Le migliori grappe friulane

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Senza dubbio la grappa friulana è uno dei distillati più apprezzati in Italia e anche all'estero. Questo liquore è caratterizzato da un sapore forte e allo stesso tempo corposo. Per realizzare la Grappa Friulana è necessaria una notevole conoscenza dei vitigni e delle tecniche di distillazione, in quanto trovano differenze rispetto alla produzione in altre regioni d'Italia. Se siete interessati a questo argomento, l'articolo in questione fa per voi, infatti in questa guida vi verranno elencate le migliori Grappe Friulane.

25

Le caratteristiche della grappa friulana

Localmente la grappa prende il nome di "sgnape", questo appena citato è un termine di derivazione tedesca. Per quanto riguarda Il modo per gustare questo distillato, vi consigliamo fortemente piccoli sorsi, a temperatura ambiente o leggermente fredda, dopo un pasto.
La Grappa Friulana ha un 'elevata gradazione alcolica, attorno ai 50°, e a seconda dell'"età" può anche essere molto costosa. Per quanto riguarda il prezzo dei distillati, si parte dai 15 euro per quelli meno pregiate fino a oltre 80 euro per quelli più rinomate.

35

La fragolino cru

Ecco in seguito alcuni nomi delle migliori Grappe Friulane. Una grappa molto particolare è la Fragolino Cru, il suo sapore fruttato e ricavatato da uva Fragola rigorosamente del luogo.
Ha un gusto molto ricco che si presta anche alla preparazione di gelato e dolci.
Molto particolare anche la Schioppettino Cru, il sapore è intenso e speziato, per quanto riguarda questa grappa si consiglia di lasciarla riposare qualche minuto nel bicchiere prima di sorseggiarla, in modo da poterla assaporare al meglio. Più dolce è la Picolit Cru, che ricorda il miele e le mele cotognem viene ottenuta a partire da vigneti autoctoni molto rari. Sempre per chi ama i sapori più delicati vi è consigliata la Ribolla Gialla Cru, molto elegante e floreale, o la Sauvignon Blanc Cru, vanigliata.

Continua la lettura
45

Le vinacce più utilizzate

In generale, le vinacce più usate in Friuli, apprezzate per la loro componente aromatica ed alcolica sono: Chardonnay, Merlot, Moscato, Cabernet, Picolit e Malvasia Istriana. Visitando il sito http://www.viaggioinfriuliveneziagiulia.it potrete trovare queste informazioni appena citate e tante altre sulla storia della grappa friulana e sulle sue tipologie. Si possono fare eventuali acquisti online, ma si suggerisce sempre di recarsi personalmente nelle distillerie per poter provare il sapore e l'odore di questo prelibato distillato. Senza dubbio vi è consigliato fortemente di provare le Grappe descritte in precedenza, sopratutto se vi trovate in Friuli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Gli alcolici che fanno ingrassare di più

Partiamo da un presupposto: gli alcolici fanno ingrassare. Ovviamente questo accade, come per le bevande gassate, se bevuti in grande quantità. Infatti l'alcol deriva dalla fermentazione delle sostanze zuccherine contenute nei cereali, uva, ecc... Non...
Dolci

Ricetta veneta: biscotti zaeti

I zaeti sono dei biscotti piuttosto celebri nel Veneto, in particolare modo a Venezia, città nella quale nacquero. La loro caratteristica principale è sicuramente il colore giallognolo, attribuito dalla farina di mais utilizzata, di norma, per l'impasto....
Consigli di Cucina

Regole per ammorbidire i datteri secchi

I datteri secchi sono un alimento particolarmente nutriente e versatile. Ricchi di vitamine e sali minerali, vantano elevate proprietà antinfiammatorie. Contengono ferro, fibre ed amminoacidi. I datteri secchi si prestano alla preparazione di numerose...
Vino e Alcolici

Come si distilla la grappa

Con il nome Grappa dal 1984, si intende solo e unicamente l'acquavite di vinaccia prodotta in Italia. La distillazione è una pratica di cui si ha documentazione dall'anno 1000 e nasce nelle regioni del nord, quali Piemonte, Lombardia e Triveneto. Ecco...
Vino e Alcolici

Come preparare la grappa al peperoncino

Una delle migliori bevande da gustare a fino pasto è la. Grappa, un prodotto ottenuto dalla distillazione della vinaccia, ovvero le bucce dell'uva ricavate dal processo di spremitura. Una variante di questo distillato molto gustosa e preferita da chi...
Vino e Alcolici

Come fare la grappa barricata

Molta gente adora gustare un bicchierino di grappa dopo un bel pranzo o una bella cena abbondante. Il suo consumo avviene soprattutto quando ci si rilassa sopra una poltrona comoda. Le tipologie di grappa presenti in commercio sono numerose. Le differenze...
Vino e Alcolici

Come fare la grappa alla pesca

La grappa è una bevanda che risale addirittura agli inizi del medioevo, essa va di pari passo con la produzione di vini pregiati. Una volta era considerata anche una specie di birra primitiva ma, col tempo si è trasformata nel tempo in una bevanda spesso...
Vino e Alcolici

Come preparare la grappa di ginepro

La grappa non è altro che un distillato ricavato dalle vinacce. In pratica una volta spremuta l'uva per fare il vino, le bucce che restano vengono trasformate attraverso appositi macchinari, in grappa. Quella così ottenuta avrà un gusto tutto sommato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.