Medaglioni di tonno e asparagi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Frequentemente, il tonno viene sempre più associato al prodotto pronto in scatola oppure al massimo in confezioni di vetro e sempre meno identificato in uno dei pesci maggiormente gustosi e facili da cucinare offerti dal mare. Nei passaggi successivi della seguente breve e pratica guida, vi propongo una preparazione rapida e così d'impatto da poter figurare bene in numerose occasioni, ovvero i medaglioni di tonno e asparagi: questa pietanza versatile è perfetta in una cena tra amici o conoscenti oppure rappresenta semplicemente un modo per far mangiare il pesce alle persone che non lo gradiscono molto!!!

27

Occorrente

  • Per 4 persone: 4 fette spesse "3 cm" circa di tonno rosso, "500 g" di asparagi verdi freschi, "100 g" di zucchero di canna, "50 cl" di aceto balsamico di Modena, "50 g" di pinoli, semi di sesamo (q.b.) e sale
37

L'acquisto del tonno

Innanzitutto, recatevi in pescheria e fatevi tagliare delle fettine spesse circa "3 cm" di tonno fresco: la porzione sufficiente sarà massimo "250 g" e, quindi, se siete al punto del collo, le fette saranno delle grosse mezzelune da sagomare. Successivamente, dovrete farvi pulire le trance scelte rimuovendo la pelle e le spine, senza sfrangiare eccessivamente le fettine. Dopodichè, prendete una padella larga e metteteci prima i pinoli per la tostatura (cuocendoli per pochi minuti e a fiamma bassa, finché quest'ultimi non si imbruniscono) e poi un filo d'olio extravergine d'oliva (evitando di perdere così l'aroma ottenuto dalla tostatura stessa).

47

I semi di sesamo

Adesso, le operazioni da compiere sono le seguenti: passare i bordi dei medaglioni nei semi di sesamo; strofinare la facciate delle trance nell'olio extravergine d'oliva (5 minuti per lato, con la fiamma bassa), per non farle attaccare durante la cottura; prendere gli asparagi e passarli sotto l'acqua corrente; raschiare un po' dalla base alle foglie, per rimuovere le tracce di terriccio. Comunque, il pesce dovrà rimanere roseo internamente, ma senza grondare liquidi: se i tronchi sono eccessivamente spessi, vi consiglio di tagliarli mediante un pelapatate.

Continua la lettura
57

Lo zucchero

Successivamente, all'interno di un pentolino, dovrete: far sciogliere lo zucchero in un paio di cucchiai d'acqua; aggiungere l'aceto balsamico, per avere una riduzione densa; bollire in acqua salata gli asparagi; formare dei ciuffi della medesima lunghezza legandoli tramite degli elastici ed immergerli per 10 minuti con le punte verso l'alto, che dovranno restare "3 cm" sopra il livello dell'acqua.

67

Gli asparagi

Infine, dovrete togliere gli elastici e disporre ordinatamente sul piatto gli asparagi: il tonno, adagiato sulla verdura, sarà bagnato con un po' d'olio extravergine d'oliva. La riduzione di aceto balsamico versata a filo, incornicerà il piatto passando dalle punte degli asparagi: per guarnire, vi consiglio vivamente di far cadere una manciata di pinoli, per donare croccantezza.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Preferite il tonno rosso per questo piatto, ma in mancanza potrete prendere anche del pinna gialla d'importazione o del filetto congelato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i medaglioni di aragosta allo zabaione

Gentili lettori, nella guida che prenderemo in esame parleremo di ricette e, entrando più nel dettaglio ci occuperemo di capire come preparare i medaglioni di aragosta allo zabaione.Cercheremo di offrirvi una guida che vi accompagni passo dopo passo...
Antipasti

Come preparare un cocktail di frutti di mare

Se avete in mente di preparare un delizioso antipasto a base di pesce per la vostra prossima cena e non avete idea di cosa cucinare, non c'è nulla di meglio che creare uno speciale cocktail di frutti di mare. Racchiudere in un semplice antipasto il profumo...
Carne

Medaglioni di vitello in crosta

Se siete alla ricerca di un ottimo piatto per il pranzo domenicale, quello che fa al caso vostro è medaglioni di vitello in crosta. I medaglioni di vitello in crosta sono un secondo piatto davvero squisito. La sugosità della carne di vitello unita ad...
Consigli di Cucina

3 ripieni alternativi per cannelloni

I cannelloni sono dei rettangoli di pasta all'uovo arrotolati e farciti. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial saranno illustrati 3 ripieni alternativi che esalteranno senza dubbio il gusto di questa pietanza classica e al tempo stesso intramontabile....
Antipasti

Medaglioni di melanzane

Cercate una ricetta light semplice e molto veloce da preparare? Avete mai pensato a dei gustosissimi medaglioni di melanzane? Si sa, le melanzane sono uno degli alimenti più utilizzati in cucina e i suoi utilizzi sono molteplici. I medaglioni di melanzane...
Pesce

Come fare i medaglioni di salmone al forno con sfoglie di patate

Se avete intenzione di preparare un pasto a base di pesce, che possa essere gustato anche dai palati più esigenti come quelli dei bambini, i medaglioni di salmone cotti al forno sono davvero il piatto perfetto per tutti. Dal sapore intenso e, nello stesso...
Carne

Medaglioni di filetto sfumati al brandy

Il brandy rappresenta un liquore che si ottiene dalla distillazione del vino d'uva. La parola "brandy" è un'abbreviazione di "brandywine", ossia "vino bruciato". In cucina, oltre che per realizzare degli ottimi cocktail, questo liquore viene impiegato...
Carne

Ricetta: medaglioni di vitello al pepe verde

Nella nostra alimentazione, la carne di vitello occupa un posto abbastanza importante, anche se il rialzo dei prezzi negli ultimi tempi ha influito notevolmente nell'indirizzare il consumatore verso l'uso di altri tipi di carne, o meglio verso l'uso di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.