Muffin al limone e semi di papavero

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I muffin sono dei dolcetti davvero golosi che possiamo trovare in moltissime varianti. Una di queste è quella al limone. Talvolta si possono aggiungere degli ingredienti speciali che rendano un muffin al limone più particolareggiato. Ad esempio, i semi di papavero vanno ad arricchire grandiosamente l'impasto di partenza.
La presenza del succo e della scorza del limone renderà i muffin profumati e freschi. I semi di papavero, invece, creeranno una particolare consistenza che potremo vedere sulla parte esterna dei muffin. I semi aggiungeranno anche una piacevole nota croccante a questi piccoli dolci da forno.
In questa pratica guida vi illustrerò come preparare dei buonissimi muffin al limone e semi di papavero. Si tratta di una ricetta facile e veloce, quindi vale la pena cimentarsi nella sua realizzazione.

28

Occorrente

  • "140 gr" di farina "00"
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • "60 gr" di zucchero semolato
  • Sale
  • 1 cucchiaio colmo di semi di papavero
  • 1 uovo
  • "120 ml" di latte
  • "40 gr" di burro
  • 1 limone biologico (succo e scorza)
  • "50 gr" di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di succo di limone
38

Separare gli ingredienti secchi da quelli liquidi e preparare l'impasto

La ricetta originale dei muffin ci riporta un piccolo accorgimento da seguire, che è quello di separare gli ingredienti secchi da quelli liquidi. Così facendo, riusciremo ad ottenere dei dolcini soffici e appetitosi.
Tenendo conto della brevità dei tempi di preparazione dell'impasto, iniziate immediatamente a scaldare il forno. Impostate una temperatura di 180°C e nel frattempo occupatevi dell'impasto per i muffin al limone e semi di papavero.
Andate a preparare lo stampo apposito per muffin e imburratelo accuratamente. Se non avete queste formine, potreste utilizzare dei pirottini di carta già pronti all'uso. Li potete trovare in tutti i supermercati, ad un prezzo davvero conveniente.
A questo punto, tenete da parte il composto secco e andate a preparare quello liquido.

48

Preparare il composto liquido

Portate a fusione il burro con la fiamma moderata e lasciatelo intiepidire per qualche minuto.
Prendete poi un contenitore abbastanza capiente e passate al setaccio la farina e il lievito.
Verificate con estrema attenzione che non vi siano grumi di queste due polveri, quindi aggiungete lo zucchero semolato, i semi di papavero e un pizzico di sale. Andate a mescolare il composto con un cucchiaio di legno, quindi lasciatelo a riposo per alcuni minuti.
A questo punto, occupatevi del limone. Grattugiate la scorza, cercando di non "coinvolgere" la parte bianca. Poi spremete la polpa per ricavarne il succo. In un'altra ciotola radunate tutti gli ingredienti liquidi. Sbattete l'uovo con delicatezza e versate gradualmente il latte, il succo di limone e il burro fuso.

Continua la lettura
58

Unire i due composti e riempire gli stampini

Ora che avete lavorato entrambi i composti, quello secco e quello liquido, dovrete unirli per praparare i vostri muffin al limone e semi di papavero.
Aiutandovi con una frusta, amalgamate la miscela di liquidi e versatela nella ciotola in cui si trovano le polveri con lo zucchero. Aggiungete anche la scorza del limone e mescolate rapidamente tra loro tutti gli ingredienti.
Cercate di non lavorare troppo a lungo l'impasto, altrimenti i muffin potrebbero risultare asciutti. Con un mestolo, prelevate delle piccole quantità di composto e versatele all'interno degli stampini. Riempiteli per 3/4 della loro capienza, infine mettete a cuocere i muffin per circa 15 -20 minuti. Quando la loro superficie apparirà bella dorata, potrete spegnere il forno.

68

Ricoprire i muffin con la glassa e servirli

A cottura ultimata, lasciate raffreddare i muffin al limone e semi di papavero. Intanto preparate una glassa per andare a coprire i vostri dolcetti. Setacciate lo zucchero a velo e un cucchiaino di succo di limone in una boule, quindi mescolate per bene. A questo punto non vi resta che colare il topping sui muffin e lasciar indurire la glassa stessa per alcuni minuti.
I vostri golosi muffin al limone con semi di papavero sono finalmente pronti, e potete servirli insieme ad un buon tè, oppure come colazione insieme al cappuccino.
Per servire i muffin, non occorre rimuoverli dai pirottini. Quindi collocateli così come sono su un colorato vassoio e sfoggiate il vostro capolavoro dolciario.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conservate i muffin in un contenitore a chiusura ermetica e consumateli entro pochi giorni.
  • Se non amate il gusto acidulo del limone, evitate di glassare i muffin.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: ciambella al limone e semi di papavero

La ciambella è uno dei dolci più semplici e allo stesso tempo più gustosi che si possano preparare in casa. La preparazione di questo dolce consente di liberare la nostra fantasia, utilizzando gli ingredienti e le guarnizioni più disparate. Infatti,...
Dolci

Come preparare il rotolo ai semi di papavero

Il rotolo ai semi di papavero è un dolce semplice da realizzare, non richiede particolari doti culinarie. Ha un basso contenuto di grassi e zuccheri. I semi di papavero sono una fonte naturale di proteine e vitamina E. È possibile acquistare i semi...
Dolci

Ricette Bimby: torta ai semi di papavero

Se decidiamo di fare una torta ai semi di papavero per un pranzo domenicale, per velocizzare la nostra ricetta la possiamo preparare seguendo le Ricette Bimby. Il dolce è molto gustoso, ha un sapore particolare e soprattutto è semplice da elaborare....
Dolci

Come preparare la ciambella alla frutta secca con semi di papavero

Quanto è bello tornare a casa e sentire quel buon odore di dolce, che proviene dal forno, che ci fa capire che è in preparazione un'ottima torta? Preparare dei dolci genuini per la colazione o per la merenda dovrebbe essere una piacevole abitudine per...
Dolci

Ricetta: muffin al limone e vaniglia

I muffin sono dei dolcetti adatti per ogni occasione. Ottimi per la colazione, per la merenda dei bimbi, per un dopo pasto... Insomma, stanno bene ovunque. Ci sono svariati modi per prepare dei buoni muffin, e di certo non manca come dargli gusto. In...
Dolci

Muffin di carote con glassa al limone

I muffin sono dei gustosi dolcetti nati agli inizi dell'800 in Inghilterra. Nati come dolci della servitù, preparati con avanzi di pani, biscotti e frutta, furono ben presto scoperti dalla nobiltà e in breve divennero il dolce preferito da servire insieme...
Dolci

Ricetta: torta di papavero

La torta di papavero è un dolce semplice nel gusto e anche nella sua preparazione. La presenza di alcuni ingredienti particolari gli fanno avere un gusto unico. Tra questi ingredienti ritroviamo le mandorle o le nocciole e i semi di papavero. Questi...
Dolci

Ricetta per i muffin vegani

I muffin sono dei dolcetti soffici, ottimi da servire ai bambini a colazione o per la merenda. Molto semplici e veloci da preparare, solitamente vengono cucinati nelle caratteristiche teglie da muffin oliate o foderate con gli stampini di carta. I muffin...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.