I sofficini fatti in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tutti conoscono i famosi sofficini tanto pubblicizzati dai noti brand della gastronomia, Si tratta infatti, di una preparazione che piacerà sia ai grandi che ai piccini. In commercio si trovano dei sofficini di diversi gusti, e ripieni con spinaci, mozzarella oppure formaggio. Se dunque l'idea di mangiarli vi alletta, ecco una guida in cui troverete le istruzioni su come preparare dei gustosi sofficini fatti in casa.

25

Occorrente

  • 100 gr di farina 00
  • 200 ml di latte
  • sale
  • burro
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • 100 gr taleggio
  • 50 ml besciamella
  • 50 gr pane grattugiato
  • 1 uovo intero
  • olio di semi
35

Preparare l'impasto

Per prima cosa bisogna preparare l'impasto dei sofficini. In un pentolino mettere il burro, il latte e un pizzico di sale. Intanto setacciare la farina in un recipiente a parte. Far bollire il tutto e unire la farina nel pentolino. Mescolare bene con un mestolo di legno fino a quando l'impasto non si staccherà dalle pareti del recipiente. Alla fine si dovrà ottenere una crema densa tipo polenta, dopodichè si lascia raffreddare asciar raffreddare e nel frattempo si può preparare il ripieno.

45

Creare il ripieno

Per creare il ripieno tagliare a pezzi il taleggio e il prosciutto cotto. Preparare anche la besciamella che servirà a riempire i sofficini. Premesso ciò, bisogna versare nella besciamella il taleggio e il prosciutto e mescolare bene. A questo punto stendere l'impasto dei sofficini con un mattarello. Basta riporlo su un piano infarinato e ricavare dei dischi abbastanza larghi. Per tagliare le formine si può usare una tazza capovolta. Disporre al centro di ogni disco una dose abbondante di ripieno. Chiudere i sofficini in modo da formare una mezza luna e con le dita fare una leggera pressione sui bordi. In questo modo il ripieno non uscirà durante la frittura. Ora bisogna passare alla fase di impanatura, per cui è necessario preparare un composto con un uovo sbattuto e un pizzico di sale. Una volta pronto potete immergervi i sofficini e poi passarli nel pangrattato.

Continua la lettura
55

Friggere i sofficini

In una pentola molto capiente e dai bordi piuttosto alti, fate scaldare adesso dell'abbondante olio di semi. Quando sarà bollente, potete friggere i sofficini per circa 3 minuti su ogni lato. Quando avranno assunto un colore dorato si possono scolare e riporre su carta assorbente. Ala fine li potete servire ancora caldi e quando il ripieno è filante. In alternativa alla frittura si può usare anche la cottura nel forno, o addirittura usare il microonde in modo da evitare ogni tipo di combustione. Infine per gustare al meglio i vostri sofficini fatti in casa, l'ideale è accompagnarli con un'insalata verde bella croccante come l'iceberg o la romana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

6 idee per voulavent fatti in casa

Il vol-au-vent è un involucro di pasta sfoglia farcito da ingredienti vari: funghi, piselli, fegatini, gamberi, aragoste, ecc. Che vengono legati tra loro con besciamella o da salse simili. Con un pizzico di fantasia ed una certa dimestichezza con questo...
Antipasti

I migliori formaggi da fare alla piastra

Esistono molti tipi di formaggio e sono talmente tanti che elencarli risulta difficile. Ce ne sono di duri, e semiduri, molli, a pasta cotta e non cotta. Inoltre, possono avere una durata molto lunga e altri che vanno consumati entro breve tempo. Scegliere...
Antipasti

Come fare la frittura di verdure

Le verdure spesso non piacciono ai bambini e anche i grandi le mangiano a fatica. Esiste però un modo di cucinarle che senza dubbio metterà tutti d'accordo, la frittura. Certamente con la frittura la maggior parte delle proprietà benefiche di questi...
Antipasti

Come preparare la crema di piselli alla panna acida

La crema di piselli alla panna acida è un piatto molto economico e semplice da preparare. Potete realizzarlo adoperando sia piselli freschi che surgelati a seconda di quello che avete a disposizione. Il gusto acidulo della panna si sposa alla perfezione...
Antipasti

Ricetta: cipolle alle erbe gratinate

Un modo per completare un menù per una cena estiva è quello di inserire un antipasto gradevole. Si tratta della ricetta di cipolle alle erbe gratinate. Questo piatto si può sostituire al secondo, non sempre gradito nella stagione calda. Oppure, si...
Antipasti

Come preparare i grissini al curry

Se avete intenzione di realizzare dei grissini fatti in casa, questa è la ricetta che fa per voi. Se siete stanchi dei soliti noiosi grissini nei vari supermercati, esultate. Infatti, questa ricetta vi cambierà la vita. Semplici da preparare e buonissimi,...
Antipasti

Ricetta: involtini di melanzane fritti

Se intendiamo cucinare le melanzane e anziché prepararle con delle ricette tradizionali, preferiamo un altro tipo di elaborazione culinaria, possiamo ad esempio creare degli involtini fritti, che se ben fatti andranno sicuramente a ruba una volta serviti...
Antipasti

10 stuzzichini finger food

Aperitivi e rinfreschi di vario genere, stanno prendendo largamente piede anche nel nostro paese, tradizionalmente legato di solito a pietanze più formali e da tavola. Grazie al loro gusto, alla loro varietà e anche alla possibilità di essere realizzati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.