Impasto piadine con il Bimby

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La piadina ha origini romane molto antiche: essa infatti veniva preparata con farina di grano, acqua e sale. Questa ricetta è stata tramandata poi nel tempo fino ad arrivare a noi, ovviamente con alcuni cambiamenti che però non ne hanno alterato l'inconfondibile sapore. In questa guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, il procedimento per preparare l'impasto delle classiche piadine romagnole utilizzando il classico robot da cucina Bimby. Lo svolgimento è molto facile, alla portata di tutti e richiede davvero pochissimo tempo.

26

Occorrente

  • pentola antiaderente -150 grammi di olio d'oliva, -200 ml. di latte ,-500 g di farina, -1 cucchiaio di sale
36

La prima cosa da fare consiste innanzitutto nell'attivare normalmente il vostro Bimby. Successivamente mettete nel boccale l'olio di oliva, il latte ed un pizzico di sale. Dopodiché potete frullare per circa dieci secondi impostando la velocità a quattro. In seguito inserite la farina e azionate il vostro Bimby prima alla velocità sei per trenta secondi, poi alla velocità otto per altrettanto tempo.

46

A questo punto il vostro impasto è finalmente pronto. Suddividetelo in piccole parti e disponetele sul tavolo da lavoro utilizzando un mattarello. Create dei dischetti spessi almeno mezzo centimetro. Fatto ciò spargete sopra i dischi un po' di farina, coprite con un panno e fate riposare per dieci minuti.

Continua la lettura
56

Mentre fate riposare le vostre piadine prendete una padella antiaderente e fatela scaldare sul fornello. Mediante una forchetta, effettuate dei piccoli fori sulle piadine e disponetele nella padella. Ricordate di girarle di tanto in tanto affinché non si brucino. In seguito, quando saranno ben cotte, toglietele dal fuoco e farcitele come meglio preferite.

66

È opportuno non dimenticare che la piadina romagnola classica viene solitamente farcita con prosciutto crudo, rucola, pomodorini a pezzi e un tipico formaggio romagnolo fresco, morbido e cremoso, di consistenza molto simile a quella dello stracchino ma dal gusto leggermente diverso. Tenete presente che le combinazioni di ingredienti per riempire le vostre piadine sono davvero infinite, quindi limitatevi a seguire i vostri gusti! Potrete scegliere alimenti più leggeri e dietetici come ad esempio del petto di tacchino, della bresaola, qualche ciuffo di rucola e scaglie di parmigiano oppure puntare su qualcosa di più elaborato ed originale come la salsiccia sbriciolata o il prosciutto cotto. Usate la vostra fantasia per inventare nuove e gustose variabili che siano di vostro gradimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Ricetta: piadina fatta in casa con salmone, stracchino e rucola

Spesso si va di fretta e non si sa cosa cucinare, soprattutto la sera per cena. Spesso, poi, è difficile conciliare i gusti e le esigenze di tutti. Una ricetta piuttosto veloce da preparare e che sicuramente concilierà le esigenze di tutti è la piadina...
Cucina Etnica

Ricetta orientale: le piadine turche

Le piadine turche rappresentano un piatto orientale che ha riscosso molto successo anche dalle nostre parti. I motivi sono molteplici, e comprendono l'economicità, le quasi infinite possibilità d'utilizzo, in quanto esistono centinaia di ripieni diversi,...
Pizze e Focacce

Come preparare le piadine senza strutto

La piadina è senza ombra di dubbio il piatto principe che identifica l'Emilia Romagna. Si hanno documenti con la descrizione delle piadine (definite come una sorta di galletta schiacciata) che risalgono al 170 avanti Cristo. Essa è un buon sostituto...
Pizze e Focacce

Piadine con farina di kamut

La farina di kamut deriva dal frumento orientale noto anche come grano rosso o khorasan. Appartiene alla famiglia delle graminacee e alla specie del grano duro, dunque non è adatto a celiaci ed intolleranti al glutine. Il grano Kamut è utilizzato sin...
Antipasti

Come fare la piadina romagnola

La gastronomia italiana è un viaggio affascinante tra i profumi e i sapori legati alle tradizioni popolari. La rigogliosa e sanguigna terra romagnola è una vera e propria miniera di ricette classiche e intramontabili, ma la piadina ne resta il simbolo....
Antipasti

Ricetta: dischetti di piadina con salmone, rucola e grana

La piadina è un capolavoro della gastronomia romagnola che possiamo apprezzare in numerose varianti. Si tratta principalmente di un disco molto sottile che si compone di farina di grano o kamut, lievito e acqua. Ogni versione di questo sfizioso alimento...
Pizze e Focacce

Come fare delle piadine messicane

Ogni paese vanta diversi tipi di tradizioni e usanze tipiche del posto. L'alimentazione, senza dubbio, rappresenta la diversità tra i paesi. Tuttavia, ogni Paese generalmente viene ricordato con un piatto tipico molto apprezzato. Per esempio il piatto...
Pizze e Focacce

Idee per condire una piadina

La piadina è una pietanza tipica romagnola. Si tratta di una sfoglia di forma rotonda che si ottiene dall'impasto di precisi ingredienti: farina di grano, strutto (oppure olio extravergine d'oliva), lievito (o bicarbonato di sodio), sale ed acqua. Tradizionalmente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.