Mezzelune alla ricotta di bufala con vongole

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La ricotta di bufala è un pregiato latticino che in Campania ha meritato
il riconoscimento Dop. Si produce a partire dal siero residuo della lavorazione
della mozzarella, che si ottiene dalla cagliata di latte di bufala. Il siero, come per
gli altri tipi di ricotta, viene poi sottoposto a un nuovo trattamento termico. Questo
prodotto ha un colore bianco avorio e una pasta molto grumosa, tanto che
si percepiscono in bocca dei piccoli grumi umidi che si sciolgono con molta facilità.
Ha poi un odore più intenso di quella ottenuta con latte di vacca.
La ricetta che andrò a proporvi è un primo piatto cioè le mezzelune alla ricotta di bufala con vongole e crema di spinaci, per due persone.

24

Gli ingredienti

Gli ingredienti sono:
per la pasta servono: 200 g di farina, due uova intere.
per la farcitura:150 g di ricotta di bufala, liquore mistrà q. B.
per il condimento : 200g di vongole,100 g di pomodorini a pezzettini;

per la salsa :,100 g di spinaci, panna q. B.
altri: olio,vino bianco, aglio, prezzemolo, sale e pepe.

34

il procedimento

In una ciotola versiamo 200 g di farina di tipo 00 con due uova e impastiamo fino ad ottenere un composto omogeneo. Successivamente tiriamo la sfoglia e ricaviamo dei dischi.
Farciamo i dischi con 150 g di ricotta di bufala lavorata con un goccio di liquore mistrà. Chiudiamoli a mezzaluna.
Nel frattempo cuociamo 100 g di spinaci in padella con un filo d’olio. Una volta cotti frulliamoli con poca panna.
Nel mentre facciamo aprire 200 g di vongole in una padella con olio, vino bianco, aglio e prezzemolo.
Una volta aperte le vongole, aggiungiamo 100 g di pomodorini tagliati a pezzetti, sale e pepe quanto basta e facciamo insaporire.
Cuociamo le mezzelune in acqua salata. Cotte le mezzelune le mantechiamo con il condimento di pomodorini e vongole. Le serviamo in un piatto con della salsa di spinaci.

Continua la lettura
44

Scelta e conservazione della ricotta di bufala

La freschezza del prodotto si percepisce dal sapore, che non deve essere acido. La ricotta, poi, non
deve essere troppo salata e astringente, proprio perché siamo di fronte a un latticino deperibile. Il colore
deve risultare candido, privo di striature scure che denotano invecchiamento.
La conservazione può durare per alcuni giorni, in frigorifero e in recipienti chiusi.
Quella di giornata, però, ha una fragranza notevolmente superiore.
Inoltre la ricotta di bufala è un alimento considerato magro. Trattandosi di un derivato del latte, è sempre molto ricco di proteine nobili e di facile digeribilità. Le sue calorie sono di 212 su 100 grammi. È una grande delizia che si scioglie in bocca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: gnocchi di ricotta di bufala, fave e pecorino

Gli gnocchi sono un grande classico della cucina italiana. Conosciuti e apprezzati in tutto il mondo sono un primo piatto succulento e gustoso. Però non tutti sanno che oltre ai classici gnocchi preparati con le patate lesse, ne esistono altre varianti,...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al pomodoro e ricotta di bufala

Gli spaghetti al pomodoro e ricotta di bufala sono un primo piatto davvero veloce e semplice da preparare ma anche molto gustoso. È un vero must della cucina mediterranea ed è inoltre un'ottima alternativa ai classici spaghetti al pomodoro. Questo primo...
Primi Piatti

Linguine alle vongole con ricotta

Con l'arrivo della bella stagione, cosa ci può essere di meglio di gustare una ricetta fresca, leggera e davvero deliziosa, come le linguine alle vongole con ricotta? Questo primo piatto dal sapore estivo, è veramente un'idea facile e veloce per un...
Primi Piatti

Come preparare le mezzelune al salmone con salsa al pepe rosa

Se siamo alla ricerca di un primo particolare per un'occasione speciale questa è la ricetta perfetta. Il gusto della pasta fresca, con un ripieno delicato di salmone e ricotta, condita con un'inedita salsa al pepe rosa. Prepararla ci darà una grande...
Primi Piatti

Ricetta: mezzelune con salmone

Le mezzelune con salmone sono un primo piatto particolarmente gustoso e dal sapore delicato. Costituiscono, allo stesso tempo, una pietanza molto sostanziosa a causa della presenza della sfoglia fresca all'uovo e del ripieno di salmone affumicato. La...
Primi Piatti

Ravioli ripieni di bufala con salsa al pistacchio

Per una cena speciale in famiglia e con gli amici, prova questi ravioli caserecci ripieni di mozzarella di bufala, esaltati da una deliziosa salsa al pistacchio. Il gusto ricco della sfoglia grezza all'uovo, il sapore intenso della farcia e del condimento,...
Primi Piatti

Come preparare i bucatini alla treccia di bufala

Avete voglia di proporre in tavola un piatto semplice, gustoso e perfetto per essere servito durante la stagione più calda dell’anno? Ecco a voi i bucatini alla treccia di bufala. Si tratta di una specialità particolarmente amata da chi ama la buona...
Primi Piatti

Bucatini con vongole, noci e pesto di rucola

La pasta con le vongole, è un piatto classico da servire in tavola per svariate occasioni. Per non apparire banali, scontati e privi di iniziativa, è possibile creare un ottimo piatto di pasta con le vongole rivisitato. La rivisitazione della pasta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.