Gnocchi salvia e pancetta

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Gnocchi salvia e pancetta

Torni a casa dopo un'estenuante giornata di lavoro, hai fame, non hai avuto tempo di andare a fare la spesa, trovi nel frigo poco e niente e giusto qualcosina nel freezer, che fare? Di arrangiarti con un panino proprio non ti va e senti il bisogno di un bel primo, di qualcosa che ti sazi e ti faccia sentire appagato. Niente panico, controlla se, fra le poche cose che hai, riesci a trovare un po' di pancetta, un panetto di burro (può andar bene anche dell'olio) e una busta di gnocchi surgelati. Si?! Allora sei a posto! Puoi preparare degli ottimi gnocchi con salvia e pancetta... Sono sicura che un po' di salvia sarai in grado di procurartela (se non ce l'hai, chiedi alla vicina, spulcia fra le spezie che compri e che poi dimentichi nella dispensa)! Bene, sei pronto? Leggi giù e procedi.
Se la tua dispensa è davvero vuota e non hai nessuna di queste cose, allora beh, per il momento accontentati di un panino. Però ti consiglio di leggere la ricetta comunque: potrai usarla in un altro momento perché questo è un piatto semplice ma sfizioso, che merita di essere preparato e assaggiato.

26

Occorrente

  • 1/2 kg di gnocchi, pancetta a cubetti, burro, salvia, parmigiano, sottiletta o galbanino, pepe, noci, sale
36

Prepara il condimento

Per prima cosa, metti a soffriggere in padella la pancetta col burro. Per le quantità, regolati a tuo gusto e a seconda della quantità di gnocchi che intendi preparare. Sappi che, più o meno, per 4 persone, potrebbero andar bene mezzo chilo di gnocchi, 100 grammi di burro e circa 80 grammi di pancetta (ti consiglio quella già tagliata a cubetti). Comunque, quasi alla fine, quando la pancetta sarà dorata, aggiungi le foglie di salvia spezzettate (ne bastano circa 10 per le quantità su accennate) e falle rosolare un po' insieme alla pancetta.

46

Cuoci gli gnocchi

Nel frattempo, già mentre o meglio prima di mettere a rosolare la pancetta, prepara la pentola per gli gnocchi. Certo, per un primo coi fiocchi, sarebbe meglio usare gli gnocchi fatti in casa ma, ahimè, non sempre si ha il tempo per farli. Se li hai, tanto di guadagnato, altrimenti quelli surgelati andranno bene ugualmente. Dunque, fai bollire l'acqua, versa gli gnocchi, metti il sale e a fine cottura, una volta scolati, puoi passare all'ultimo step.

Continua la lettura
56

Condisci e impiatta

A questo punto, non resta che condirli. Per un risultato ottimale, ti suggerirei di prendere dall'inizio una padella abbastanza grande per far rosolare pancetta e salvia, così poi potrai versarci dentro gli gnocchi per condirli. Bene, quindi passali nella padella e amalgama il tutto. Accendi il gas a fiamma lenta e, sempre girando, aggiungi del parmigiano grattugiato, il pepe e se vuoi anche del formaggio filante (sottiletta o galbanino). Impiatta e, se ne hai, puoi aggiungere delle noci sbriciolate per decorare su ogni piatto. Ora servi e buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di zucca con burro e salvia

Una ricetta che ricorda molto l'autunno ed i suoi sapori e colori sono gli gnocchi di zucca con burro e salvia. Gli gnocchi di zucca sono un primo piatto molto originale, poiché sono difficili da trovare, ma allo stesso tempo molto semplice da preparare....
Primi Piatti

Risotto alla salvia, pancetta e parmigiano

Il riso rappresenta un alimento molto versatile in cucina, e con cui è possibile preparare piatti di grande effetto. Si accosta egregiamente con qualsiasi genere di ingrediente. Ad esempio, può essere ottimamente abbinato a verdure, carni rosse, pesce,...
Primi Piatti

Gnocchi di zucca al gorgonzola

Gli gnocchi sono un piatto tipico della cucina italiana e vengono tradizionalmente preparati con le patate. Possono, tuttavia, essere preparati anche con altri ingredienti, ad esempio con la ricotta, con le zucchine o con la zucca. Gli gnocchi di zucca...
Primi Piatti

Come fare gli gnocchi di zucca e ricotta

Gli gnocchi di zucca e ricotta sono una variante deliziosa del classico primo piatto a base di patate. Li potete servire in molteplici occasioni, fanno sempre la loro figura e sono davvero delicati ed invitanti. Sono perfetti per una cena particolare,...
Primi Piatti

Come fare gli gnocchi di patate e spinaci

Gli gnocchi di patate e spinaci sono una portata delicata e ricca di sapore. Sono ottimi da servire ad una cena informale. Sono un'eccellente variante da proporre al pranzo della domenica da trascorrere in famiglia. Gli spinaci si sposano alla perfezione...
Primi Piatti

Come condire gli gnocchi di zucca

Gli gnocchi, soffici e corposi, sono un vero e proprio caposaldo della cucina italiana. Una preparazione che nella sua semplicità racchiude il sapore della convivialità a tavola. Anche se la ricetta classica li vuole rigorosamente di patate, perché...
Primi Piatti

5 modi per cucinare gli gnocchi

Molto tempo fa gli gnocchi si producevano con il solo ausilio di acqua e farina. Nel corso del XIX secolo si introdussero poi le patate, dando più sostanza al piatto. Però, ancora oggi gli gnocchi sono tra i piatti più apprezzati nel nostro paese....
Primi Piatti

Gnocchi di patate ripieni di prosciutto e formaggio

Uno degli ortaggi più utilizzati in cucina, è sicuramente la patata. Le patate hanno un gusto delicato e un sapore delizioso, si prestano alla preparazione di moltissime ricette e sono molto apprezzate anche dai bambini. Se avete in mente di sfruttare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.