Gnocchetti al nero di seppia con salsa di orata

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Durante l'estate non c'è nulla di meglio di un buon piatto a base di pesce. Le opzioni a nostra disposizione sono molte e le ricette sono estremamente varie. Fra i piatti più particolari in questa categoria troviamo quelli al "nero di seppia". Questa sostanza non è altro che il liquido nero secreto dalle seppie. Si usa in cucina per dare gusto e aroma di mare a molte pietanze, come i risotti o particolari tipi di pasta. Oggi infatti vi proponiamo una ricetta complessa ma particolare: gnocchetti al nero di seppia con l'aggiunta di salsa di orata. Seguiamo insieme il procedimento passo dopo passo.

26

Occorrente

  • Per gli gnocchetti: 1 Kg di patate; 250 gr di Farina "00"; 1 bustina di nero di seppia da 4 gr; sale q.b.
  • Per la salsa di orata: 500 gr di filetti; 200 ml di panna da cucina; 1 rametto di rosmarino; 50 gr di burro; 1 spicchio di aglio; 1/2 bicchiere di vino bianco; sale e pepe nero q.b.
36

Ora passate alla salsa di orata. Potete far sfilettare l'orata dal vostro pescivendolo di fiducia. Fate scottare i filetti di orata in padella con poca acqua, per facilitare la rimozione della pelle. Dopodiché spellateli e tagliateli a cubetti. Mettete i cubetti di orata in un'altra padella con l'aglio, il burro e il rosmarino. Rosolateli per qualche minuto, poi aggiungete il vino bianco. Fate sfumare e, se necessario, aggiustate col sale. Quando i cubetti di orata avranno preso sapore rimuovete rosmarino e aglio. Per ottenere la salsa dovrete passare l'orata nel mixer. Perciò versate il pesce nel frullatore e tritatelo molto finemente, ad alta velocità.

46

Per prima cosa dovrete preparare gli gnocchetti, che saranno a base di patata. Lavate accuratamente le patate e lessatele in acqua fredda e salata con tutta la buccia. Per testare il grado di cottura bucherellatele con una forchetta per capire se sono soffici. Una volta pronte toglietele dal fuoco e sbucciatele ancora calde. Aiutatevi con forchetta e coltello per non scottarvi. Passatele allo schiacciapatate e fate raffreddare. Unite poi la farina, il nero di seppia e il sale. Impastate finché il composto non sarà morbido e asciutto. Su un piano da lavoro pulito stendete dei salsicciotti di pasta e tagliate dei tocchetti grandi come una nocciola. Lasciate riposare gli gnocchetti per almeno 15 minuti su un piano infarinato prima di usarli.

Continua la lettura
56

Versate il composto ottenuto in padella e unite la panna. Miscelate bene gli ingredienti per ottenere un composto omogeneo. È il momento di cuocere gli gnocchetti. Scaldate l'acqua e portate ad ebollizione. Aggiungete il sale grosso e tuffateci gli gnocchetti al nero di seppia. Quando torneranno in superficie significherà che sono pronti. Raccoglieteli con una schiumarola e scolate bene. Uniteli alla salsa di orata in padella e amalgamate bene il tutto. Impiattate gli gnocchetti spolverizzandoli con del prezzemolo tritato. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per dare colore e aroma alla salsa, aggiungete una bustina di zafferano alla panna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come cucinare la pasta al nero di seppia

Come amano affermare i più grandi cuochi del mondo: in cucina bisogna osare. Questa frase può benissimo comprendere la preparazione di pietanze insolite e azzardate, come la pasta al nero di seppia. Purtroppo in commercio questa tipologia di alimento...
Primi Piatti

Ricetta: tagliolini al nero di seppia con panna e salmone

Le calde sere d'estate sono la cornice perfetta per esplorare nuovi sapori e profumi. Per una cena elegante, magari nella tiepida aria serale, perché non lasciarci ispirare dei sentori marini del nero di seppia e del salmone? I tagliolini al nero di...
Primi Piatti

Spaghetti al nero di seppia con asparagi

La guida che andremo a sviluppare nei prossimi tre passi si occuperà di alimentazione, in quanto, come avrete già avuto l'opportunità di comprendere leggendovi il titolo della guida, il tema centrale sarà la preparazione degli spaghetti al nero di...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al nero di seppia

Se ti interessa preparare un piatto gustoso e al tempo stesso accattivante, il risotto al nero di seppia è quello che fa per te. Questo è un primo piatto prelibato e molto scenico a base di pesce. Il nero di seppia conferisce al piatto un grande effetto...
Primi Piatti

Come fare le tagliatelle al nero di seppia e carciofi

Un piatto d'origine tipicamente mediterranea è la ricetta delle tagliatelle al nero di seppia e carciofi. Essa raccoglie i profumi ed i sapori sia della terra e sia del mare; è considerato, per la sua ricchezza delle sue componenti, è considerato un...
Primi Piatti

Ricetta: bavette al nero di seppia

Le bavette al nero di seppia sono un primo piatto di pesce tanto gustoso quanto accattivante, con il suo tipico colore "total black" conferitogli dallo stesso nero di seppia. Le bavette sono ottime per la preparazione poiché esaltano i sapori di questo...
Primi Piatti

Primo al nero di seppia: come prepararlo

Il primo al nero di seppia è il tipico piatto che si può realizzare in due modi: con il pesce surgelato, quindi pochissimo sforzo e denaro oppure con il pesce fresco e un po' più di lavoro. È un primo gustoso ed originale, ottimo per fare un figurone...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini al nero di seppia

Il nero di seppia è una delle prelibatezze maggiormente apprezzate nelle cucine di tutto il mondo e viene utilizzato soprattutto per preparare degli squisiti primi piatti di pasta. I tagliolini al nero di seppia spesso li possiamo trovare già preparati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.