Liquore al mandarino: come prepararlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il liquore al mandarino è un classico della tradizione italiana. Perfetto a fine pasto come digestivo, puoi adoperarlo anche come base per altri cocktail oppure per aromatizzare i tuoi dolci. La preparazione è semplicissima ed il risultato finale sarà sorprendente. Per un prodotto genuino, utilizza ingredienti freschi, di qualità e senza conservanti. In particolar modo, opta per mandarini biologici, privi di pesticidi. Per evitare procedure difficoltose, ecco un metodo semplice e completamente naturale per portare in tavola un classico e gustoso liquore al mandarino. Per prepararlo ci vorranno tempi lunghi per la macerazione ed il riposo. Tuttavia, ne varrà assolutamente la pena! Puoi proporlo agli amici dopo un pasto abbondante, oppure per un aperitivo in compagnia. In entrambi i casi sarà un gran successone.

27

Occorrente

  • 8 - 10 mandarini
  • Mezzo litro di alcool
  • Mezzo litro di acqua
  • 400 g di zucchero
37

Pulitura dei mandarini

Per preparare un ottimo liquore al mandarino, fai attenzione ai possibili parassiti ed agli agenti nocivi. Pertanto, diluisci il bicarbonato in un po' d'acqua e lava ogni mandarino accuratamente in questa soluzione. Lasciali poi asciugare all'aria il tempo necessario. Subito dopo, con molta delicatezza, preleva la scorza del mandarino. Per non includere anche la parte bianca, dal sapore amaro, utilizza preferibilmente un pelapatate. Il gusto potrebbe, infatti, alterare il risultato finale del liquore. Senz'altro è un passaggio lungo e forse anche un po' noioso, ma basilare.

47

Macerazione delle scorze

Disponi quindi le bucce dei mandarini in un contenitore o in una grossa caraffa e ricoprile con l'alcool. Chiudi ermeticamente e lascia macerare per circa due settimane in un luogo lontano dalla luce e dal calore. Trascorso il tempo necessario, il liquido al mandarino dovrà aver assunto una colorazione arancione. Le bucce avranno perso il loro colore originale. Questo passaggio è di fondamentale importanza. Solo così capirai se il liquore è pronto o meno. A questo punto, puoi preparare lo sciroppo di zucchero.

Continua la lettura
57

Preparazione del liquore

In un pentolino fai bollire mezzo litro di acqua insieme a 400 grammi di zucchero preferibilmente semolato. Mescola di tanto in tanto, per non fare attaccare al fondo. Dovrai ottenere una soluzione cremosa quasi densa. Quindi, falla riposare per dieci minuti nel pentolino. Versa poi lo sciroppo nel contenitore con il liquore e le bucce di mandarino. Infine, filtra il liquido con un colino anche dalle maglie larghe o con un panno pulito e sottile. Versa il tutto in una bottiglia e conserva in un ambiente fresco ed asciutto. Il liquore sarà pronto dopo un mese.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servire il liquore abbastanza freddo
  • Utilizzarlo anche per la preparazione di altri cocktail
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Ricetta: liquore ai frutti rossi e ananas

Un'idea per preparare un liquore a base di frutta, specie in estate che se ne dispone di diverse qualità e quantità, è quella di farlo per esempio ai frutti rossi e ananas. Solitamente è una variante a cui non pensiamo, quindi oltre che disporre di...
Vino e Alcolici

5 tipi di liquore fatto in casa

Il liquore è una bevanda alcolica zuccherata e aromatizzata molto apprezzata. Solitamente si serve a fine pasto o unitamente al dessert ma è ideale anche per bere qualcosa durante una serata in compagnia. In commercio ne esistono di varie marche e di...
Vino e Alcolici

Ricetta: liquore al cioccolato aromatizzato al peperoncino

Il liquore al cioccolato aromatizzato al peperoncino è un alcolico estremamente delizioso e perfetto se abbinato al gelato, al caffé, o sorseggiato così com'è. La ricetta che vedete riportata qui di seguito contiene circa il venticinque per cento...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore di more

Agli appassionati di liquori e grappe fatte in casa ecco l'ultimo ritrovato del gusto: il liquore di more. Forse non se ne è sentito parlare abbastanza negli ultimi tempi... Sarà perché è una novità, ma il suo gusto è sicuramente unico e prelibato....
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore ai cachi

Dal loto nasce un frutto dolce e delizioso, che si può gustare in mille modi. I cachi sono frutti delicati da mangiare maturi. Tanto che, se risultano ancora acerbi, vanno lasciati maturare. Sono frutti di origine asiatica e vengono raccolti tra ottobre...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore di melone

Dopo la fine di un pranzo o di una gustosa cena con amici o parenti arriva il momento di offrire agli ospiti un bicchierino di liquore per finire in bellezza. O anche nei caldi giorni di estate è sempre piacevole gustare degli ottimi liquori, magari...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla banana

Il liquore è un alcolico molto forte che spesso si usa per accompagnare i dolci dopo cena. Proprio per la sua caratteristica di essere fortemente alcolico non è sempre gradito da tutti.Esistono moltissimi gusti di liquori e moltissime gradazioni. Ad...
Vino e Alcolici

Ricetta bimby: liquore al cioccolato

In questa guida vi spieghiamo oggi come creare una ricetta bimby: liquore al cioccolato. Per fare tale liquore delizioso, ci sarà bisogno di usare del cacao amaro olandese di prima scelta, e del latte fresco intero. Il liquore al cioccolato lo potrete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.