Le migliori pietanze a base di verdure

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con le verdure si possono realizzare numerose pietanze, ricche di gusto e fantasia. Si tratta di piatti più o meno elaborati, che renderanno speciali e leggeri i vostri pasti. Nei passi che seguono, vi indicheremo alcune delle migliori portate a base di verdure. Ve ne illustreremo le qualità organolettiche e vi mostreremo dettagliatamente il procedimento di preparazione. L’unica accortezza consiste nella scelta adeguata degli ingredienti. Optate per verdure fresche e senza ammaccature. Se ne avete la possibilità, potete anche prediligere prodotti di origine biologica. Vi garantiranno la buona riuscita delle pietanze, per un risultato salutare ed appetitoso.  

26

Insalata russa

L’insalata russa, con il suo connubio di verdure, risulta una delle pietanze più apprezzate. Presenta un gusto genuino e delicato, ideale per accompagnare i migliori piatti a base di pesce o carne. Dovete mondare e lessare accuratamente 3 carote e 4 patate medie. Disponetele in due pentole differenti ed attendete che risultino morbide e ben cotte. A parte, fate bollire anche 100g di piselli. Scolate le verdure e lasciatele raffreddare bene. Quindi, tagliatele a cubetti e trasferitele in una ciotola. Incorporate la maionese e condite con sale e pepe. Se preferite, potete insaporire ulteriormente le verdure con qualche oliva verde denocciolata. Per una versione più leggera del piatto, scegliete una maionese a base di yogurt. Il risultato finale sarà altrettanto gradevole.

36

Melanzane alla fisarmonica

Se state ricercando pietanze che richiamino sapori antichi e genuini, le melanzane alla fisarmonica sono perfette. Si tratta di una delle migliori preparazioni gastronomiche pugliesi. Effettuate dei tagli verticali su due melanzane lunghe, fermandovi a circa 2cm dalla parte inferiore. Immergetele per una mezz’ora in acqua, sale ed aceto. In una ciotola, versate 2 cucchiai di pangrattato ed uno spicchio d’aglio tritato. Aggiungete un uovo e 80g di parmigiano grattugiato. Aggiustate di sale e profumate con qualche foglia di prezzemolo. Scolate le melanzane ed introducete il condimento nelle fenditure. Collocate il tutto in una pirofila e condite con pachino freschi ed un filo d’olio extravergine. Mettete in forno a 180°C per circa un’ora. Vi consigliamo di servire le verdure quando saranno tiepide.

Continua la lettura
46

Ratatouille

Tra le migliori pietanze a base di verdure non può mancare una squisita ratatouille. Di origine provenzale, unisce il gusto intenso delle verdure in un connubio appetitoso e saporito. Mondate una cipolla e tagliatela a fettine sottili. Fatela dorare in una padella, con un filo d’olio extravergine. Quindi, aggiungete due peperoni a listarelle e continuate la cottura. In una pentola a parte, rosolate 500g di zucchine a rondelle. Se gradite, potete addizionare anche una melanzana di medie dimensioni. Unite tutte le verdure e bagnate la ratatouille con 500g di passata di pomodoro. Salate e pepate a piacimento e lasciate cuocere per una decina di minuti. Prima di servire, aromatizzate la pietanza con un tocco di basilico.

56

Crocchette di cavolfiori e patate

Le crocchette di cavolfiori e patate sono pietanze a base di verdure estremamente gustose. Dopo aver lessato 500g di patate e 300g di cavolfiori, sbucciateli e schiacciateli bene. Dovete ottenere una purea densa e cremosa. Travasate il tutto in una terrina e incorporate 1 uovo e 50g di parmigiano grattugiato. Se amate pietanze dai gusti intensi, potete aggiungere anche un paio di cucchiai di pecorino romano. Insaporite con il sale e fate riposare in frigo per almeno un’ora. Questa procedura è essenziale per permettere al ripieno di addensarsi e farvi ottenere i migliori risultati finali. Riprendete il composto e formate delle palline, aiutandovi con il palmo della mano. Tuffatele nel pangrattato e friggetele in abbondante olio di semi. Per una versione più leggera, potete cuocere le crocchette in forno a 180°C per circa 20 minuti.

