Involtini di speck, ricotta e rucola

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli involtini speck, ricotta e rucola sono un antipasto o un secondo piatto assolutamente delizioso e da assaporare fino all'ultimo boccone. Seppur il risultato finale è abbastanza piccolino e ci porta a doverne fare in quantità, tutti apprezzeranno gli sforzi visti la loro bontà. Nelle numerosissime varianti, gli involtini sono ben visti nei buffet estivi all'aperto, dove con un solo boccon assaporti totalmente la pietanza. Di fondamentale importanza comunque, è che all'interno dell'involtino vi sia la rucola che, oltre alle alte concentrazioni di vitamina A e C, ferro e calcio, riesce a dare un sapore appena piccante rendendo l'intero involtino una delizia del palato. Ovviamente, essendo gli involtini di speck, ricotta e rucola appena piccanti, sono adatti sia per adulti che bambini. Vediamo quindi come realizzarli.

26

Occorrente

  • 80 gr di speck a fette
  • 100 gr di ricotta
  • 200 gr di rucola
  • olio
  • sale
36

Prepariamo la rucola

Innanzitutto, affinché i nostri involtini siano squisiti dobbiamo assicurarci che la rucola sia stata cola in giornata e che la ricotta sia fresca. Prendiamo quindi la rucola e dopo averla lavata attentamente, eliminiamo eventuali foglie secche lasciamola in un canovaccio a scolare. Trascorso qualche minuto, iniziamo a tagliare la rucola in pezzi molo piccoli.

46

Prepariamo l'impasto

Dopo aver completato il procedimento precedente, prendiamo la ricotta (volendo, possiamo anche aggiungere la Philadelphia) e dopo averla messa in una ciotola iniziamo a mescolarla con la rucola (un poco di questa conserviamola per dopo). Prendiamo poi il sale e l'olio e condiamo a piacimento. Teniamo presente comunque che lo speck è quasi sempre abbastanza salato, quindi non aggiungiamo troppo sale nell'impasto.

Continua la lettura
56

Prepariamo gli involtini

Prendiamo quindi un piatto molto grande e stendiamo due fette di speck, una sopra l'altra. Prendiamo quindi l'impasto e stendiamolo sulle fette di speck, facendo attenzione a non romperle. Prendiamo quindi la rucola che avevamo conservato e mettiamola sopra l'impasto. Una volta finito di riempire l'involtino, avvolgiamo su se stesso lo speck finché formeremo un involtino. Procediamo a creare tutti gli altri involtini allo stesso modo e blocchiamo gli involtini con degli stuzzicadenti da cucina. Per rendere ancora più invitanti gli involtini possiamo utilizzare degli stuzzicadenti con ombrellini o oggettini attaccati. Riponiamo gli involtini in frigorifero per circa 60 minuti e serviamo poi con una bibita fresca e qualche fetta di pane. Nel caso di secondo piatto, gli involtini possono essere riscaldati in padella e serviti caldi su un letto di rucola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come fare gli involtini di verza e speck

Molto spesso quando ci mettiamo ai fornelli non sappiamo bene cosa preparare. In realtà bastano veramente pochi ingredienti per ottenere dei piatti davvero molto sorprendenti e deliziosi. In questa guida ne vedremo proprio uno che può fare al caso nostro....
Antipasti

Ricetta: involtini di fagiolini e speck

In cucina, è possibile dilettarsi nella creazione di numerose ricette e quanto più si metterà in campo la propria creatività, tanto più il risultato sarà gustoso e sorprendente. Inoltre, utilizzando prodotti di stagione, si potranno ottenere numerosi...
Antipasti

Ricetta: fagottini di bresaola con ricotta e rucola

Durante la stagione estiva soprattutto, ma anche durante tutto l'anno le ricette veloci e nutrienti sono alla base di una alimentazione sana. Fra queste trova largo spazio la bresaola come ingrediente da utilizzare per gustosi antipasti o per una cena...
Antipasti

Come fare gli involtini di speck e patate

Molto spesso capito nell'arco della propria giornata di non saper come impiegare al meglio il proprio tempo libero. Un ottimo modo per sfruttare questi ritagli di tempo sarebbe il lavoro in cucina. Preparare un'ottima ricetta sana e genuina può appagarci...
Antipasti

Come fare gli involtini di lattuga alla ricotta

Con l'ingresso della bella stagione, torna la voglia di preparare ricette fresche e leggere. È il periodo ideale per spegnere i fornelli o usarli il meno possibile. Il tepore primaverile incoraggia a consumare pasti leggeri e semplici. Ma, nonostante...
Antipasti

Ricetta: muffin salati con ricotta e speck

I muffin: un dolce versatile e senza tempo, adatto per un tè con gli amici o per un aperitivo. Ne esistono infatti diverse varianti, sia dolci che salate. Queste ultime sono una delizia per il palato e vanno per la maggiore durante i brunch. Lungo i...
Antipasti

Come fare gli involtini di cetrioli

Gli involtini di cetrioli sono una portata sfiziosa, leggera e molto fresca. Sono perfetti da presentare come antipasto ad una cena informale tra amici. Sono ottimi come finger food da proporre al buffet di un aperitivo. Il ripieno delicato di ricotta,...
Antipasti

Come preparare gli involtini di carpaccio di manzo

Volete proporre in tavola qualcosa di appetitoso che possa piacere a grandi e piccini? Ecco a voi gli involtini di carpaccio di manzo arricchiti con scaglie di parmigiano reggiano e rucola. Si tratta di una interessante rivisitazione del carpaccio classico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.