I 5 dolci storici di Napoli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Napoli è una delle città che offre i migliori cibi ma soprattutto i dolci più buoni di tutto il mondo. Infatti è facile che se andate in una città estera e dite che siete italiani o napoletani, dall'altro lato sicuramente vi risponderanno con il nome della pizza o di uno dei numerosi dolci partenopei. Ovviamente i dolci storici di Napoli possono piacere molto, come anche non piacere per niente. Nei prossimi passi vi illustrerò più nel dettagli i 5 dolci storici di Napoli.

27

I fiocchi di neve

In questo primo passo tratteremo di uno dei dolci che ancora oggi sono amati da piccoli e grandi di Napoli ma anche del resto dell'Italia. Stiamo parlando dei famosissimi fiocchi di neve. Si tratta di un dolce molto particolare, è composta da un rivesto molto doppio di pasta di brioche con un ripieno molto pesante fatto di: crema al latte, ricotta e panna fresca. Questa delizia per il palato è però molto calorica infatti è consigliato mangiarne solo una anche perché riempie veramente molto.

37

I via col vento

In questo secondo passo tratteremo di un dolce storico ma che oggi non viene molto mangiato dai napoletani. Il dolce consiste in un tarallino fatto di pasta molto soffice e ad un'estremità c'è la Nutella oltre ad una spruzzata di zucchero a velo. Questo dolce è molto facile da fare e allo stesso tempo molto buono, per chi ama il dolce ma senza che esso sia pesante.

Continua la lettura
47

La chocorita

In questo terzo passo tratteremo uno dei dolci storici che è stato riscoperto qualche anno fa e da quel momento va veramente forte nelle pasticcerie partenopee. Il dolce consiste in un dolce al bicchiere, ossia un bicchiere con tutti gli ingredienti al suo interno da mangiare dolcemente con un cucchiaino. Gli ingredienti da cui è composto sono: ricotta, Nutella e noccioline. È veramente un dolce da perderci la testa.

57

Il cannolo di graffa

In questo quarto passo tratteremo del secondo dolce più famoso della tradizione napoletana, ossia il cannolo di graffa. In pratica è dolce molto semplice ma libidinoso per il palato umano. Il dolce consiste in una classica graffa a forma di cannolo siciliano e con all'interno una deliziosa crema pasticcera. Esistono di diverse dimensioni, se è di grandi dimensioni ci si riesce a mangiarla completamente con sforzo uno, mentre se è di medio-piccole dimensioni anche due ci si riescono a mangiare.

67

Il babà

In questo quinto ed ultimo passo tratteremo il dolce più famoso in tutto il mondo, stiamo parlando chiaramente del babà, il re dei dolci napoletani. Il babà per chi non lo sapesse è un dolce fatto di pasta lievitata al forno. Di solito vengono venduti bagnati di rum, ma ci sono anche diverse versioni per chi non può bere il rum. Le versioni più famose sono quelle con il ripieno di cioccolato o con il ripieno di panna ovviamente c'è anche la versione senza niente, ossia il classico babà.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come decorare i dolci con la foglia d'oro alimentare

Se sei un appassionato di cucina e desideri scoprire come sia possibile decorare i dolci con la foglia d'oro alimentare, ti consiglio di seguire con attenzione questo tutorial, perché ti indicherò come realizzare dei dolci buoni ed eleganti senza investire...
Dolci

Le principali tecniche di decorazione per dolci

Dolci perfettamente curati anche dal punto di vista estetico attraggono maggiormente i palati dei più golosi. Esistono diverse tecniche di decorazione, ognuna adeguata ad una specifica tipologia di dolci. A seconda infatti del dessert, si può decidere...
Dolci

Come decorare i dolci con il caramello

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato alla cucina, lavorare il caramello ed utilizzarlo per la decorazione di torte e dolci è semplice ed economico, basta seguire una serie di suggerimenti per creare delle piccole opere d'arte sui dolci,...
Dolci

Come sostituire il lievito per dolci

Per far sì che un dolce o un impasto salato raggiunga la giusta consistenza e morbidezza, occorre aggiungere un ingrediente fondamentale: il lievito. Il lievito può essere di birra o per dolci (chimico); il primo, che si trova in commercio fresco o...
Dolci

5 dolci con farina di riso

Un modo per fare dei dolci diversi dal solito è quello di utilizzare farine particolari. Ne esistono tante, ma ognuna di esse contiene qualità differenti. Una delle più adoperate è la farina di riso. Questa è un tipo di farina che non contiene glutine....
Dolci

Come utilizzare la carta di riso per la preparazione dei dolci

I dolci non sono amati solo dai piccini, ma anche dagli adulti. La preparazione di dolci raffinati e delicati, non è di certo una dote di tutti, perché per saper creare un dolce differente dalla classica torta di mele o di frutta, bisogna avere dimestichezza...
Dolci

Come preparare i dolci con vincotto

Il vino cotto è un alimento che viene utilizzato per la realizzazione dei dolci; nella maggior parte dei casi i dolci con il vino cotto sono preparati a Natale. Questi tipi di dolci hanno un retrogusto simile al miele e il sapore è come i mostaccioli....
Dolci

5 ricette di dolci con la zucca

La zucca è tra gli ortaggi più versatili, infatti si può adoperare per preparare varie pietanze. Ma quelle che vedono un maggiore riscontro sono i dolci. Quest'ultimi si possono fare in mille modi e in qualsiasi periodo dell'anno. Ovviamente per ottenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.