Le ricette della nonna: pappardelle con la lepre.

Tramite: O2O 27/06/2020
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida andremo ad esaminare una fra le ricette più tipiche della nonna: le pappardelle con la lepre. Presentare in tavola una pietanza che sa di tradizione della nostra cucina italiana è sicuramente un'ottima scelta. Si tratta di un primo piatto con origini prettamente toscane. Per la preparazione necessita un tempo di 25-30 minuti. Mentre, per la cottura complessiva, occorrono circa due ore. Il piatto non presenta grandi difficoltà nell'ottenimento. Ed il risultato sarà certamente una gioia per il palato dei vostri commensali!

27

Occorrente

  • Per il condimento: 500 grammi di polpa di lepre
  • Mezza cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 100 grammi di pancetta
  • 1 noce di burro
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 2 chiodi di garofano
  • 1 cucchiaio di farina bianca
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 500 grammi di pomodoro maturo
  • 1 pizzico di noce moscata
  • Sale e pepe q. b.
  • Semi di finocchio
  • Bacche di ginepro
  • Foglie di alloro
  • 1 carota
  • Per le pappardelle: 600 grammi di farina 00
  • 1/2 tazza di vino bianco
  • 6 uova
37

La marinatura

Prima di tutto preparate gli ingredienti e cominciate a tritarli uno per uno. Inizialmente, tritate in modo grossolano tutti gli odori e le essenze. In seguito versateli all'interno di un colino chiuso, per poi eliminarli più facilmente dalla fase della marinatura. Prendete la polpa di lepre e iniziatela a tagliare in tanti piccoli pezzi. Dopodiché strofinate questi pezzi con del sale e lasciateli marinare all'interno di una bacinella molto capiente contenente il mezzo bicchiere di vino, i semi di finocchio, il ginepro le foglie di alloro tritati. Ovviamente la marinatura, che servirà a rimuovere il tipico odore di selvatico dalla lepre, dovrà durare almeno una notte. Chiudete la bacinella e ponetela in un luogo fresco. Trascorso il tempo, estraete il contenuto dalla bacinella e lasciatelo sgocciolare un po' dal liquido della marinatura.

47

Il condimento

Successivamente provvedete a tritare 1/2 cipolla, in seguito una carota, una costa di sedano e infine 100 grammi di pancetta. A questo punto, prendete una padella e versatevi quattro cucchiaio di olio, una noce di burro e fate soffriggere il tutto. Aggiungete i pezzi di lepre, un paio di chiodi di garofano, la farina e lasciate soffriggere il tutto per alcuni minuti. Sfumate con il vino e, man mano, aggiungete il liquido della marinatura. Infine salate e pepate a vostro piacimento. Aggiungete dei piccoli pezzi di pomodoro, la noce moscata e lasciateli cuocere insieme alla carne. In alternativa al pomodoro fresco, potrete usare della passata di pomodoro pronta. Il condimento per le pappardelle dovrà cuocere per circa due ore, ricordandovi di girare il tutto di tanto in tanto e di tenere coperto il tegame. Quando il vostro sugo risulterà ben denso, potrete spegnere il fornello.

Continua la lettura
57

Le pappardelle

Durante la cottura del condimento, potrete dedicarvi alla preparazione delle pappardelle. Su una spianatoia versate la farina a forma di fontana. Nella parte centrale formate un incavo e aggiungete una presa di sale. Sul bordo della vostra spianatoia, rompete le uova con un piccolo colpo deciso. Apritele e versatele al centro della farina. A questo punto, iniziate a mescolare il tutto accuratamente fino a quando non avrete ottenuto un composto compatto. Questa lavorazione dovrà durare all'incirca quindici minuti. Fatto ciò, grazie all'aiuto di un matterello, stendete una sfoglia molto sottile. Quindi arrotolatela su se stessa e cominciate a tagliarla in tante piccole strisce di circa mezzo centimetro di spessore ciascuna. Lasciatele asciugare un paio d'ore e dopo mettete sul fuoco una pentola colma di acqua. Aggiungete il sale e attendete che l'acqua vada in ebollizione. È il momento di tuffare le pappardelle. Mescolatele di tanto in tanto, prestando attenzione alla cottura. Quando saranno al dente, scolatele e versatevi il sugo con la lepre. Lasciate saltare alcuni minuti ed il piatto è pronto! Servite le pappardelle al sugo di lepre con abbondante parmigiano reggiano.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per chi ha poco tempo o poca manualità per l'impasto, in commercio sono disponibili delle pappardelle di ottima qualità.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al fagiano

La prelibata e ricercata carne di fagiano richiede dei precisi procedimenti per la cottura. Ma, seguendo passo passo le seguenti indicazioni, si otterrà un risultato del tutto eccellente. Si tratta della ricetta delle pappardelle al fagiano. Ovvero un...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al ragù di cinghiale

Il cinghiale è un animale selvatico molto diffuso e usato in cucina. Il ragù di cinghiale è una ricetta appartenente alla tradizione culinaria Toscana. La carne di cinghiale offre al piatto un sapore unico e inconfondibile. Il sapore forte e deciso...
Primi Piatti

Pappardelle al ragù di cervo

Durante il freddo inverno può essere una sana ed ottima idea quella di preparare un buon primo piatto, caldo e saporito, da gustare in famiglia o da offrire ai propri invitati a tavola in occasione di una cena speciale. Un buon piatto di pappardelle...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al salmone

Ci sarà sicuramente capitato almeno una volta, di avere invitato per un pranzo o una cena, degli amici e parenti e di voler preparare delle pietanze molto particolari che possano piacere a tutti quanti. Su internet potremo trovare moltissime ricette...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al ragù di cinghiale e porcini

Vi sono piatti culinari che vengono tramandati da generazioni: sono quelli preparati dai chi vive nelle montagne dove la caccia e la raccolta dei funghi è una normale tradizione. Il cinghiale è un animale molto apprezzato nella preparazione di ottimi...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al ragù di capriolo

Le pappardelle al ragù di capriolo sono una ricetta molto particolare, ma molto semplice da preparare. La loro preparazione non si discosta molto dalla preparazione delle pappardelle al ragù che spesso si preparano per il pranzo della domenica. La carne...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle alla boscaiola in bianco

Ecco pronta un’altra ricetta da preparare comodamente nella nostra cucina e da proporre ai nostri ospiti: stiamo parlando delle pappardelle alla boscaiola in bianco. Proprio così, cercheremo di preparare insieme un piatto che contenga in sé il sapore...
Primi Piatti

Pappardelle funghi, salsiccia e tartufo

Dovete organizzare una cena dell'ultimo minuto ma non sapete cosa preparare? Vorreste realizzare un primo piatto gustoso e innovativo ma contemporaneamente sbrigativo? All'interno di questa guida troverete alcuni pratici consigli, con i quali potrete...