Gnocchi al radicchio e zafferano

Tramite: O2O 29/03/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se amate mangiare del buon cibo fatto in casa, non c'è niente di meglio che preparare degli gnocchi conditi con radicchio e zafferano. La ricetta è piuttosto semplice da elaborare, e richiede soltanto un po' di tempo a disposizione ed un minimo di abilità in cucina. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con alcuni utili suggerimenti su come fare gli gnocchi a base di radicchio e zafferano.

27

Occorrente

  • Farina 500 gr.
  • Patate 200 gr.
  • Sale 1 cucchiaino
  • Zafferano 1 bustina
  • Speck 150 gr.
  • Radicchio 200 gr.
  • Panna light 80 gr.
  • Pamigiano grattugiato q.b.
37

Preparare l'impasto per gli gnocchi

Innanzitutto vi conviene preparare l'impasto per gli gnocchi, per cui disponete sul ripiano di un tavolo la classica montagnella di farina, per poi versare all'interno le patate schiacciate e precedentemente lessate. Fatto ciò, amalgamate il composto con le mani ed aggiungete gradualmente dell'acqua calda ed un pizzico di sale fino a creare un panetto, da cui poi ricavate dei serpentelli che tagliate a dadini.

47

Cuocere il composto di radicchio e zafferano

Una volta preparati gli gnocchi adagiateli su una tovaglia precedentemente infarinata, e ricopriteli con un canovaccio in modo da potervi dedicare al condimento. Essendo quest'ultimo composto da radicchio e zafferano, è dunque necessario pulire il primo accuratamente e lavarlo sotto l'acqua corrente. Fatto ciò, scolatelo e poi tagliatelo a pezzetti di medie dimensioni e mettetelo un attimo da parte. A questo punto prendete una padella abbastanza grande (meglio un wok), e all'interno soffriggete dell'olio extravergine di oliva dopodichè aggiungete dello speck tagliato a dadini. Una volta che quest'ultimo appare ben rosolato, versate il radicchio e lo zafferano e fate cuocere il tutto a fuoco lento mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, ed eventualmente aggiungete un pizzico di sale se è necessario e del pepe.

Continua la lettura
57

Condire gli gnocchi

A questo punto il condimento a base di radicchio e zafferano va arricchito con della panna da cucina magari di tipo light, cuocendo poi il tutto per pochi secondi. Fatto ciò spegnete la fiamma, e mettete sul fuoco una pentola con dell'acqua. Quando quest'ultima bolle, versate gli gnocchi che appena salgono a galla vanno scolati, avendo però l'accortezza di conservare un po' d'acqua di cottura che con un mestolo aggiungete al mix a base di panna, radicchio e zafferano. Adesso non vi resta che condire gli gnocchi con il composto, ed impiattarli con un'abbondante spruzzata di parmigiano grattugiato o di formaggio di fossa a scaglie. Questo primo piatto è piuttosto sostanzioso, per cui il consiglio è di servire subito dopo un'insalata mista o verde di stagione accompagnandolo magari con un bicchiere di vino bianco leggermente frizzante.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi con zafferano e cozze

Gli gnocchi sono il tipico piatto per poter variare i primi e sostituirli alla pasta e riso. Un vero jolly in cucina, per poter portare a tavola una ricetta, che possa soddisfare i gusti di tutti. Questi si possono fare in tante maniere, variando gli...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi con zafferano e rucola

I primi piatti sono portate irrinunciabili da mettere sulle nostre tavole, anche quando la stagione comincia ad essere più calda. Pasta, riso e gnocchi incontrano verdure grigliate o crude per condire tante squisite ricette. Gli gnocchi con zafferano...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle radicchio e zafferano

La pasta fresca da grandi soddisfazioni. Tra i formati di pasta preferiti dagli italiani troviamo sicuramente le tagliatelle. Buone sia in brodo che asciutte, le tagliatelle, sono un'ottimo formato di pasta per svariate ricette. Scoprite quindi in questa...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi con ricotta, radicchio e speck

In questo tutorial di cucina vedremo come preparare un primo piatto che però può essere considerato anche un piatto unico: gli gnocchi con ricotta, radicchio e speck. Eseguire la ricetta sarà semplice e divertente, partiremo preparando gli gnocchi...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi con zafferano e moscardini

I moscardini sono dei molluschi piuttosto simili ai polpetti. Vengono utilizzati per realizzare primi e secondi piatti succulenti e sono ideali da consumare durante la stagione estiva. Lungo i passi di questa guida vi spiegheremo come preparare gli gnocchi...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchetti al radicchio

Il radicchio rosso di Treviso è un ortaggio prettamente invernale dal colore rosso vivace con striature bianche dalla consistenza croccante e dal sapore amarognolo. Per le caratteristiche che lo contraddistinguono ha conseguito l'Indicazione Geografica...
Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca con funghi e noci

Gli gnocchi sono un piatto tradizionale della cucina italiana e la ricetta tradizionale prevede che siano preparati con le patate lesse. Si possono, però, fare varie ricette alternative, una delle quali prevede che gli gnocchi siano preparati con la...
Primi Piatti

5 modi per cucinare gli gnocchi

Molto tempo fa gli gnocchi si producevano con il solo ausilio di acqua e farina. Nel corso del XIX secolo si introdussero poi le patate, dando più sostanza al piatto. Però, ancora oggi gli gnocchi sono tra i piatti più apprezzati nel nostro paese....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.