Mostarda di ciliegie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Bisogna considerare che vi sono tante tipologie di dessert valide da presentare ai propri commensali, ma anche degli accostamenti ai dessert possono dare quel tocco di classe e sapore in più al piatto. Esistono infatti dei prodotti utilizzati come accompagnamento di dolci, come ad esempio torte, creme e chesecake, che vengono accompagnate dalla presenza di qualcosa di forte, come ad esempio una deliziosa mostarda. La mostarda presente in questa guida è a base di ciliege, un frutto molto dolce facilmente reperibile e ideale per queste preparazioni, quindi vediamo come fare.

27

Occorrente

  • 500 gr di ciliege
  • 150 gr di zucchero
  • Vino rosso
  • Sale
  • 1 limone
  • Qualche goccia di senape
37

Le ciliege

Inziare con il pulire le ciliege una ad una, lavandole e tagliandole a metà così da privarle del nocciolo. Bisogna procedere con tutte quelle presenti, prestando attenzione che non siano avariate o con la presenza di vermi. In questo modo saranno direttamente pronte per essere cotte.

47

Lo sciroppo

In un tegame, lasciando a fiamma bassa, mettere il vino rosso, un pizzico di sale, il succo di limone e lo zucchero. Mescolare sino a quando lo zucchero non è ben sciolto: in questo modo si otterrà un ottimo sciroppo dove poi aggiungere le ciliege. Quindi, non appena il liquido risulterà ben amalgamato, versare le ciliege precedentemente preparate e mescolare ripetutamente. Dovranno trascorrere circa quindici minuti, quindi spegnere non appena si ottiene un impasto ben denso.

Continua la lettura
57

La mostarda

Per concludere la preparazione della mostarda di ciliege è necessario aggiungere quella nota forte all'interno, data dalla presenza della senape. Non appena viene terminata la cottura versarne qualche goccia e mescolare cosi da lasciare amalgamare adeguatamente. In un recipiente, come ad esempio una boccia di medie dimensioni, si può considerare di travasare la mostarda. È preferibile magari rendere il recipiente sterile per una maggiore igiene, quindi prima di svolgere questa operazione procedere a disporlo all'interno di un tegame con una buona quantità di acqua bollente. In questo modo si otterrà un recipiente sterile adatto proprio per questa tipologia di conserva. Quindi, avendo il recipiente ben sterile, procedere al travaso della mostarda e chiuderlo solo quando questa ha raggiunto la temperatura ambiente. A questo punto è da considerare un dessert pronto per essere gustato oppure utilizzato come accompagnamento nelle varie occasioni, da uscire al momento opportuno nel caso in cui si presenta un dolce in cui si richiede un accostamento dolce dal gusto forte.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esistono svariate ricette oltre le ciliege
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la mostarda di mele o frutta

Durante l'inverno è sempre bene riempire la dispensa con mostarde e conserve varie. In tal senso, potrai disporre in qualsiasi momento di frutta o verdure fresche, in tutte le salse. Qualsiasi sia la tua preferenza, opta sempre per prodotti genuini,...
Antipasti

5 antipasti per recuperare la buccia dell'anguria

La buccia dell'anguria di solito finisce nel cesto dei rifiuti perché considerata uno scarto. In realtà si tratta di un alimento benefico che possiamo tranquillamente mangiare. La buccia contiene infatti molta acqua e sali minerali, ideali per le calde...
Antipasti

Come preparare la bavarese salata al formaggio di capra

Quando parliamo di bavaresi, la prima che ci viene in mente sono dei dolci freddi, ma raramente pensiamo al fatto che una bavarese può essere anche salata. In effetti esistono tante ricette di bavaresi salate a base di verdure (zucca, pomodoro, ecc.),...
Antipasti

Presentare un piatto in modo creativo

La cucina è una vera e propria arte. Mangiare è un viaggio sensoriale attraverso la vista, l'olfatto e il gusto. Negli ultimi anni la cucina ha riscontrato sempre più interesse tra il pubblico delle persone comuni. Quest'arte ha raccolto un numero...
Antipasti

Come preparare lo smoothie freddo con zucchine e yogurt

Lo smoothie è una bevanda fresca ed energetica a base di latte, perfetta da gustare a colazione per iniziare la giornata o durante un break pomeridiano: la sua preparazione è estremamente semplice e richiede pochi minuti. Ci sono smoothie dei tipi più...
Antipasti

Come fare la frittura di verdure

Le verdure spesso non piacciono ai bambini e anche i grandi le mangiano a fatica. Esiste però un modo di cucinarle che senza dubbio metterà tutti d'accordo, la frittura. Certamente con la frittura la maggior parte delle proprietà benefiche di questi...
Antipasti

Come preparare la crema di piselli alla panna acida

La crema di piselli alla panna acida è un piatto molto economico e semplice da preparare. Potete realizzarlo adoperando sia piselli freschi che surgelati a seconda di quello che avete a disposizione. Il gusto acidulo della panna si sposa alla perfezione...
Antipasti

I migliori formaggi da fare alla piastra

Esistono molti tipi di formaggio e sono talmente tanti che elencarli risulta difficile. Ce ne sono di duri, e semiduri, molli, a pasta cotta e non cotta. Inoltre, possono avere una durata molto lunga e altri che vanno consumati entro breve tempo. Scegliere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.