66

Pomodori al riso

I pomodori al riso costituiscono una delle migliori pietanze a base di verdure. Il riso si unisce alla succosità del pomodoro, per un risultato gradevole e delicato. Dopo aver lavato 8 pomodori, rimuovetene la calotta. Aiutandovi con un cucchiaio, eliminate la polpa interna e versatela in una terrina. Salate bene l’interno dei pomodori e fate riposare a testa in giù per circa un’ora. Questo procedimento serve per eliminare l’acqua in eccesso e rendere migliori i risultati di cottura.
Aggiungete alla polpa 350g di riso crudo. Unite uno spicchio d’aglio tritato e qualche foglia di basilico. Insaporite con sale e pepe e mescolate accuratamente. Riempite i pomodori con il condimento e sistemateli in una pirofila. Se gradite, potete anche aggiungere delle patate a fette. Infornate a 180°C per circa 1 ora. Potete consumarli sia tiepidi che freddi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Zenzero: 5 pietanze per utilizzarlo al meglio

Lo zenzero è una radice dal sapore aspro e leggermente piccante. Grazie alle sue proprietà nutritive e antinfiammatorie, lo zenzero, viene spesso utilizzato per preparare gustosi e salutari tisane e decotti. In questa guida troverete 5 gustose pietanze...
Consigli di Cucina

5 pietanze con gli spinaci

Gli spinaci sono una fonte indiscussa di vitamine e sali minerali. Oltre al ferro, contengono anche un’elevata quantità di magnesio, calcio e fosforo. Rafforzano il sistema immunitario dell’organismo e proteggono da patologie ossee, quali artrosi...
Consigli di Cucina

10 pietanze per un buffet

L'aspetto principale da tenere in considerazione quando si decide di allestire un buffet è sicuramente rappresentato dal fatto che i vari alimenti presentati dovranno essere in grado di mantenere un ottimo aspetto anche dopo alcune ore. È importante...
Consigli di Cucina

Curry: 5 pietanze per utilizzarlo al meglio

Il curry è una nota miscela di spezie, di origine indiana, che presenta al suo interno ingredienti quali curcuma, cardamomo, zenzero, coriandolo, zafferano e cannella, ma la cui composizione varia a seconda della regione nella quale viene prodotto. Il...
Consigli di Cucina

5 pietanze con il cocco

La palma da cocco è una pianta originaria dell'arcipelago indonesiano. Essa è una vera e propria risorsa per molti paesi tropicali.  La palma da cocco produce dei semi, chiamati noci di cocco. La parte commestibile di questo seme è la polpa interna,...
Consigli di Cucina

5 pietanze con lo zenzero

Lo zenzero è una radice dalle innumerevoli virtù benefiche. Utilizzato da millenni nelle pratiche ayurvediche orientali, è una vera fonte miracolosa. Questa preziosa spezia è ormai molto diffusa e apprezzata anche in occidente, ed è facilmente reperibile....
Consigli di Cucina

5 modi di servire le verdure crude

Le verdure sono un alimento sano che non dovrebbe mai mancare nella nostra dieta. Tuttavia è bene reinventarsi e servirle sempre in modi diversi, perché sia grandi che piccini le mangino volentieri. Lungo i passi di questa guida vi daremo qualche consiglio...
Consigli di Cucina

5 modi per riciclare le verdure

Il modo migliore per riciclare le verdure è quello di creare dei piatti veloci. Spesso succede di cucinarle tante e non sapere come adoperarle. Il metodo più conveniente è quello di preparare delle ricette originali. Adoperando le verdure come base...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.