigliata di carne oppure dell'ottimo...
Antipasti

Idee per antipasti facili e veloci

Nell'organizzare un pranzo, una cena o un buffet, si dà maggiore importanza ai piatti principali, sia perché questi hanno bisogno di più tempo di preparazione, sia perché molto spesso accade che, proprio per mancanza di tempo, si opti per escludere...
Antipasti

5 antipasti di verdure senza cottura

Le verdure servite come antipasti spesso diventano ingredienti di piatti prelibati e scenografici. Poi se non occorre cuocerli facilitano chi li prepara. Ecco qualche spunto originale per aprire il pranzo in modo semplice e veloce. Ogni ricetta si prepara...
Antipasti

5 antipasti per recuperare la buccia dell'anguria

La buccia dell'anguria di solito finisce nel cesto dei rifiuti perché considerata uno scarto. In realtà si tratta di un alimento benefico che possiamo tranquillamente mangiare. La buccia contiene infatti molta acqua e sali minerali, ideali per le calde...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.