Maltagliati fatti in casa con fave e speck

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Piatto tipico della tradizione gastronomica emiliana, i maltagliati rappresentano uno dei formati di pasta all'uovo decisamente più apprezzati della cucina italiana. Dalla forma tipicamente disomogenea e dallo spessore discontinuo, originariamente ricavata dagli avanzi delle più famose tagliatelle, questa pasta emiliana si ritrova ad essere protagonista di numerose ricette, considerata la versatilità nonchè la velocità di preparazione. Ecco, in poche e semplici mosse, come eseguire la ricetta per dei deliziosi e rustici maltagliati fatti in casa, che incontrano la genuinità delle fave e il sapore deciso dello speck. Per il resto, lasciatevi ispirare dalla bontà della pasta fresca e dal vostro gusto personale. Il risultato è garantito!

25

Occorrente

  • 300 gr di farina 00
  • 3 uova intere
  • acqua q.b.
  • 1 Kg di fave
  • 150 gr di speck
  • Sale
  • Uno spicchio d'aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Basilico o timo
  • Brodo vegetale
  • Pepe
  • Pecorino o parmigiano
35

Prima di tutto, apprestatevi alla preparazione del condimento. Sgusciate e rimuovete le escrescenze di un chilo di fave e tagliate a cubetti 150 gr di speck. Ponete sul fuoco una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva e uno spicchio d'aglio. Versatevi le fave, salatele e fatele rosolare per qualche minuto. Per agevolare la cottura, potete aggiungere un mestolo di brodo vegetale. Se desiderate, potete aromatizzare il tutto con qualche foglia di basilico o un rametto di timo. Il condimento è pronto!

45

In una terrina versate 300 gr di farina di grano tenero 00, opportunamente setacciata, creando un foro centrale. Aggiungetevi tre uova intere sgusciate insieme ad una presa di sale. Sbattete le uova servendovi di una forchetta. Successivamente, incorporate, poco per volta, la farina. Quando il composto inizierà a compattarsi, trasferite il tutto su un piano da lavoro e cominciate ad impastare con le mani. Se l'impasto dovesse risultare appiccicoso, aggiungete dell'altra farina se, invece, si presenta eccessivamente corposo, aggiungete dell'acqua tiepida. Lavorate la pasta energicamente per almeno una decina di minuti, sino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formata una palla, ponete la pasta in una ciotola coperta con un canovaccio e lasciate riposare per almeno mezz'ora, in un luogo fresco e al riparo da correnti d'aria.

Continua la lettura
55

Trascorsi circa 30 minuti, prelevate la pasta all'uovo e stendetela, con l'ausilio di un mattarello, su un piano da lavoro, precedentemente infarinato. Formate una sfoglia non troppo sottile e, servendovi di un coltello, ricavate delle forme irregolari. Al termine di questa operazione, adagiate i maltagliati su una teglia rivestita di carta da forno e cospargeteli con della farina 00. Ponete sul fuoco una casseruola con acqua abbondantemente salata. Quando quest'ultima avrà raggiunto il bollore, versatevi i maltagliati e lasciate cuocere. Scolate la pasta, con una schiumarola, ancora al dente. Unitela al condimento e allo speck. Fate saltare in padella per qualche istante, al fine di insaporire bene il tutto. Impiattate e completate questo gustosissimo piatto con del pepe nero tritato e una spolverata generosa di pecorino o parmigiano grattugiato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricette Bimby: maltagliati al radicchio trevigiano

Per chi non lo conoscesse, il Bimby è un robot da cucina multifunzione prodotto dall'azienda tedesca Vorwek. Conosciuto all'estero con il nome di Thermomix, esso raggruppa in un unico elettrodomestico gli accessori principali usati in cucina come bilancia...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati al salame

Quando si dice "Italia" si dice pasta! E nella tradizione italiana possiamo trovare decine di ricette e di tagli completamente diversi tra loro. Ogni tipologia di pasta, fresca o secca, presenta caratteristiche peculiari. Possiamo trovare la pasta lunga...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati alla cannella con crema di porri e scamorza

I Maltagliati sono un formato di pasta tipico dell'Emilia Romagna. Il nome deriva dalla loro forma irregolare e disomogenea. I Maltagliati sono infatti gli eccessi di pasta che si creavano quando le antiche massaie preparavano le tagliatelle in casa....
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati alla zucca

La ricetta che vi mostreremo oggi è quella di un piatto antico di origine emiliana: i Maltagliati. I Maltagliati sono un tipo di pasta fatta in casa. L'etimologia del nome deriva dalla loro particolare forma. Essi erano infatti i ritagli di pasta in...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati con funghi e salsiccia

Un buon primo piatto è sempre l'apertura migliore per un pranzo domenicale o un qualunque pasto diurno. La pasta prevede diverse varianti, tutte differenti tra loro in base al tipo di condimento e alla forma della pasta. Ad esempio, i maltagliati con...
Primi Piatti

Ricetta: maltagliati al ragù di pesce

I maltagliati al ragù di pesce è un primo piatto delicato e gustoso, che include una ampia varietà di crostacei e pesci carnosi, tipo il salmone o la trota. La sua preparazione è alquanto rapida e offre un gusto delicato, necessariamente da assaporare...
Primi Piatti

Come preparare la teglia di maltagliati tartufati

La teglia di maltagliati tartufati è una di quelle specialità da riservare alle occasioni speciali. Si tratta di un goloso primo piatto destinato a chi ama i sapori decisi e vuole concedersi di tanto in tanto un peccato di gola. È abbastanza semplice...
Primi Piatti

Maltagliati alla curcuma

I Maltagliati, pasta tipica della regione Emilia Romagna, sono ormai conosciuti e piuttosto diffusi un po' in tutta Italia. La pasta fatta in casa può essere prodotta in molte varianti, aromatizzata, colora e insaporita con vari ingredienti secondo il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.