Minestra di pasta con legumi misti e ginepro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La minestra di pasta con legumi misti e ginepro è una zuppa calda che riempie le fredde sere invernali, portando nella propria casa il gusto rustico della zuppa composta da semplici alimenti e resa speciale dal tocco di Ginepro. La realizzazione di questa gustosa ed apprezzata ricetta, risulta essere estremamente semplice, proprio per questo motivo potrete cimentarvi voi stessi nella sua preparazione. In questo modo, non solo potrete imparare una ricetta davvero molto sfiziosa e deliziosa, ma potrete anche risparmiare utilmente il vostro denaro poiché non dovrete necessariamente comprare il piatto direttamente pronto. Quindi, continuate a leggere attentamente i successivi e semplici passi di questa guida, per imparare a fare in modo davvero facile e veloce la minestra di pasta con legumi e ginepro.

25

Occorrente

  • 300 g di Legumi misti
  • 300 g di Pasta
  • Brodo Vegetale 1,2 l
  • Olio qb
  • Sale qb
  • Bacche di Ginepro qb
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
35

Sciacquare i legumi:

Per preparare la minestra mista con legumi e ginepro dovrete innanzitutto sciacquare sotto l'acqua corrente i legumi da voi scelti, facendoli successivamente riposare in una ciotola con abbondante acqua per una notte. Il giorno dopo scolate i legumi e sciacquateli nuovamente sotto l'acqua corrente lasciandoli poi da parte in un recipiente. A questo punto potete iniziare a preparare il brodo vegetale, ve ne serviranno circa 500 ml (se già pronto procedete con il secondo passaggio).

45

Preparare la zuppa:

Sbucciate l'aglio e tritate finemente la cipolla, la carota pelata e il sedano; Versate l'olio in una pentola ed aggiungete l'aglio intero sbucciato, lasciatelo imbiondire e a quel punto eliminatelo andando ad aggiungere cipolla, carota e sedano finemente tritati, lasciate andare a fuoco basso per una decina di minuti. Una volta che il trito sarà appassito versate il brodo, i legumi da voi scelti e grattugiateci sopra le bacche di ginepro, in quantità idonea al vostro gusto. Coprite la vostra zuppa con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco medio per circa un ora mescolando di tanto in tanto.

Continua la lettura
55

Cuocere la pasta:

Passata un ora, versate nella vostra pentola il resto del brodo vegetale, fate arrivare il brodo ad ebollizione e versate la pasta da voi scelta, in questo frangente potrete valutare l'intensità del ginepro ed aggiungerne a vostro piacimento. Successivamente, portate la pasta a cottura tenendola abbastanza al dente, spegnete il fuoco circa un minuto prima del consiglio di cottura riportato precisamente sulla confezione della pasta da voi scelta. Giunti a questa fase dell'operazione è il momento di trasferire la vostra zuppa nei piatti, dopodiché servite la vostra minestra di legumi e ginepro calda e fumante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Gnocchetti di carote con funghi misti

Preparare un buon primo piatto in casa può essere molto soddisfacente, scegliendo con cura gli ingredienti con i quali condire ed insaporire la pasta. Eppure preparare un primo piatto può essere anche un'ottima occasione per mettere alla prova le proprie...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di lenticchie

Le lenticchie sono dei legumi molto graditi. Posseggono buone quantità di proteine, vitamina A, calcio fosforo e potassio. In cucina vengono utilizzate per preparare una squisita minestra. È considerata un piatto tipicamente invernale. Opportunamente...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di riso e legumi

I legumi sono ricchi di proteine, ne contengono così tante che vengono utilizzati in alternativa alla carne, al pesce, alle uova e al latte. Tutti i legumi, oltre ad essere molto importanti per il nostro organismo, sono buoni e possono essere utilizzati...
Primi Piatti

Come preparare le penne ai formaggi misti con pancetta

Le penne ai formaggi misti con pancetta sono un goloso primo piatto da servire durante il periodo invernale. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice ma che comunque, per essere portata a termine nei migliori dei modi, richiede un po’ di tempo libero...
Primi Piatti

Ricetta: minestra con i porri

Tra i primi piatti da consumare molto caldi, ci sono le zuppe e le minestre. Successivamente andremo ad elencare tutti gli ingredienti e il procedimento da seguire per intero per realizzare la ricetta della minestra con i porri. Anche se non siamo degli...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di cereali e cavolo

Le minestre, povere ma ricche di nutrienti, sono uno dei piatti più amati per riscaldare le fredde sere invernali. Gustose e saporite, sono un piatto completo e altamente saziante. Inoltre, se lasciate intiepidire, sono ottime anche da gustare nei periodi...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di piselli

La minestra di piselli è una di quelle pietanze che si consumano principalmente durante le fredde serate invernali. Si tratta di una ricetta davvero semplice da preparare e molto economica. Grazie alla presenza delle verdure, questa pietanza fornisce...
Primi Piatti

Come fare la minestra di cicoria

La minestra di cicoria è un piatto sano, genuino e molto nutriente. Le vengono attribuite proprietà benefiche, disintossicanti e digestive. In particolare, le radici della cicoria stimolano il fegato ed i reni; favoriscono la diuresi e contrastano i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.