I segreti per preparare una perfetta pasta frolla

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pasta frolla e un particolare alimento utilizzato moltissimo in pasticceria per la realizzazione di numerosi dolci. >Questo alimento viene prodotto utilizzando la farina ed altri ingredienti come zucchero, burro, uova, ecc. Tuttavia la sua preparazione non è molto semplice sopratutto se siamo alle prime armi con il mondo della cucina ed inoltre esistono anche molti procedimenti differenti per riuscire a preparare correttamente la pasta frolla. Tramite internet potremo trovare moltissime ricette per preparare questa pasta in modi sempre differente, in questo modo potremo trovare quella che più ci piace. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo quali sono tutti i segreti per riuscire a preparare una perfetta pasta frolla.

25

Occorrente

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 tuorli
  • una bustina di vanillina
  • un limone non trattato
  • sale
  • un cucchiaino di miele millefiori
35

Per prima cosa setacciamo la farina assieme allo zucchero a velo sopra una spianatoia formando una fontana. Evitiamo di impastare sopra un piano di legno a vantaggio di uno di marmo o di granito. Per la realizzazione di una perfetta pasta frolla è necessario che gli ingredienti non vengano scaldati eccessivamente e la superficie in pietra aiuta a mantenere bassa la temperatura. Creiamo al centro della fontana un foro e mettiamoci dentro il burro spezzettato ben freddo, i tuorli delle uova e la bustina di vanillina.

45

Iniziamo ad impastare gli ingredienti con le mani in maniera rapida. Quando avremo ottenuto un composto granuloso, uniamo la scorza grattugiata del limone. Aggiungiamo anche il miele e un pizzico di sale poi riprendiamo ad impastare. Eseguiamo questa operazione rapidamente per evitare di scaldare eccessivamente il composto. La pasta frolla sarà pronta quando avrà assunto un aspetto compatto e privo di imperfezioni. Se invece otteniamo un preparato eccessivamente morbido significa che abbiamo impiegato troppo tempo ad impastarlo e il calore delle mani ha fatto sciogliere il burro. Avvolgiamo la pasta frolla nella pellicola trasparente e lasciamola riposare in frigorifero per almeno un'ora.

Continua la lettura
55

Trascorso il tempo indicato stendiamo la pasta con il mattarello fino a ridurla in una sfoglia alta pochi millimetri e rivestiamoci uno stampo antiaderente. Premiamola bene con le mani affinché aderisca bene alla tortiera. Bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta e realizziamo una cottura in bianco a 180°C per circa venti minuti. Così facendo otterremo una base di frolla friabile e gustosa da farcire con crema pasticcera, confettura o cioccolato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la pasta frolla viennese

La pasta frolla è uno degli impasti più semplici e allo stesso tempo più importanti in cucina; essa, infatti, costituisce la base per numerosissime torte, dolci, biscotti etc. A causa di questo suo grande impiego, non esiste una ricetta universale...
Dolci

Come preparare la pasta frolla al cioccolato

Ecco una bella nuova ricetta, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di imparare come preparare, comodamente in casa propria ed anche con le proprie mani, la famosa pasta frolla al cioccolato, una pasta frolla diversa dalla classica, a cui siamo...
Dolci

Come preparare la pasta frolla alla ricotta

La pasta frolla fa parte della tradizione pasticcera del nostro Paese. Molto versatile, golosa e friabile, si impiega solitamente per deliziose e profumatissime crostate o biscottini. Ma ahimè la linea ne risente, e non poco! Per ovviare al problema,...
Dolci

Come preparare la pasta frolla

La pasta frolla è l’ingrediente base per la preparazione di diversi dolci, tra cui crostate e alcuni tipi di biscotti, come i classici biscotti da Tè. Come il nome stesso lascia intendere, una buona pasta frolla deve risultare allo stesso tempo compatta...
Dolci

Come preparare le zucche di pasta frolla

Si avvicina Halloween ed è arrivato il momento di preparare dei dolcetti a tema. La zucca è uno dei simboli principali della festa, quindi non può assolutamente mancare dal nostro menù. Con quel bell'arancione vivace e la sua forma arrotondata è...
Dolci

Come preparare la pasta frolla agli albumi

La pasta frolla è una preparazione non lievitata, molto friabile, composta da ingredienti quali farina, burro e uova, anche se in molte versioni della pasta frolla, si utilizzano solo i tuorli. A tal proposito, in questa guida, vi illustrerò, attraverso...
Dolci

Come preparare la crostata con pasta frolla agli albumi

Fra le tante basi utilizzabili in cucina per la preparazione dei dolci, una in particolare spicca per la sua fragranza, stiamo parlando della pasta frolla. Con questo composto è possibile preparare biscotti, torte alla frutta e crostate farcite con ottima...
Dolci

Come preparare la pasta frolla con lo yogurt

Nonostante l'ingrediente principale e fondamentale per ottenere una perfetta pasta frolla friabile e gustosa, sia il burro, alcune persone mal sopportano o addirittura non tollerano per nulla il suo gusto. La medesima sorte capita anche alla margarina...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.