Mangiare le alghe: quali scegliere e perché

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Non tutti sanno che le alghe sono commestibili e ricche di nutrienti e proprietà benefiche. Sono antitumorali naturali, ma sono anche disintossicanti per l'organismo. Esistono una moltitudine di specie e naturalmente non tutte hanno le stesse caratteristiche. In base alla specie le alghe sono più o meno ricche di vitamine, proteine e sali minerali. Esse possono crescere in acque salate o dolci e persino in acque stagnanti. In estremo Oriente questi organismi vegetali sono alla base della cucina tradizionale. Le alghe vengono solitamente classificate in base al colore predominante e in base alle caratteristiche destinate agli usi specifici. Vediamo insieme in che modo mangiare le alghe, quali scegliere e perché.

27

Occorrente

  • Alghe essiccate.
37

Per mangiare le alghe è necessario ovviamente acquistarle. Esse vengono vendute essiccate e vanno conservarle in un barattolo a tenuta ermetica dopo l'apertura. Per consumarle devono essere prima messe a bagno, oppure cotte. Le specie più adatte al consumo alimentare sono Kombu, Wakame, Nori, Agar, Hizichi, Arame, Dulse. Bisogna scegliere di consumare le alghe in base al tipo di risultato che si vuole ottenere. La prima, ad esempio, è depurativa per l'intestino ed è ricca di acido alginico. Questa tipologia di alga diventa nera quando viene essiccata. Per il consumo alimentare deve essere messa a bagno per un tempo variabile dai cinque ai dieci minuti.

47

Poiché è molto ricca di sodio si sconsiglia di mangiarla direttamente, ma di usarla come coadiuvante nella cottura dei legumi o dei brodi. Essa infatti è utile ad ammorbidire i legumi e la contempo rilascia le vitamine di cui è ricca. Le alghe Nori sono tra tutte le più digeribili e leggere. Aiutano nella digestione e coadiuvano i reni nella loro funzionalità depurativa. Mentre le Wakame, oltre ad essere leggere come le Nori, possiedono delle proprietà particolarmente utili alla pelle e alla disintossicazioni anche di metalli pesanti e scorie. Sono ricchissime di magnesio, ferro e calcio. Come le Kombu aiutano i legumi ad ammorbidirsi in fase di cottura.

Continua la lettura
57

Le alghe Dulse sono molto ricche di minerali come il ferro, il magnesio, il potassio, il fosforo e lo iodio. Sono quindi adatte alle donne in gravidanza e alle persone carenti di queste sostanze. Le alghe Hiziki invece sono molto ricche di calcio e hanno un sapore più forte rispetto alle altre. Le alghe Agar hanno proprietà addensanti, per cui sono molto utilizzate per i budini, le marmellate o le gelatine. Solitamente sono vendute sotto forma di polvere e raggiungono il loro stato gelatinoso solo dopo il raffreddamento. Infine le Arame incidono positivamente sul sistema circolatorio, abbassano la pressione sanguigna e contrastano i disturbi sessuali della donna.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come fare in casa gli spaghetti di soba

I cibi orientali sono sempre più comuni anche nella nostra cucina: soia, tofu, sushi e alghe vengono ormai consumati quasi abitualmente anche da noi in Occidente e si trovano in tutti i negozi di alimentazione naturale o biologica. Tra le ultime novità...
Consigli di Cucina

Alternative vegane al pesce

Il pesce rappresenta una fonte preziosa di proteine, vitamine ed acidi grassi, fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Come sostituirlo all'interno di un regime alimentare vegano? Fortunatamente possiamo ricavare abbondanti quantitá...
Consigli di Cucina

5 idee per utilizzare l'avocado in cucina

L'avocado è un frutto che negli ultimi anni viene molto apprezzato anche sulle tavole degli italiani ed è perfetto per essere inserito in moltissime ricette sfiziose. Si tratta di un frutto dalla polpa molto densa e dal sapore molto particolare. Se...
Consigli di Cucina

Polpo alla galiziana

Il polpo è un animale marino che vive fra gli scogli vicino alla costa e sui fondali arenosi ricchi di alghe. Gastronomicamente parlando, gli esemplari migliori sono quelli di scoglio o "veraci", la cui carne non ha il difetto di odorare di muschio ma...
Consigli di Cucina

Come usare la farina di riso

La farina di riso gode di tutte le proprietà nutritive dell'alimento da cui deriva: il riso. Nella cucina orientale viene utilizzata prevalentemente per la preparazione di biscotti secchi, cracker e gallette. Rispetto ad altre tipologie di farina, possiede...
Consigli di Cucina

Come sostituire gli albumi in cucina

L'uovo generalmente è l'alimento che viene utilizzato maggiormente nelle ricette di cucina. Trova largo impiego in cucina per la preparazione di dolci, piatti salati. pasta fresca o una semplice frittata. L'uovo è caratterizzata da una parte interna...
Consigli di Cucina

Alternative vegan alla colla di pesce

La colla di pesce è un addensante che solitamente serve a rendere gelatinosi dei cibi specifici come i budini, le torte, le creme, ecc.. Oggi con la presenza di moltissimi vegani che rinunciano alla colla di pesce per la preparazione dei dolci, è necessario...
Consigli di Cucina

Come fare la conserva di melanzane sott'olio

Qualora vi piacciono le melanzane, vi consiglio assolutamente di procedere nell'attenta lettura dei passaggi successivi della seguente pratica e deliziosa guida, nella quale vi spiegherò bene come bisogna fare correttamente la conserva di melanzane sott'olio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.