I principali dolci greci

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Bisogna aprire gli orizzonti verso nuovi mondi culinari così si ha modo di poter esplorare le cucine di altri paesi. In questa guida infatti abbiamo deciso di proporre dei dolci greci, man mano che la lettura andrà avanti verrà facile aver la curiosità di assaggiarli per sapere che sapore hanno. La lista prevede 5 tra i principali di questa bella nazione greca.

27

Theeples

In questo dolce greco c'è un richiamo italiano, ovvero, a vedere questo Theeples, sembra di rivedere le chiacchiere che nella nostra nazione si fanno nel periodo di Carnevale. La differenza sta però proprio nel periodo in cui esso viene realizzato di più, ovvero quello del Capodanno o per i matrimoni. Il Theples è cotto nell'olio bollente e poi le strisce di pasta vengono imbevute nello sciroppo o nel miele rendendole così fragranti. Si accompagnano bene con la cannella e la granella di noci ma per chi ama il cioccolato, possono andare bene anche le scaglie di quest'ultimo.

37

Galaktoboureko

La torta in questione viene realizzata con la pasta fillo a cui si deve aggiungere il semolino ed anche il burro ed il latte. Ovviamente però non sono solo questi gli ingredienti che possono renderla gustosa, bisognerà procurarsi anche le uova e lo zucchero oltre che la maizena, la noce moscata e la vaniglia. La sua cottura avverrà nel forno e quando sarà ben fredda si potrà tagliare a forma di grossi quadrati. Per insaporirla poi si verserà lo sciroppo di miele con aggiunta di limone o arancia a seconda dei gusti che si hanno.

Continua la lettura
47

Trigona panoramatos

La Trigona panoramatos è facile vederla realizzata nella città di Salonicco, ma con più precisione nel quartiere che dà proprio il nome al dolce, ovvero Panoramatos. Esso è a forma di triangolo e si realizza con la pasta di fillo che viene insaporita dalla crema ricca di panna e dallo sciroppo di zucchero.

57

Melamakarona

Durante il Natale, come in Italia, anche in Grecia ci sono i dolci tipici, è la Melamakarona è una di essi. Essa ha la forma di stella e si realizza grazie alla combinazione di ingredienti come la granella di noci alla cannella, farina ed olio d'oliva. A questi poi si aggiungono il miele, le scorzette d'arancia e un po' di cognac per insaporire. A fine cottura poi ci sarà il tocco che la renderà perfetta e gustosa, ovvero lo sciroppo di miele.

67

Kourabiedes

Non bisogna dimenticare i bambini quando si preparano i dolci ed ecco che i Kourabiedes sono citati in questa lista. Dei biscotti realizzati specie nei mesi invernali, gli ingredienti per prepararli sono diversi, andando dal burro allo zucchero a velo, passando poi per le mandorle. Il sapore risulta essere delicato e si può migliorarlo con dell'ouzo oppure con il brandy.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

I dolci tradizionali giapponesi

La pasticceria tradizionale giapponese, detta Wagashi, si basa sulla creazione di dolci esteticamente perfetti e poco calorici. Quello che stupisce dei dessert nipponici è la forma, curata minuziosamente, la consistenza, diversa rispetto alla tradizione...
Cucina Etnica

5 idee per dolci alla ricotta

La ricotta è un ingrediente ideale per la preparazione dei dolci data la dolce consistenza che regala al palato una vellutata carezza e il colore che ricorda tanto una soffice nuvola offrendo anche alla vista un'immagine di purezza e candore. Vogliamo...
Cucina Etnica

Come preparare le palle di neve dolci

Se per i vostri bambini intendete preparare qualcosa di gustoso e nel contempo veloce da realizzare, potete optare per le palle di neve dolci. Nello specifico si tratta di una ricetta che richiede l'uso di pochi ingredienti da utilizzare di volta in volta,...
Cucina Etnica

5 dolci etnici facili e veloci

Le ricette dolci che rendono la nostra gastronomia speciale, sono davvero tante e tutte prelibate. Eppure esistono delle preparazioni golose, che pur non avendo natali italiani, sanno stupire con la loro bontà! La cucina è un mondo tutto da esplorare...
Cucina Etnica

Come preparare in casa la salsa tzatziki

La tzatziki (tzatzìki; in greco τζατζίκι, in bulgaro снежанка, in armeno cacık ed in Lingua albanese xaxiq) è un tipo di antipasto di origine greca, bulgara, albanese e armena che viene utilizzato anche come salsa o come contorno, soprattutto...
Cucina Etnica

Come preparare la salsa Tirokafteri

Il tirokafteri è una crema densa, a base di feta e yogurt. Lo si può trovare nel paese la cui tradizione culinaria lo vede come uno dei condimenti più graditi, ovvero la Grecia. Il sapore del tirokafteri è delicato e si può accostare a diverse pietanze,...
Cucina Etnica

Come preparare la pasta kataifi

La pasta kataifi è una piatto di origine greca e mediorientale. Si tratta di fili sottilissimi di pasta fillo e il suo utilizzo versatile l'ha resa un ottimo alleato sia nelle cucine in cui è nata che nelle cucine occidentali. La pasta kataifi trova...
Cucina Etnica

La cucina tradizionale del Perù

Il Peru' è uno stato dell'America Meridionale che si affaccia sull'Oceano Pacifico la cui popolazione ha radici molto antiche cosi come la sua cucina che ha origini precedenti alle civiltà precolombiane. La cucina tradizionale del Perù ha subito l'influsso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.