I 10 migliori vini del Monferrato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Il Monferrato, Monfrà in piemontese, è quella zona di Piemonte, quasi interamente di natura collinare, che si estende nelle provincie di Alessandria ed Asti, e dal 2014 è stato inserito nell'elenco del patrimonio mondiale dell'UNESCO.
È un territorio prevalentemente agricolo, e tra le tante, la coltivazione predominante è sicuramente quella della vite, le cui pregiate e ricercate varietà consentono la produzione di ottimi vini.
Vedremo quindi ora le eccellenze enologiche di questa terra, valutando i 10 migliori vini del Monferrato.

212

Barbera

La Barbera, no, non è un errore di battitura, per un piemontese è la base della propria cultura enologica, e pertanto va trattato con gentilezza e rispetto, come una bella donna, per questo LA Barbera.
È un vino rosso DOC la cui caratteristica principale è una colorazione rosso rubino accompagnata da un gusto secco e deciso, leggermente abboccato.
Può essere fermo o vivace.
L'abbinamento per eccellenza è con secondi piatti a base di carne di manzo, come l'arrosto, ma se chiedete ad un piemontese, la Barbera è come il nero, sta bene con tutto.

312

Grignolino

Anch'esso vino rosso DOC, caratterizzato da una colorazione rossa molto chiara, quasi sbiadita, che tende all'arancio con l'invecchiamento.
Presenta un profumo fruttato nel quale sono riconoscibili la fragolina ed il lampone.
Il gusto è asciutto, leggermente tannico, leggermente amarognolo ma gradevole al palato.
È un vino solitamente a bassa gradazione alcolica, 10-11 gradi, che si accompagna bene ad ogni piatto della cucina tipica piemontese.

Continua la lettura
412

Ruché

Tipico del comune di Castagnole Monferrato, è un vino rosso dal gusto secco e amabile da pasto. È ottenuto dalla miscelazione del 90% di uve di Ruché con al massimo il 10% di uve Barbera o Brachetto.
Ha un sapore molto aromatico, un gusto leggermente tannico ma molto rotondo e fruttato, ed il colore è rosso rubino molto intenso.
La gradazione alcolica è importante, 14-15 gradi a seconda delle annate.
L'abbinamento ideale è con secondi a base di carne suina, come lo zampone ed il cotechino.

512

Freisa

Vitigno autoctono piemontese le cui prime testimonianze storiche risalgono al quattordicesimo secolo.
È un vino rosso di color rubino, talvolta tendente al granata, dal profumo delicato che lascia distinguere una netta nota fruttata.
In bocca risulta asciutti e amabile, leggermente amarognolo.
Può essere sia fermo che vivace.
L'abbinamento ideale è con secondi di carne e formaggi, o in abbinamento a paste ripiene (es. Sua maestà l'agnolotto).

612

Bonarda

Vino rosso autoctono piemontese, utilizzato in purezza per la dicitura DOP, ma spesso anche tagliato con Barbera per migliorarne la morbidezza.
Il colore è caratteristico, infatti è rosso molto intenso e talvolta assume sfumature violacee.
Ha un profumo speziato fresco ed in bocca risulta molto tannico ed asciutto.
Ideale come vino da pasto per accompagnare salumi e formaggi freschi, primi con sughi leggeri, uova e verdure.

712

Dolcetto

Coltivato in Piemonte sin dall'anno 1000, è forse il meno conosciuto dei vini monferrini, prende il nome dalla dolcezza tipica delle uve da cui è ottenuto.
È un vino rosso molto equilibrato in acidità e tannini, con una buona struttura ed un gradazione alcolica tra gli 11.5 ed i 12.5 gradi, che lo rendono un vino ideale per da pasto.
Il colore è rosso/violacee e si abbina perfettamente con primi piatti al sugo di carne.

812

Cortese

Vino bianco DOC tipico piemontese dal caratteristico colore giallo paglierino vivace con riflessi che tendono al verdino.
Ha un profumo fresco, con note fruttate di mela e fiori di campo.
Al palato è piacevole, asciutto, sapido e leggermente amarognolo, senza che questo però lo renda fastidioso.
Ideale servito freddo, si accompagna bene a qualunque portata di pesce.

