Michette di pane con fichi secchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le tipologie di pane presenti sul territorio italiano variano sicuramente in base alle regioni non solo come forma e dimensione, ma anche come forma e friabilità. Vi sono infatti differenti forme di pane che è possibile preparare anche in casa, ma che possono anche essere preparate con l'aggiunta di frutta secca, olive, capperi, cioccolato, ecc.. Molto spesso si sente parlare nei vari territori di rosette, bigné o soffiati, mentre nel territorio lombardo e veneto, lo stesso pane viene denominato "michetta". In questa breve guida vi spiegheremo proprio la ricetta esatta per preparare le michette di pane con l'aggiunta di fichi secchi.

27

Occorrente

  • 400 g di manitoba, 180 g di acqua, 1 cucchiaio di malto, 7 g di lievito, sale q.b.
37

La rosetta o michetta viene denominata così per la forma simile ad un grande fiore gonfio, molto lievitato. Questa tipologia di panino è ottimo da gustare imbottito di diversi salumi, di verdure grigliate, di hamburger, ecc.. La crosta di questo pane è molto croccante e l'interno è solitamente con pochissima mollica. Si tratta di un pane friabile, gustoso e perfetto da preparare con l'aggiunta di vari tipi di frutta secca al suo interno. Aggiungere dei fichi secchi all'impasto di questo pane, potrà dare un sapore ancora più particolare, che creerà un contrasto e un equilibrio di sapori dolce e salato davvero piacevole per il palato.

47

Iniziate il procedimento sciogliendo il lievito di birra all'interno di una ciotola colma di acqua tiepida. Aggiungete poco per volta anche il malto e mescolate con un cucchiaino. Ponete la farina manitoba all'interno di un robot da cucina adatto per impastare e aggiungete poco per volta l'acqua necessaria e il lievito sciolto fino a quando non otterrete un impasto omogeneo. Aggiungete all'impasto i pezzetti di fichi secchi tagliati con un coltello e ponente il tutto all'interno di una ciotola. Lasciate riposare l'impasto in un luogo fresco e asciutto, ricoprendolo con una pellicola trasparente.

Continua la lettura
57

Formate con l'impasto lievitato delle palline uguali e lasciatele lievitare nuovamente per circa 30 minuti. Con l'utilizzo di un accessorio chiamato "tagliamele" (proprio perché solitamente serve a tagliare le mele a spicchi) create su ogni pallina di impasto la forma tipica della michetta o rosetta. Infornate i vostri panini croccanti in forno preriscaldato a circa 250° su una teglia ricoperta di carta forno e per mantenere la giusta croccantezza ed evitare di far bruciare i panini è consigliabile mettere all'interno del forno una ciotola con dell'acqua.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provatele anche con i cubetti di prosciutto crudo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Le principali varietà di pane

Il pane è un alimento sano e genuino composto da pochi ingredienti, quali, acqua, lievito, sale e farina. È senza dubbio uno degli alimenti cardine della cucina italiana: non c'è tavola in cui manchi il pane, così come non esistono pic nic, merende...
Pizze e Focacce

Come fare la focaccia al prosciutto crudo e fichi

Uno dei piatti più gustosi e saporiti da preparare in estate è certamente la focaccia al prosciutto crudo e fichi. Semplice e leggera, permette di combinare sapori diversi e decisi in un connubio unico e molto ricco. Come tutte le pizze lievitate, è...
Pizze e Focacce

Ricetta: torta salata con acciughe e pomodori secchi

Una ricetta dal sapore antico e mediterraneo è la torta salata con acciughe e pomodori secchi. Tale pietanza non è certamente di immediata esecuzione, poiché bisogna preparare l'impasto salato, che assomiglia molto alla consistenza del pane fatto in...
Pizze e Focacce

Come fare il pane alle barbabietole

Il pane è una delle principali fonti di vitamina B ed è amato da tutti, grandi e piccini. Esistono, tra i molteplici tipi di pane, delle qualità che non avremmo mai immaginato di mangiare: uno tra questi è il pane alle barbabietole. Ciò che mi piace...
Pizze e Focacce

5 condimenti per il pane fatto in casa

Realizzare il pane in casa, è un qualcosa di molto bello e di divertente, in particolar modo se utilizziamo nella preparazione del nostro pane unicamente ingredienti freschi e genuini. È anche possibile realizzare più tipi di pane, semplicemente aggiungendo...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane con feta e olive

Tostato, morbido, imbottito, farcito o ripieno, il pane è sempre uno degli alimenti che accompagna la vita quotidiana di tutti in ogni momento. Il pane può essere gustato per accompagnare qualsiasi pietanza, per essere inzuppato in un sugo succulento...
Pizze e Focacce

Come fare il pane injera

Come vedremo nel corso di questa guida, il pane injera è un prodotto tipico della cucina tradizionale africana. È realizzato a partire da una farina ricavata da un tipico cereale Etiope, il Teff. Dato che la farina di Teff è praticamente introvabile...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane carasau

Il pane carasau appartiene alla tradizione gastronomica sarda. Si compone di ingredienti poveri e facilmente reperibili. Il segreto per preparare l'autentica "carta da musica", sta nella lavorazione e nella cottura, elementi indispensabili per conferire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.