Involtini di arista con prosciutto cotto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

All'interno di questa guida, vi illustrerò come preparare una ricetta davvero gustosa: gli involtini di arista con ripieno a base di prosciutto cotto. La preparazione è abbastanza semplice e per velocizzare i tempi, potrete anche utilizzare il Bimby. In alternativa, andrà benissimo anche la classica cottura a vapore.

26

Occorrente

  • 12 fette di arista
  • Foglie di salvia q.b.
  • 100 gr prosciutto cotto
  • Pangrattato q.b.
  • 40 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 salsicce fresche
  • 1 uovo
36

Preparare il ripieno

Se utilizzate il Bimby, inserite nel boccale il parmigiano già grattugiato (oppure del pecorino romano, se amate i gusti più piccanti e decisi), dei pezzetti di pane secco e qualche foglia di salvia fresca. Accendete l'elettrodomestico, programmandolo a velocità 8 e facendolo lavorare per 20 secondi. Il composto andrà tenuto da parte in frigorifero per la successiva panatura. Tagliate il prosciutto cotto o la mortadella a dadini di uguale dimensione, inseriteli nel Bimby e triturateli per 30 secondi a velocità 6, dopodiché aggiungete un uovo intero di media grandezza ed un pizzico di sale. Mantecate il tutto per 30 secondi, ricordandovi di programmare la funzione antioraria a velocità 3.

46

Appiattire la carne

Successivamente, appiattite le fettine di arista con il batticarne, spalmate in tutte le fette un cucchiaio di ripieno ed arrotolatele una per una fino a formare l'involtino, che fermerete con uno stuzzicadenti. Estraete il composto per la panatura dal frigorifero e passate gli involtini in essa. Adesso, fate cuocere la carne nel vassoio per 30 minuti a velocità minima e servite in tavola. Nel caso in cui preferiate la classica procedura, preparate il ripieno in una ciotola mescolando il prosciutto cotto tritato, l'uovo ed un paio di salsicce, anch'esse tritate finemente. Battete le fette di arista e riempitele con il vostro ripieno. Chiudete gli involtini con gli stuzzicadenti e passateli sul composto per la panatura, che realizzerete amalgamando il pangrattato, la salvia ed il formaggio grattugiato.

Continua la lettura
56

Cuocere gli involtini

Arrivati a questo punto, fate scaldare una padella antiaderente con un filo d'olio extravergine d'oliva e lasciate rosolare la carne a fiamma bassa per 5 minuti. Proseguite la cottura per altri 30 minuti, versando poco per volta mezzo bicchiere di vino bianco secco. Se la carne dovesse asciugarsi troppo, aggiungete un po' di acqua. Passate gli involtini nel forno per 5 minuti, fino a quando non si formerà una deliziosa crosticina croccante sulla superficie. Terminata la cottura, impiattate la carne, decorandola con due o tre foglioline di salvia. Insaporitela versandovi il sugo di cottura e servite gli involtini ben caldi in tavola, accompagnandoli con un contorno di verdure al vapore.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cucinare gli involtini di radicchio e prosciutto

Il radicchio, con il suo caratteristico e raffinato gusto amarognolo, è un alimento buonissimo da gustare sia crudo che cotto. Si tratta di un ingrediente molto versatile che ben si presta alla preparazione di numerose e particolari pietanze. Nella seguente...
Carne

Ricetta: involtini con prosciutto e provolone

Se avete un invito un po' speciale, ecco una ricetta molto originale: gli involtini con prosciutto e provolone. Un ricetta sfiziosa e veloce che costituisce un piatto unico e eccezionale. Completo e ricco di ingredienti proteici che renderanno la vostra...
Carne

Come fare il prosciutto cotto in casa

Il prosciutto cotto è un salume tipico italiano, rientra nella categoria degli affettati. Questi ultimi sono un prodotto di largo consumo, l'ideale per un tramezzino o un panino veloce, la soluzione giusta per una merenda pomeridiana. Il prosciutto cotto...
Carne

Come preparare gli involtini con spinaci

La ricetta di un secondo piatto sostanzioso, che piacerà anche ai bambini è quella degli involtini con gli spinaci. In questo modo alla carne si unirà la verdura, che difficilmente piace ai piccoli. Volendo è possibile integrare il ripieno con prosciutto...
Carne

Come preparare l'arista al forno

L'arista è il taglio di maiale che comprende parte della schiena e del lombo. Nella tradizione culinaria toscana, il pezzo di carne viene preparato allo spiedo insieme a rosmarino, aglio e pepe. L'arista può inoltre essere cucinata in forno, dando modo...
Carne

Come preparare gli involtini di tacchino

In questa guida parleremo di una nuova ricetta davvero sfiziosa da preparare per un pranzo o per una cena da trascorrere tra amici e/o tra parenti. Ecco, quindi, come preparare gli involtini di tacchino.Gli involtini di tacchino sono un piatto alquanto...
Carne

Come cucinare l'arista di maiale

Nella tradizione culinaria italiana esistono tantissime ricette, tutte deliziose e ricche di gusto. Alcune sono ideali per chi è alle prime armi, altre sono adatte a degli esperti nel settore. L'arista di maiale, ad esempio, è la protagonista di molti...
Carne

Come preparare l'arista all'arancia

L’arista all’arancia è un piatto dalla veloce e semplice preparazione che però si presenta come un secondo bello da presentare, raffinato e dal gusto particolare ed invitante. Il costo è veramente contenuto, quindi, una ricetta sicuramente da provare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.