La vera ricetta dei cantucci toscani

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Una golosità da poter preparare velocemente sono i cantucci: si tratta di biscotti dal gusto rustico e non molto dolce che solitamente accompagnano un buon bicchiere di vino. Si tratta di una tipologia di biscotti tipici della regione Toscana, ideale da presentare a fine pasto o in un aperitivo. Solitamente si conoscono molte versioni di questa ricetta, svolgendo alcune rivisitazioni come ad esempio utilizzando il pistacchio. Ma la ricetta vera di questo delizioso biscotto è quella fatta con le mandorle, quindi nella guida vedremo la ricetta originale dei cantucci toscani.

27

Occorrente

  • 400 gr di farina 00
  • 3 uova intere
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di mandorle
37

L'impasto del cantuccio si mantiene più o meno nella tradizione dei classici biscotti, quindi l'impasto è pressoché quello classico. Su una spianatoia che può essere un tagliere o lo stesso tavolino, versiamo a fontana della farina. Al centro vi mettiamo le uova intere, il lievito per dolci (mezza bustina, un cucchiaino, senza esagerare), un pizzico di sale e lo zucchero. Impastiamo il tutto con le mani: ciò che otterremo, sarà un composto elastico e molto morbido. Se riscontriamo delle difficoltà a lavorarlo, possiamo aggiungere un goccio di latte se troppo sodo, oppure della farina se troppo liquido. Mentre si impasta è necessario disporre in forno o in una padella le mandorle, per farle tostare qualche minuto, ma non troppo perché andranno ricette nuovamente insieme all'impasto. Quindi una volta pronte, versarle all'interno dell'impasto e mescolare in modo tale che siano in quantità omogenee. Infine andiamo a formare un filo, come una piccola pagnotta lunga e stretta con un'altezza di tre centimetri circa. Cerchiamo di darle una forma gradevole ovvero quella del tipico cantuccio toscano.

47

Inoltre, per far si che i nostri cantucci abbiano tutti la stessa forma è possibile acquistare delle formine per cantucci e una volta disteso l'impasto si procede nel ritagliare le forme tutte uguali, quando non è più possibile ricavare altri cantucci si può procedere a re impastare per qualche secondo, e distendere nuovamente l'impasto, fino a quando non avremo terminato tutto l'impasto.

Continua la lettura
57

Adesso preriscaldiamo il forno fino a che non avrà raggiunto la temperatura di 180 gradi. Su una teglia stendiamo della carta forno e vi adagiamo il nostro rotolo di impasto.
Inforniamo per circa venti minuti: controlliamo spesso la cottura, non appena il rotolino si sarà solidificato, lo togliamo e su un tagliere lo tagliamo a fette della misura di due centimetri circa. Verifichiamo che le fette siano omogenee e simili al cantuccio toscano. Adesso disponiamo di nuovo le fette sulla teglia, stavolta stese e le ripassiamo in forno per altri dieci minuti circa. Infine li sforniamo e li lasciamo raffreddare. Una volta freddi li serviamo: sono un ottimo dessert ed un'ottima merenda, accompagnati da del vin santo e dal vino bianco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: cantucci alle mandorle

Ogni dolce ha una sua storia e soprattutto un luogo d'origine, come ad esempio i cantucci ovvero dei biscotti tipici della Toscana che si possono realizzare in tantissimi modi. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, parleremo della...
Dolci

Cantucci alle noci e cioccolato fondente

I cantucci sono dei dolci tipici della tradizione gastronomica Toscana. Si tratta essenzialmente di gustosi biscotti alle mandorle dalla forma tipicamente allungata. Nel corso degli anni, la ricetta originale dei cantucci ha subito molteplici varianti....
Dolci

Come preparare i cantucci al cioccolato

Per gli amanti del cioccolato, proporremo, in questa guida, una ricetta classica toscana rivisitata in chiave moderna. Spiegheremo in maniera semplice e veloce come preparare i cantucci al cioccolato. I cantucci classici, si assaporano accompagnati con...
Dolci

Come fare i cantucci al pistacchio

I cantucci, conosciuti anche come "cantuccini", oppure "biscotti di Prato" (dalla reale zona di provenienza) sono un tradizionale e famosissimo dolce toscano, diffuso ed apprezzato ovunque. Si tratta di biscotti, per l'appunto, che si presentano secchi...
Dolci

Biscotti allo zenzero e mandorle

I freddi e piovosi pomeriggi invernali, possono trasformarsi nella cornice ideale per sfornare dei golosi e profumati biscotti allo zenzero e mandorle. Una ricetta che ricorda la fragranza dei classici cantucci toscani, impreziositi però dal sapore leggermente...
Dolci

Come cucinare la vera pastiera napoletana

La pastiera napoletana è un dolce tipico della tradizione campana, conosciuto, però, in tutta Italia, che si prepara nel periodo di Pasqua. Le sue origini sono da attribuire alla maestrìa di una suora di San Gregorio Armeno che volle creare un dolce...
Dolci

10 dolci tipici del nord Italia

È risaputo che, da Nord a Sud, la cucina italiana è, probabilmente, la più apprezzata al mondo, questo, anche per quanto riguarda la pasticceria. Se i primi dolci derivano, semplicemente, dalla panificazione, con l'arrivo, in Italia, dello zucchero...
Dolci

Ricetta: torta alla crema al cocco

In cucina, si sa, il segreto a volte è la semplicità e la genuinità, soprattutto in fatto di dolci. La vera arte pasticcera si contraddistingue per il tocco di semplicità da dare alla ricetta che si sta realizzando. Occorre poi lavorare con tanta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.