I churros spagnoli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Molto spesso è divertente e coinvolgente preparare delle cene o dei pranzi ricchi di pietanze di altri luoghi. I churros ad esempio, sono delle specialità tipiche della terra spagnola e sono costituite da una pastella fritta, che per certi aspetti è simile a quella choux. I churros sarebbero stati ideati da alcuni pastori spagnoli che, non potendone infornare l'impasto, li friggevano a fuoco aperto in montagna. I pastori, infatti, trascorrevano gran parte del tempo all'aria aperta e non avevano la possibilità di infornare il composto. Se avete voglia di scoprire qualcosa in più, in questa guida vedrete come realizzare perfettamente i churros spagnoli.

27

Occorrente

  • 140 g di farina bianca 00
  • Olio di semi per friggere q.b.
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere (facoltativo)
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • Sale q.b.
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 5 dl di latte
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 4 cucchiai di zucchero semolato
37

Realizzare l'impasto

Per prima cosa per preparare i churros spagnoli, è necessario mettere dell'acqua, un po' di zucchero semolato e un pizzico di sale in una casseruola dal fondo spesso e portare il tutto ad ebollizione. Successivamente, dovrete abbassare la fiamma e aggiungere il burro e la farina setacciata. Mescolate il tutto per bene energicamente, fino ad ottenere un composto che acquisterà la consistenza di una palla elastica. Infine, togliete questo composto dal fuoco e passate alla fase successiva di cottura.

47

Friggere i churros

A questo punto per cuocere i churros, scaldate l'olio di semi in una padella profonda, fino a quando non raggiungerà una temperatura adatta per far cuocere i churros. Inserite in una sacca da pasticcere con un beccuccio a stella, il composto e create attraverso la sacca tante strisce spesse tutte della stessa lunghezza. Friggete le strisce di impasto fino a quando non saranno completamente cotte e leggermente dorate. Successivamente, dovrete posizionare i churros su una piastra e aggiungere dello zucchero semolato o a velo e della cannella in polvere.

Continua la lettura
57

Creare la salsa al cioccolato

In questa fase si andrà a realizzare una salsa al cioccolato, fondamentale per accompagnare i churros. Innanzitutto, dovrete subito mettere del cioccolato fondente tritato a bagnomaria e lasciarlo sciogliere lentamente a fuoco medio. Mescolate la maizena insieme a del latte in una ciotola e unite il composto ottenuto al cioccolato fuso. Togliete dal fuoco il composto sciolto e cremoso ed una volta che il tutto si sarà raffreddato, mescolatelo fino a quando non avrà un aspetto liscio e privo di grumi. Versate la cioccolata ottenuta in una ciotolina e una volta che i churros si saranno raffreddati, immergeteli all'interno del cioccolato per gustarli nel modo corretto, come vuole la tradizione spagnola.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cuocete sempre i churros fino a doratura.
  • Preparate sempre la salsa al cioccolato per gustarli al meglio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare i cookies vegan

La ricetta dei cookies vegan è un ottimo compromesso per chi vuole stare attento alla propria alimentazione e tenersi in forma, senza però rinunciare al gusto. I cookies sono dei golosi biscotti di origine americana, dalla forma rotonda e guarniti con...
Dolci

I 5 migliori dolci al cioccolato

Introdotto in Europa dagli spagnoli a partire dal 16° secolo, il cioccolato trae le sue origini dalle antiche civiltà dei Maya e degli Aztechi. Il Theobroma cacao, che significa letteralmente cibo degli dèi., è stato apprezzato per secoli dalle popolazioni...
Dolci

5 modi per utilizzare la panna acida

La panna acida è una mousse realizzata con panna e yogurt, il cui sapore risulta, per l'appunto, acidognolo. È piuttosto difficile da reperire nei supermercati italiani, ma è largamente utilizzata in Europa, soprattutto in Francia, dove invece è più...
Dolci

Come fare la glassa a specchio

La glassa a specchio è una glassa particolare che si utilizza solitamente per ricoprire delle torte delicate al cioccolato, alla frutta, ecc.. Questa glassa è talmente bella da vedere e da gustare che si può usare per tutti i dolci e la sua caratteristica...
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

Come preparare il french toast

In cucina si possono realizzare dei piatti piuttosto appetitosi seguendo ricette semplici. Lungo questa guida, vi spiegheremo infatti come preparare il Freanch Toast, un piatto francese risalente all'antichità. L'idea del French Toast appare infatti...
Dolci

Come preparare la cassata

Le origini della cassata risalgono al periodo della dominazione araba in Sicilia, precisamente iniziata nell'anno 827 e terminata nel 1072, con la presa, da parte dei normanni, di Palermo. Numerosi ingredienti vennero introdotti in Sicilia dagli arabi:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.