912

Malvasia

Vitigno dalle origini greche, trapiantato in Italia dai tempi dell'impero Romano.
Nel 1968 ottiene la DOP come Malvasia di Casorzo, piccolo paesino nella provincia di Alessandria.
Il vino è un vino dolce vivace e dal colore rubino chiaro, un'aroma fragrante, sapore ovviamente dolce, amabile, molto aromatico, la sua caratteristica principale è una bassa tannicità, il che lo rende un vino perfetto da dessert, molto morbido al palato.

1012

Moscato

Vino bianco dolce, il cui vitigno più rappresentativo è l'Asti DOCG.
Presenta un caratteristico bouquet di profumi, tra i quali spiccano pesca, muschio fresco, salvia, miele e fiori.
In bocca risulta leggero, elegante, mediamente fresco e con un accenno di mineralità.
Ne esistono due tipi, l'Asti spumante, versione mossa, e il Moscato d'Asti, la versione ferma.
L'abbinamento ideale è con ogni tipo di dolce lievitato e da forno, infatti è meglio noto come "il re delle torte".

1112

Timorasso

Non è un vino monferrino, ma dei vicini colli tortonesi.
Vista la vicinanza, mi permetto di consigliare questo vitigno che stava estinguendosi, e che è stato recuperato nel 2010.
Il vino ottenuto è un vino bianco fermo, corposo, con una buona struttura ed i profumi fruttati e floreali molto delicati; il colore è giallo paglierino con riflessi dorati.
Bevuto fresco è ottimo per aperitivi e antipasti a base di verdure, o con salumi e formaggi poco stagionati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

I migliori vini del Lazio

Il vino è un prodotto che viene ottenuto dalla fermentazione dell'uva. Questa ha una notevole importanza e il vino va preparato con molta attenzione. Infatti, durante i processi di vinificazione, per ogni genere di vino vanno rispettate delle regole...
Vino e Alcolici

I migliori vini per piatti vegetariani

Quando si prepara una cena per degli ospiti, si deve sempre pensare anche alle bevande da servire in tavola. Sicuramente non possono mai mancare varie tipologie di vino da adattare al tipo di pranzo o di cena che dovete servire. Anche per chi non mangia...
Vino e Alcolici

I migliori vini da abbinare al salmone

Un noto proverbio recita: "Un pesce deve nuotare tre volte: la prima nell'acqua, la seconda nell'olio e la terza nel vino". È tradizione diffusa, infatti, accompagnare un piatto a base di pesce con un buon vino, che ne sappia esaltare il sapore. Trovare...
Vino e Alcolici

5 vini da portare ad una grigliata di carne

L'invito ad una grigliata, specialmente all'aperto in estate, è difficile da rifiutare. È un appuntamento conviviale davvero accattivante, sia per la gradevole atmosfera che per il tipo di cottura dei cibi. Alla griglia, sull'apposito barbecue, si possono...
Vino e Alcolici

Come classificare vini

Se state pensando che i vini sono tutti uguali, e se credete che, per ciascuna occasione può andare bene qualsiasi tipo di vino basta che si beva, e se ancora credete che l'unica caratteristica di ciascuno sia il sapore e colore, c'è veramente il bisogno...
Vino e Alcolici

Guida ai vini con bassi livelli di solfiti

I bassi livelli di solfiti naturalmente presenti nel vino sono frutto della fermentazione. Alcuni produttori di vino ne aggiungono ancora di più con lo scopo di migliorarne il sapore,. Invece, nella maggior parte dei paesi produttori, i vini devono riportare...
Vino e Alcolici

I 10 vini più pregiati in Francia

La Francia è tra i maggiori produttori vinicoli in Europa. Insieme all’Italia, vanta il primato dei vini più pregiati al mondo. Si tratta di una tradizione millenaria, coltivata con zelo nell’arco dei secoli. Le zone della Borgogna, di Bordeaux...
Vino e Alcolici

5 vini da portare ad una grigliata di pesce

Italia, Paese della passione per il buon cibo. Da Nord a Sud, ogni regione può vantare di diverse specialità culinarie deliziose, ma noi lo sappiamo bene che il vino con cui abbiniamo il piatto, è tanto importante quanto la vivanda stessa. La scelta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.